Storico: Robert Service

Nome: Robert Service

Vissuto: 1947-

Nazionalità: Inglese

Professione: Scrittore, accademico (professore di storia russa all'università di Oxford).

Libri: Il partito bolscevico in rivoluzione 1917-23 (1979) Una storia della Russia del XX secolo (1997) Una storia della Russia moderna: da Nicola II a Putin(1998) Lenin: una biografia (2000) Russia: sperimenta con un popolo (2002) Compagni: una storia del comunismo mondiale (2007).

Prospettiva: Liberale

Sinossi:

Robert Service è uno dei più noti esperti britannici sulla Russia e la rivoluzione russa. Formatosi presso le università di Cambridge ed Essex, Service ha ricoperto una cattedra a Oxford fino al 2013. È uno scrittore prolifico, scrivendo otto libri sulla storia russa moderna, comprese le biografie di Vladimir Lenin, Leon Trotsky e Joseph Stalin.

Le prospettive del servizio sono post-revisioniste e liberali. È fortemente critico nei confronti di Lenin e di altri leader bolscevichi, in particolare il modo in cui hanno gestito il cambiamento e la crisi dopo il 1917.

Il servizio salva le sue più forti condanne per il ideologia del comunismo marxista. in compagni (2007), Service sostiene che il marxismo fosse una "infezione" e un "virus" che alla fine si è evoluto in una religione politica. Ha mantenuto i suoi seguaci incantati dai sogni di un mondo migliore a venire, mentre li induriva e li accecava alle sofferenze del popolo russo.

Sin dai primi 1990, Service è stato uno dei pochi storici occidentali a ottenere l'accesso agli archivi sovietici precedentemente chiusi. Di conseguenza, ha scoperto molte informazioni finora sconosciute sul Festa bolscevica, i suoi leader e gli eventi di 1917-24.

Per citare un esempio di ciò, Service è stato il primo storico occidentale ad esaminare il 1918 scritto a mano da Lenin 'ordine sospeso', che ha ordinato l'esecuzione pubblica di 100 kulaki a Penza, principalmente come deterrente per gli altri.

Il servizio ha anche scoperto informazioni mediche sulla salute precaria di Lenin, suggerendo che la radicale impazienza del leader bolscevico potrebbe essere stata guidata dalla consapevolezza della sua morte imminente.

Citazioni

“Il marxismo ufficiale svuotava le menti dei suoi aderenti e poi li riempiva con la sua potente tintura… C'era sempre stato il sospetto che i fondatori del marxismo fossero intrisi di religiosità di tipo secolare. Rimasero inconsciamente influenzati dalle idee religiose sulla futura società perfetta e sulla salvezza dell'umanità. Erano fissi nella loro fede senza Dio, solidamente come qualsiasi credente ebreo o cristiano. I comunisti sovietici hanno citato estratti di libri di Marx, Engels e Lenin alla moda delle persone religiose con i loro testi sacri ".

“Quello che accadde in Russia dopo l'ottobre 1917 aveva colto di sorpresa Lenin ei suoi bolscevichi. All'inizio si tirarono indietro e poi riconsiderarono il modo migliore per affrontare la situazione ... Per un po 'i comunisti si aspettavano che le difficoltà svanissero, mentre le generazioni di persone che avevano vissuto sotto l'Impero russo morirono. Hanno anche cercato di affrettare una soluzione con campagne di incarcerazione e indottrinamento ".

“Eppure, mentre Lenin era astuto e inaffidabile, era anche dedito all'obiettivo finale del comunismo. Godeva del potere; lo desiderava. Desiderava ardentemente mantenere il suo partito al potere. Ma voleva il potere per uno scopo. Era determinato che i bolscevichi avrebbero dovuto iniziare la realizzazione di un mondo senza sfruttamento e oppressione ".

“Loro [i bolscevichi] presero l'autorità governativa attraverso la cospirazione. Erano disciplinati e centralizzati e servivano il loro capo dittatoriale Lenin con cieca devozione. Così le "masse" russe sono state rapite dall'accettazione del colpo di stato di ottobre da una piccola élite intellettuale di megalomani ".

“Trotsky è solitamente considerato una persona con qualità che lo collocano in una categoria diversa da Stalin ... Ma Trotsky non era un angelo. La sua brama di dittatura e terrore fu a malapena mascherata durante la guerra civile. Ha calpestato i diritti civili di milioni di persone, compresi i lavoratori dell'industria. Il suo egocentrismo era estremo. "

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Historian: Robert Service"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/russianrevolution/historian-robert-service/
Data di pubblicazione: 3 Maggio 2019
Data di accesso: Dicembre 03, 2022
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.