George Marshall

George Marshall

George Catlett Marshall (1880 – 1959) era un generale americano, uno statista, un diplomatico e un capo militare altamente decorati. È diventato famoso per la sua leadership di un delegato americano in Cina a metà degli 1940.

Nato in una famiglia della classe media in Pennsylvania, Marshall fu educato in un college militare prima di arruolarsi nell'esercito americano come secondo tenente in 1902. Ha prestato servizio nelle Filippine e prima guerra mondialee dallo scoppio della seconda guerra mondiale era il capo di stato maggiore degli Stati Uniti (1939-45).

Marshall rassegnò le dimissioni dopo la guerra ma fu mandato in Cina dal presidente degli Stati Uniti Harry Truman, con l'ordine di prevenire una guerra civile tra Jiang JieshiNazionalisti e Mao ZedongComunisti.

La cosiddetta "missione Marshall" (da dicembre 1945 a gennaio 1947) mirava a mediare un accordo e formare un governo di coalizione cinese (Truman voleva una Cina unificata forte per contrastare il crescente potere dell'Unione Sovietica). Marshall formò un comitato di tre uomini con il rappresentante nazionalista Zhang Qun e il delegato comunista Zhou Enlai.

I negoziati sono proseguiti per quasi due anni. Anche se è stato raggiunto un breve cessate il fuoco, non è stato possibile mantenerlo e la guerra civile è stata ripresa. Secondo Marshall, "il più grande ostacolo alla pace [in Cina] è stato il completo, quasi opprimente sospetto con cui il Partito Comunista Cinese e il Guomindang si considerano".

Marshall tornò in America e rivolse la sua attenzione all'Europa. È stato uno degli sponsor principali del Programma europeo di ripresa del 1948, un'iniziativa di aiuto economico per assistere la ricostruzione europea dopo la devastazione della seconda guerra mondiale. Questo programma è venuto a portare il suo nome: il 'Piano Marshall'.

Marshall divenne Segretario di Stato di Truman nel 1947 ma si ritirò nel 1949 a causa di problemi di salute. Le sue capacità e competenze furono nuovamente ricercate nel 1950, quando l'America divenne una protagonista chiave nel Guerra di Corea. Truman nominò Marshall come Segretario alla Difesa, una posizione da cui si dimise in 1951.

Il contributo di Marshall alla geopolitica del dopoguerra ha diviso le opinioni. Alcuni salutano Marshall come un brillante amministratore, mentre altri lo criticano per non aver impedito la vittoria comunista in Cina e il coinvolgimento dell'America nella guerra di Corea.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "George Marshall"
Autori: Glenn Kucha, Jennifer Llewellyn
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/chineserevolution/george-marshall/
Data di pubblicazione: Gennaio 16, 2016
Data di accesso: 27 Novembre 2022
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.