Sergei Alexandrovich

sergei alexandrovich

Sergei Alexandrovich era un granduca russo e sia lo zio che il cognato di Nicola II. Ha servito per quasi 15 anni come governatore generale di Mosca fino a diventare vittima della violenza terroristica durante il Rivoluzione 1905.

Il granduca Sergei Alexandrovich Romanov nacque nel palazzo reale di Tsarskoye Selo, il settimo figlio e il quinto figlio di Zar Alessandro II. Ha viaggiato molto da ragazzo, ha ricevuto un'ampia istruzione e ha imparato quattro lingue oltre al russo. 

Come altri figli reali più giovani, Alexandrovich fu indirizzato verso il servizio militare. Si arruolò nell'esercito imperiale e guidò unità di fanteria durante la guerra russo-turca (1877-78). Dopo l'assassinio di suo padre in 1881, Alexandrovich tornò a comandare un reggimento d'élite vicino a San Pietroburgo.

Rapporti contemporanei suggeriscono che Alexandrovich era alto e fisicamente bello, ma timido, scarsamente irascibile e socialmente imbarazzante. Aveva idee politicamente conservatrici, ma come comandante militare ha abbracciato riforme progressive, come l'abolizione della punizione corporativa.

Alexandrovich sposò Elisabetta d'Assia, la sorella maggiore della futura zarina Alessandra, nel giugno 1884. La coppia era devota l'una all'altra, ma non ha mai avuto figli propri. Il comportamento di Alexandrovich attirava occasionalmente commenti luridi e molti storici ora credono che fosse omosessuale o bisessuale.

In 1891, Alexandrovich è stato nominato governatore generale di Mosca. Uno dei suoi primi atti fu usare la guarnigione militare per espellere gli ebrei 20,000 dalla città sotto la minaccia delle armi. Alexandrovich è stato anche incolpato per la morte di circa 2,000 nel distretto di Khodynka Field (1896).

Impopolare con il popolo a causa del suo duro conservatorismo politico, Sergei Alexandrovich è stato assassinato a Mosca nel febbraio 1905. Una potente bomba lanciata nella sua carrozza fece letteralmente a pezzi il Granduca. Sua moglie ha poi assistito alla scena e ha contribuito a recuperare pezzi del suo corpo.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Sergei Alexandrovich"
Autori: Jennifer Llewellyn, Michael McConnell, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/russianrevolution/sergei-alexandrovich/
Data di pubblicazione: 16 Maggio 2019
Data di accesso: Giugno 27, 2022
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.