Máire Drumm

tamburo maire

Máire Drumm era un attivista e propagandista repubblicano irlandese e un vicepresidente del Sinn Fein. È stata assassinata nel suo letto d'ospedale da paramilitari lealisti in 1976.

Drumm è nata come Máire McAteer a Newry, nella contea di Armagh, ed è cresciuta nella vicina Killean. La maggiore di quattro figli, i genitori di McAteer erano entrambi militanti repubblicani, sua madre una volontaria durante il Guerra d'indipendenza irlandese nei primi anni '1920. McAteer ha vissuto a Dublino e Liverpool prima di trasferirsi a Belfast durante la seconda guerra mondiale. Eccelleva nello sport del camogie (hurling femminile), sia come giocatrice che come amministratore.

In 1946 ha sposato Jimmy Drumm, che ha incontrato visitando prigionieri repubblicani. La coppia si sposò per i successivi anni di 30, anche se Jimmy avrebbe trascorso 13 di quegli anni internato senza processo. I Drumms hanno avuto cinque figli, tutti coinvolti nel movimento repubblicano.

Quando i problemi scoppiarono in 1969, Máire Drumm divenne una figura di spicco, unendosi al Associazione per i diritti civili dell'Irlanda del Nord (NICRA) e fornire una casa sicura per i rifugiati delle bande lealiste. quando Le truppe britanniche furono schierate nell'Irlanda del Nord ha pronunciato discorsi infiammatori, avvertendo i cattolici di non accettarli come salvatori. La stampa britannica ha soprannominato Drumm "Madame Venom" per la sua schiettezza e militanza politica.

Drumm è stato anche un personaggio di spicco Cumann na mBan, un gruppo di donne repubblicane che si è allineato con il IRA provvisorio. A luglio 1970 guidò diverse centinaia di donne, ognuna spingendo una carrozzina piena di cibo e provviste, nell'area di Falls Road, a dispetto del coprifuoco britannico. In seguito fu arrestata e incarcerata due volte, per aver protestato contro l'internamento. In 1972 Drumm è stata eletta vicepresidente di Sinn Fein, carica che ha ricoperto fino alla morte.

L'assassinio di Drumm ha scioccato anche i veterani incalliti dei Troubles. In cattive condizioni di salute, Drumm ha cercato cure mediche negli Stati Uniti ma gli è stato negato il visto a causa dei suoi legami repubblicani. Nell'ottobre del 1976, si è iscritta al Mater Hospital di Belfast per un intervento chirurgico agli occhi. Mentre Drumm giaceva per riprendersi dalla sua operazione, Paramilitari lealisti entrò nel suo reparto vestito da dottore e le sparò al petto.

Al funerale di Máire Drumm hanno partecipato circa 15,000 persone. Un murale in onore di Drumm si trova vicino al cimitero di Bodenstown nella Repubblica, il luogo di sepoltura di Wolfe Tone.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Maire Drumm"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/northernireland/maire-drumm/
Data di pubblicazione: Gennaio 27, 2018
Data di accesso: Giugno 29, 2022
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.