La vera IRA e il bombardamento di Omagh

omagh real ira
Le conseguenze dell'attentato di Omagh, agosto 1998

La firma del Accordo Venerdì Santo ha promesso una nuova era di speranza e pace per l'Irlanda del Nord. Questa promessa è stata infranta solo quattro mesi dopo la firma dell'accordo, quando 29 persone sono state uccise da un'autobomba in un quartiere dello shopping di Omagh. L'attentato di Omagh è stato effettuato dalla Real IRA, un gruppo scissionista radicale che ha rifiutato di accettare qualsiasi cosa che non fosse l'unificazione irlandese e il repubblicanesimo.

sfondo

A metà del 1997, la maggior parte degli irlandesi del Nord aveva accettato il processo di pace e la necessità di negoziati e compromessi. I radicali ai margini politici, tuttavia, hanno mostrato solo disprezzo per i negoziati di pace. Gli estremisti lealisti e repubblicani credevano che i loro interessi o tradizioni venissero arresi o svenduti dai negoziatori. Alcuni credevano di essere stati ingannati dai loro nemici giurati. Altri erano pessimisti sulla longevità di qualsiasi accordo, credendo che fosse irrealistico e destinato a fallire.

I volontari paramilitari militanti volevano ignorare il processo di pace e proseguire la lotta armata. L'opposizione al processo di pace ha causato una maggiore frammentazione della fazione all'interno del IRA provvisorio. Il più significativo di questi gruppi di schegge, il Real IRA, è emerso verso la fine di 1997.

La Real IRA è meglio conosciuta per l'attentato dell'agosto 1998 a Omagh, nella contea di Tyrone. L'attentato di Omagh è stato il singolo attacco più mortale nei 30 anni di storia dei Troubles. I suoi autori speravano di far deragliare il processo di pace e rilanciare la violenza settaria dei Troubles. Invece, la maggior parte dell'indignazione e della rabbia era concentrata sulla Real IRA e sul suo insensibile disprezzo per la vita dei civili.

Si divide sull'astenismo

I gruppi repubblicani irlandesi erano stati a lungo sensibili al frazionismo e alla frammentazione, di solito per strategia e tattica. Questo era vero sia per i gruppi paramilitari che per i partiti politici. A metà degli 1980, il presidente Sinn Fein Gerry Adams ha abbracciato la strategia "Armalite e urne elettorali", una combinazione di azione paramilitare e impegno politico. Non tutti nello Sinn Fein lo accolsero con favore.

Nel novembre 1986, la conferenza del partito dello Sinn Fein ha votato per porre fine all'astensionismo e assumere seggi eletti nel Dáil Éireann, la camera bassa della Repubblica d'Irlanda. Questo spostamento tattico ha spaventato gli ultra-repubblicani. Consideravano il parlamento irlandese un organo costituito illegalmente e non volevano farne parte.

"Sedersi a Leinster House (l'edificio del parlamento di Dublino) non è un'attività rivoluzionaria", ha detto l'ex presidente dello Sinn Fein Ruairí Ó Brádaigh. "Una volta entrato [non sarai] in grado di farlo secondo le tue regole." Guidati da Ó Brádaigh, circa 130 membri sono usciti dalla conferenza per protesta. Si sono incontrati per formare il loro partito chiamato Republican Sinn Fein.

Continuità IRA

continuità ira
Membri di continuità IRA al funerale di un ex volontario

La faida per l'astensionismo portò anche alla formazione di un gruppo paramilitare separatista. Nel 1986, i pro-astensionisti della Provisional IRA hanno minacciato di staccarsi dal Consiglio dell'esercito dell'organizzazione. Hanno ricevuto il sostegno politico di Tom Maguire, un veterano di 94 anni dell'Anti-Treaty IRA, e hanno iniziato a riunirsi come Continuity Army Council. Sebbene questa fazione avesse le caratteristiche di un gruppo scissionista, non è andata così lontano a causa delle minacce dei leader dell'IRA provvisoria.

La situazione è cambiata in seguito all'IRA provvisoria Agosto 1994 cessate il fuoco. Indignata che l'IRA provvisoria avesse depositato le armi, questa fazione militante ha promesso di continuare la lotta armata. Si chiamavano Continuity IRA e rivendicavano una discendenza continua dal primo IRA di Tom Maguire. Sebbene di piccole dimensioni, probabilmente con meno di 100 membri, il gruppo si è mobilitato per interrompere il processo di pace.

Durante la X alla fine degli 1990, la Continuity IRA ha piazzato o fatto esplodere numerose bombe, di solito vicino al Royal Ulster Constabulary (RUC) o obiettivi del governo. La Continuity IRA è spesso definita l'ala paramilitare del repubblicano Sinn Fein. Ciò è negato dalla leadership del partito, sebbene vi siano collegamenti apparenti tra i due gruppi.

La vera IRA

In modo simile, il secondo cessate il fuoco della Provisional IRA (luglio 1997) ha dato origine alla Real IRA. Gli istigatori erano Michael McKevitt e la sua compagna Bernadette Sands McKevitt (sorella dell'attaccante della fame Bobby Sands). Entrambi si sono opposti al cessate il fuoco e si sono dimessi dall'esecutivo provvisorio dell'IRA nell'ottobre 1997.

Il mese seguente i McKevitts formarono il loro gruppo, reclutando volontari dissidenti dell'IRA che volevano ignorare il cessate il fuoco. Si chiamavano Óglaigh na hÉireann ("Soldiers of Ireland"), un nome spesso usato dai gruppi militanti repubblicani. La stampa ha soprannominato questo gruppo la Real IRA, una frase usata da uno dei suoi volontari.

mckevitt real ira
Il vero fondatore e leader dell'IRA Michael McKevitt

A dicembre 1997, Bernadette Sands McKevitt ha supervisionato la formazione del movimento di sovranità della contea di 32 (32CSM). L'32CSM è stato formato come l'ala politica del Real IRA, anche se i suoi membri spesso lo negano. Come suggerisce il nome, l'32CSM ha cercato di unire le contee 26 della Repubblica e le sei contee dell'Irlanda del Nord in un'unica nazione indipendente.

Organizzazione e terrorismo

Nelle sue prime settimane, la Real IRA raccolse armi e munizioni facendo irruzione nei depositi di armi dell'IRA provvisoria (McKevitt, un ex quartiermastro dell'IRA provvisoria, ne era a conoscenza). Ha anche costruito le proprie armi, in particolare mortai improvvisati e autobombe realizzate con esplosivi al plastico e fertilizzanti. Le attività del gruppo sono state finanziate con i proventi di rapine a mano armata e commercio illegale.

La Real IRA ha iniziato la sua campagna armata nel gennaio 1998 piazzando un'autobomba nel centro di Banbridge. Negli otto mesi successivi, ha effettuato numerosi attacchi a edifici o checkpoint della RUC, utilizzando mortai o bombe. Alcuni di questi attacchi potrebbero essere stati effettuati insieme alla Continuity IRA, anch'essa attiva durante questo periodo.

I volontari della Real IRA hanno anche preso di mira proprietà commerciali lasciando autobombe nei quartieri dello shopping e degli affari. La detonazione di queste bombe è sempre stata preceduta da un avviso telefonico, che ha dato tempo alla polizia per evacuare i civili dalla zona.

vero bombardamento ira
Le conseguenze di un'esplosione di una vera bomba IRA a Banbridge, agosto 1998

Devastazione a Omagh

Questa tattica presto è andata terribilmente male. Ad agosto 1st 1997, il Real IRA ha bombardato Banbridge per la seconda volta, facendo esplodere un'autobomba 500 nel centro della città. Sono stati emessi avvisi telefonici, ma la bomba è esplosa prima che l'area fosse completamente libera e dozzine di persone sono rimaste ferite.

Quindici giorni dopo, il 15 agosto, un'autobomba di dimensioni simili è stata collocata in una zona commerciale di Omagh, nella contea di Tyrone. Gli attentatori hanno telefonato in due avvertimenti - uno a un'emittente televisiva, il secondo a un ente di beneficenza - ma hanno fornito dettagli imprecisi sulla posizione della bomba. Gli ufficiali della RUC hanno agito in seguito all'avvertimento evacuando un'area intorno al tribunale locale, ignari di stare radunando i civili più vicini alla bomba.

Il dispositivo ha fatto esplodere a 3.10pm, quasi 40 minuti dopo il primo avviso. Gli effetti furono catastrofici. L'esplosione ha ucciso persone 29, alcune delle quali letteralmente fatte a pezzi. Sei dei morti erano bambini di età pari o inferiore a 12; altri sei erano adolescenti. Una donna uccisa dall'esplosione era incinta di due gemelli. Tra le vittime c'erano sia cattolici che protestanti, oltre a due turisti spagnoli. Gli ospedali della contea di Tyrone sono stati inondati con più di 200 vittime di ferite esplosive e gravi ustioni.

Risposta globale

vittime dell'attentato dinamitardo
Una prima pagina di tabloid che mostra alcune delle giovani vittime di Omagh

Il bombardamento di Omagh causò titoli in tutto il mondo e invocò espressioni universali di rabbia e simpatia. I leader di tutte le sfumature politiche hanno condannato i bombardieri e le loro azioni. Leader nazionalista John Hume li chiamavano "fascisti non diluiti"; Segretario di Stato dell'Irlanda del Nord Mo Mowlam hanno detto che erano "assassini puri e semplici". Tony Blair ha promesso che i responsabili sarebbero stati "perseguiti al massimo". Presidente degli Stati Uniti Bill Clinton visitò Omagh tre settimane dopo l'attentato, ispezionando il danno e parlando con le vittime.

I leader repubblicani Gerry Adams e Martin McGuinness erano anche inequivocabili nella loro condanna. Il sospetto cadde immediatamente sul Real IRA, a causa di somiglianze con il bombardamento di Banbridge due settimane prima.

Tre giorni dopo, la Real IRA ha rivendicato la responsabilità dell'attentato e ha offerto scuse per i morti e le vittime civili. La dichiarazione del gruppo afferma che la bomba di Omagh era mirata a proprietà commerciali e non erano previste vittime civili. Anche la Real IRA ha difeso le sue operazioni, sostenendo di aver emesso tre avvertimenti specifici sulla posizione della bomba.

L'impatto di Omagh

L'attentato di Omagh ha suscitato la preoccupazione che l'accordo del Venerdì Santo sarebbe stato deragliato, ma semmai le sofferenze a Omagh hanno solo rafforzato la determinazione per la pace in Irlanda del Nord.

L'emissione di dolore pubblico e condanna ha costretto gruppi repubblicani radicali a rivalutare la loro strategia. Nell'agosto 22, una settimana dopo l'attentato, il Esercito di liberazione nazionale irlandese (INLA) - che è stato accusato di fornire e forse assistere la Real IRA a Omagh - ha annunciato un cessate il fuoco unilaterale. Questo cessate il fuoco pose effettivamente fine all'INLA come gruppo paramilitare repubblicano.

Il Real IRA ha dichiarato il proprio cessate il fuoco il settembre 8th, dopo che McKevitt e altri sono stati sottoposti a pressioni ostili. Alla fine di 2000, McKevitt fu deposto come leader del Real IRA. Il gruppo è rimasto attivo in 2000 e oltre, sebbene non abbia mai più colpito obiettivi civili o operato in modo così indiscriminato.

Le indagini sul bombardamento di Omagh hanno identificato numerosi sospetti, fatto diversi arresti e imposto accuse penali contro tre uomini. Il vero membro dell'IRA Seamus Daly è stato accusato di 29 per omicidio in 2014 ma rilasciato in 2016 a causa di prove contraddittorie.

Seamus Daly Omagh
Seamus Daly, il Real IRA accusato dell'attentato di Omagh

Ad oggi, nessuno è stato condannato o scontato in prigione. Il film Omagh, rilasciato in 2004, raffigura sia i bombardamenti che la frustrazione delle vittime mentre cercano risposte e giustizia. In 2009 le famiglie di tutte le vittime di 29 Omagh hanno vinto un'azione civile contro McKevitt e altri quattro volontari del Real IRA. Hanno ricevuto danni per £ 1.6 milioni.

punti chiave di ira omagh reale

1. La natura decentralizzata dei gruppi repubblicani, insieme a frequenti dibattiti sulla strategia e sulle tattiche, ha portato alla creazione di gruppi frammentati o separatisti.

2. La decisione dello Sinn Fein del 1986 di respingere l'astensionismo ha innescato una scissione nel partito. Ciò ha portato alla formazione del Republican Sinn Fein e, successivamente, della Continuity IRA.

3. La Real IRA e la sua ala politica, il 32 County Sovereignty Movement, furono formate alla fine del 1997, in risposta al secondo cessate il fuoco dell'IRA provvisoria.

4. La Real IRA ha lanciato una campagna di terrorismo che è culminata nel bombardamento di Omagh lo scorso agosto 15th 1998. Questo è stato il peggior singolo attacco dei Troubles, uccidendo i civili 29.

5. Nonostante le indagini approfondite, numerosi arresti e accuse contro tre uomini, nessun individuo è stato portato in tribunale per la morte di 29 nel centro di Omagh.

vere fonti di ira omagh

La Real IRA condanna la IRA provvisoria per la disattivazione (dicembre 2001)
Rapporto del Dipartimento di Stato USA sul Real IRA (aprile 2008)

Informazioni sulla citazione
Titolo: "The Real IRA and Omagh"
Autori: Rebekah Poole, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/northernireland/real-ira-omagh/
Data di pubblicazione: 19 settembre 2020
Data di accesso: 26 Novembre 2021
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.