Edward Heath

edoardo brughiera

Edward Heath (1916-2005), noto anche come Ted Heath, era un politico del partito conservatore che ha servito come primo ministro britannico tra 1970 e 1974, il periodo peggiore dei problemi.

Heath nacque in una famiglia della classe operaia di Broadstairs, nel Kent, suo padre costruttore e sua madre domestica. Ted Heath è stato educato a Ramsgate e ha fatto abbastanza bene per ottenere una borsa di studio a Oxford. Ha studiato filosofia, politica ed economia, laureandosi in 1939. Heath ha viaggiato in tutta Europa durante le pause di studio, comprese le visite a Germania nazista, dove si dice abbia incontrato leader nazisti come Heinrich Himmler e Joseph Goebbels.

Heath si arruolò nell'esercito nel marzo 1941 e prestò servizio con distinzione come ufficiale di artiglieria durante la seconda guerra mondiale, lasciando il servizio come tenente colonnello. In 1950 ha corso per la Camera dei Comuni, vincendo per poco il posto di Bexley. È stato promosso a Gabinetto in 1959 e ha detenuto diversi portafogli, prima di diventare il leader del Partito conservatore nel luglio 1965.

Heath divenne primo ministro dopo la vittoria elettorale dei conservatori nel giugno 1970. Come premier si occupò principalmente delle riforme economiche, in particolare gestendo l'ingresso della Gran Bretagna nel mercato comune europeo. Heath sembrava spesso disinteressato all'Irlanda del Nord, guardando alle sue questioni politiche e al settarismo con ambivalente disgusto. Non aveva affetto per la causa lealista e il suo rapporto di lavoro con politici unionisti piaceva Brian Faulkner era teso.

Sparatorie di domenica sanguinosa nel gennaio 1972 l'Irlanda del Nord è entrata in cima all'agenda di Heath. Frustrato dall'intransigenza di Faulkner, Heath autorizzò l'imposizione di Regola diretta a marzo 1972. Il suo governo ha favorito un accordo di pace negoziato basato sulla condivisione del potere e sulla cooperazione con Dublino. Heath si fidava di questo per il suo subordinato William Whitelaw, sebbene Heath sia stato parzialmente coinvolto nei colloqui di 1973 di dicembre culminati nel Accordo di Sunningdale.

Heath non è mai stato molto popolare tra il popolo britannico, che lo considerava troppo freddo ed elitario nonostante le sue origini operaie. Heath e i conservatori persero il potere nelle elezioni del febbraio 1974, il primo ministro passò al laburista Harold Wilson. Heath rimase in parlamento altri 27 anni, ritirandosi infine nel giugno 2001. Non fu preso in considerazione per un altro portafoglio di gabinetto, a causa del suo scarso rapporto con Margaret Thatcher.

Nel gennaio 2003, Heath ha fornito prove prima dell'Inchiesta Saville sulla Bloody Sunday, uno dei suoi ultimi atti pubblici significativi. Si ammalò gravemente più tardi quell'anno e morì a marzo 2005, all'età di 89.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Edward Heath"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/northernireland/edward-heath/
Data di pubblicazione: Gennaio 24, 2018
Data di accesso: Giugno 28, 2022
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.