L'IRA provvisorio

ira provvisoria
Un motivo adottato dall'IRA provvisorio era la fenice, un simbolo di rinascita

I crescenti problemi nell'Irlanda del Nord nel 1969 hanno avuto un impatto significativo sull'esercito repubblicano irlandese (IRA). I leader dell'IRA in quel momento erano ideologi politici più che comandanti militari; non avevano previsto o preparato un confronto armato. Quando i cattolici dell'Irlanda del Nord furono presi di mira dalla Royal Ulster Constabulary (RUC) e dalle bande lealiste, l'IRA non era organizzata o attrezzata per difenderli. quando la violenza è scoppiata nel Bogside nell'agosto 1969, l'IRA nell'Irlanda del Nord possedeva solo dieci pistole. L'incapacità dell'IRA di prepararsi e rispondere ha portato al culmine le divisioni ideologiche e di fazione. Nel dicembre 1969 una cricca di volontari più giovani e più radicali tenne una serie di riunioni e formò un Consiglio provvisorio dell'esercito di sette uomini. Questo gruppo ha costituito il nucleo della Provisional IRA. Nel suo primo anno, l'IRA provvisoria era piccola, minata e anche a corto di armi e munizioni. Il crescente settarismo e la violenza del 1971-72 aumentarono i loro ranghi. Nel 1972 i "Provos" erano abbastanza forti da iniziare una guerriglia contro i soldati britannici e le forze di sicurezza nell'Irlanda del Nord.

Il primo 'Provos'

I membri fondatori dell'IRA provvisorio erano repubblicani di lunga data. La cifra più significativa è stata Seán Mac Stíofáin, che divenne il primo capo dello staff provvisorio dell'IRA, oppure de facto leader, a dicembre 1969. Mac Stíofáin era un improbabile repubblicano irlandese. Nato a Londra come John Stephenson, prestò servizio con la Royal Air Force britannica (RAF) durante la seconda guerra mondiale. Si unì a Sinn Fein e all'IRA dopo la guerra. In 1953 Mac Stíofáin fu arrestato e imprigionato in Inghilterra, insieme al futuro leader dell'IRA Cathal Goulding, dopo aver rubato armi da una base militare. Mac Stíofáin era supportato da Seamus Twomey, un brawler irascibile di Falls Road, fanatico di cacciare gli inglesi con la punta di una pistola. Daithi O'Conaill era di Cork, nella Repubblica d'Irlanda, membro dell'IRA per tutta la vita e suo ex capo del personale negli anni '1950. La famiglia di Ruairi O'Bradaigh era così fedelmente repubblicana che gli furono dati i secondi nomi di Roger Casement; Anche O'Bradaigh era un leader dell'IRA negli anni '1950, mentre lavorava come insegnante di lingua irlandese e politico dello Sinn Fein. Questo gruppo ha finalizzato la propria missione in una riunione del gennaio 1970 del Consiglio dell'esercito provvisorio. La prima priorità, hanno stabilito, era difendere le comunità cattoliche da attacchi e vittimizzazione. Hanno formulato la propria organizzazione e struttura di comando e sviluppato strategie per la propaganda, il reclutamento, l'addestramento e l'acquisizione di denaro e armi.

ira provvisoria
Martin McGuinness, il futuro leader dello Sinn Fein entrato a far parte dei "Provos" nel 1970

A questo punto l'IRA iniziò a dividersi in due eserciti separati: il IRA ufficiale guidato da Goulding e dai Provisionals più militanti guidati da Mac Stíofáin. La natura riservata e decentralizzata del gruppo ha fatto sì che molti volontari non fossero a conoscenza della divisione, alcuni per diverse settimane. Uno era il futuro leader dello Sinn Fein Martin McGuinness: si è unito erroneamente all'IRA ufficiale in 1970 solo per passare ai provvisori poco dopo. Man mano che la polvere si depositava, i provvisori vennero visti come un'iterazione più giovane, più dura e più militante dell'IRA. Erano prima di tutto un gruppo paramilitare, pronti a combattere e morire per una repubblica irlandese unita. I suoi membri sono tornati spesso al Aumento di Pasqua della scuola e il primissimo IRA. Uno dei loro emblemi era la fenice, che simboleggia la rinascita delle tradizioni repubblicane di 1916 e il Guerra d'indipendenza irlandese. A differenza dell'IRA ufficiale, i "Provos" enfatizzavano l'azione piuttosto che la strategia. Mentre i leader ufficiali dell'IRA erano sparsi per l'Irlanda del Nord e la Repubblica, i leader dell'IRA provvisoria potevano essere trovati nel bel mezzo dei guai a Belfast e Derry.

Ottenere denaro e armi

ira provvisoria
Un volantino distribuito da NORAID negli Stati Uniti in 1981

Nei suoi mesi di formazione, l'efficacia del Provisional IRA è stata attenuata da un problema critico: la sua mancanza di armi. Nel loro primo anno, i "Provos" erano limitati a poche armi leggere, forse solo 60, oltre a dispositivi fatti in casa come le "bottiglie Molotov" e le bombe a chiodo. La maggior parte delle armi precedenti al 1969 rimase sotto il controllo dell'IRA ufficiale. Una delle prime priorità era l'acquisizione di armi e il denaro per acquistarle. Gli agenti provvisori dell'IRA hanno preso di mira simpatizzanti all'estero, in particolare nella Repubblica d'Irlanda e negli Stati Uniti, dove si potevano trovare espatriati irlandesi e simpatizzanti repubblicani. I capi della propaganda dell'IRA hanno sviluppato materiale specifico per il pubblico americano; giocava sul sentimento anti-britannico e sulle idee politiche repubblicane, evitando i legami dell'IRA con il socialismo. La maggior parte del sostegno finanziario americano per l'IRA è stato incanalato attraverso organizzazioni apparentemente innocue, come il Northern Aid Committee (NORAID). Fondato nel 1970, al suo apice questo gruppo contava 92 diverse filiali e diverse migliaia di membri. Secondo NORAID i fondi raccolti sono stati utilizzati per sostenere le famiglie dei volontari repubblicani morti e internati. La Central Intelligence Agency (CIA) e le agenzie britanniche hanno affermato che la maggior parte di questi fondi sono stati utilizzati per acquistare armi per la Provisional IRA. Il governo degli Stati Uniti ha represso NORAID e gruppi simili, arrestando e caricando dozzine di armi da fuoco, tuttavia, non è riuscito a prosciugare il flusso di armi verso l'Irlanda del Nord.

“La Provisional IRA era più giovane, più dura e sosteneva una campagna militare più intensa contro l'amministrazione britannica. La Provisional IRA ha sostenuto una completa astensione dal processo politico fino al raggiungimento di un'Irlanda unificata ... Emergendo più forte dopo la scissione, la Provisional IRA è il gruppo che ora comunemente conosciamo come IRA. L'IRA è conosciuta e persino romanzata per l'incredibile dedizione e intensità dei suoi membri. Almeno un osservatore ha notato che presto potrebbero esserci più libri e film sull'IRA che membri ".
Sandra Joireman, storica

Il reclutamento era un altro obiettivo provvisorio dell'IRA, ma si è rivelato meno difficile. Le crescenti tensioni dei primi anni '1970 spinsero molti giovani direttamente nelle fila dei "Provos". L'impiego di internamento e incidenti come il coprifuoco di Falls (luglio 1970) e Domenica di sangue (Gennaio 1972) ha ispirato centinaia di volontari. La leadership dell'IRA provvisoria ha sfruttato il peggioramento degli atteggiamenti verso gli inglesi formando un'unità di propaganda specializzata. Hanno prodotto slogan, poster e comunicati stampa che raffiguravano la presenza di soldati britannici in Irlanda del Nord come un'occupazione ostile, chiedendo un Vietnam-like guerra di resistenza. La natura segreta dell'IRA provvisoria significa che i dati sui membri non possono essere conosciuti con precisione, ma si ritiene che il gruppo sia cresciuto da poche dozzine all'inizio del 1970 a più di 1,000 nel 1972. Il reclutamento provvisorio dell'IRA è stato cauto e perspicace. Una politica di reclutamento "a porte aperte" ha rischiato l'infiltrazione delle forze di sicurezza. I "Provos" volevano volontari che potessero seguire gli ordini e mantenere la segretezza, non teppisti senza cervello o "odiatori britannici". Le nuove reclute dovevano comprendere e abbracciare i valori del gruppo e la missione a lungo termine. I comandanti "Provo" controllavano, addestravano e monitoravano attentamente le nuove reclute. Successivamente, l'IRA provvisoria ha sviluppato il Libro verde: una sintesi completa dei suoi obiettivi politici e della strategia militare, nonché un manuale di addestramento e un codice di condotta per i singoli volontari.

punti chiave dell'ira provvisoria

1. L'IRA provvisoria è stata costituita alla fine del 1969 da giovani repubblicani militanti. Frustrati dall'incapacità dell'IRA di difendere le comunità cattoliche, si sono riuniti per formare un Consiglio provvisorio dell'esercito.

2. L'IRA provvisoria iniziò a prendere forma all'inizio di 1970. Il gruppo era guidato dal capo dello staff Sean Stíofáin. Inizialmente i loro membri erano piccoli e possedevano pochissime armi.

3. La propaganda provvisoria dell'IRA tornò alla 1916 Easter Rising e alla prima IRA. Ha sviluppato strategia e propaganda per attrarre nuove reclute, ottenere armi e generare finanziamenti.

4. L'IRA provvisoria ottiene la maggior parte dei suoi soldi e armi all'estero, in particolare la Repubblica e gli Stati Uniti. Le donazioni sono state incanalate attraverso gruppi mascherati da enti di beneficenza.

5. Tra 1970 e 1972, l'IRA provvisoria ha ampliato i suoi numeri ad almeno 1,000 uomini. Hanno reclutato attentamente per garantire che i volontari fossero disciplinati, affidabili e fedeli alla causa.

fonti provvisorie dell'ira

Il Libro verde dell'IRA: sicurezza e impegno (1977)
Il Libro verde dell'IRA: il nemico (1977)
Il Libro verde dell'IRA: strategia di guerriglia (1977)
The Provisional IRA's 'Staff Report' on organization and strategy (1977)


© Alpha History 2018. Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato o distribuito senza la nostra esplicita autorizzazione. Per ulteriori informazioni, consultare il nostro Condizioni d'uso.
Questa pagina è stata scritta da Rebekah Poole ed Jennifer Llewellyn. Per fare riferimento a questa pagina, usa la seguente citazione:
R. Poole e J. Llewellyn, "The Provisional IRA", Alpha History, consultato [data odierna], https://alphahistory.com/northernireland/provisional-ira/