Feng Guifen

Feng Guifen

Feng Guifen (1809-74, Wade-Giles: Feng Kuei-fen) era uno studioso cinese, scrittore e riformatore della metà del X secolo X. È meglio conosciuto come il padre ideologico del Movimento autorinforzante.

Nato in una famiglia di ricchi proprietari terrieri nella provincia di Jiangsu, Feng lavorava sia nel mondo accademico che in quello pubblico. Trascorse molto tempo a Shanghai, dove entrò spesso in contatto con commercianti e diplomatici occidentali.

Come altri neo-confuciani, Feng disprezzava gli stranieri occidentali, condannandoli come barbari, ma riconosceva anche la necessità per la Cina di adottare e abbracciare metodi e tecnologie occidentali.

In 1861, Feng ha pubblicato Jiaobinlu Kangyi ("Saggi di protesta"). Questi saggi suggerivano una serie di miglioramenti e riforme, comprese modifiche al governo, alla burocrazia e alle riscossioni fiscali. Hanno anche elencato una serie di riforme scientifiche specifiche e progetti di ingegneria.

Nonostante queste ampie proposte. Feng era fermamente convinto che la società cinese dovesse rimanere fondamentalmente confuciana. Era ansioso di copiare e abbracciare la tecnologia e la conoscenza occidentali, ma non le strutture ei valori della società occidentale.

Feng è morto in 1874 ma i suoi scritti hanno avuto una forte influenza sui successivi riformatori, incluso Li Hongzhang, Kang Youwei e Imperatore Guangxu.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Feng Guifen"
Autori: Glenn Kucha, Jennifer Llewellyn
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/chineserevolution/feng-guifen/
Data di pubblicazione: Gennaio 8, 2019
Data di accesso: 25 Novembre 2022
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.