James Chichester-Clark

James Chichester-Clark (1923-2002) era un politico del Partito sindacalista dell'Ulster (UUP) e il penultimo penultimo ministro dell'Irlanda del Nord. Ha guidato l'Irlanda del Nord durante i primi due anni dei Troubles e tra le altre politiche era responsabile dello spiegamento delle truppe britanniche lì.

James Chichester Clark

Chichester-Clark è nato a Castledawson, a metà strada tra Belfast e Derry. Figlio di un importante politico protestante e cugino di Terence O'Neill, Chichester-Clark è stato educato nelle scuole pubbliche inglesi Selwyn House ed Eton. Ha ricevuto una commissione per le guardie irlandesi, ha prestato servizio nella seconda guerra mondiale ed è rimasto un soldato in carriera. Chichester-Clark si ritirò dall'esercito con il grado di maggiore. In 1960 è stato eletto al parlamento dell'Irlanda del Nord, in rappresentanza della sede di South Derry. Ha ricoperto una serie di posizioni durante gli 1960, tra cui la frusta del partito UUP, leader della Camera dei ministri e ministro dell'agricoltura.

Nell'aprile 1969, Chichester-Clark si dimise dal ministero per protestare contro le riforme elettorali di O'Neill. Queste dimissioni, interpretate come un segno di divisione del partito, fecero precipitare le dimissioni di O'Neill da primo ministro. Il mese successivo, Chichester-Clark vinse un ballottaggio di leadership, diventando leader dell'UUP e quinto primo ministro dell'Irlanda del Nord.

Come il suo predecessore Chichester-Clark si trovò di fronte a un crescente disordine civile e incuneato tra i radicali da entrambe le parti. Lo scoppio di rivolta e violenza a Bogside (August 1969) lo ha portato a richiedere un intervento di soldati britannici.

Il coinvolgimento britannico ha solo infiammato i disordini nell'Irlanda del Nord, ha incoraggiato la crescita di gruppi paramilitari e minato l'autorità di Chichester-Clark. Con l'aggravarsi della violenza, il primo ministro è stato attaccato soprattutto dagli unionisti conservatori Ian Paisley, per non aver schiacciato il Esercito repubblicano irlandese provvisorio (IRA).

Nel marzo 1971, Chichester-Clark chiese lo schieramento di un reggimento di truppe britanniche per rispondere agli attacchi paramilitari repubblicani. Ha anche esercitato pressioni affinché il governo dell'Irlanda del Nord avesse il controllo operativo di queste truppe. Primo ministro britannico Edward Heath rifiutò la sua richiesta e Chichester-Clark si dimise nel marzo 1971. È stato sostituito da Brian Faulkner.

Dopo le sue dimissioni, Chichester-Clark divenne un pari, diventando Barone Moyola di Castledown. Ha vissuto tranquillamente in pensione, morendo a maggio 2002 all'età di 79.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "James Chichester-Clark"
Autori: Rebekah Poole, Jennifer Llewellyn
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/northernireland/james-chichester-clark/
Data di pubblicazione: Gennaio 11, 2018
Data di accesso: 27 Novembre 2021
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.