Peng Dehuai

Peng Dehaui

Peng Dehuai (1898-1974, Wade-Giles: P'eng Te-huai) è stato uno dei comandanti militari più abili nella Cina comunista, che sta diventando Mao Zedongil ministro della Difesa.

Nato nella provincia di Hunan, Peng è scappato di casa e ha lavorato in lavori a bassa retribuzione prima di unirsi all'esercito privato di un signore della guerra locale. Nel 1926 si è unito Jiang Jieshidell'esercito nazionalista e ha partecipato alla spedizione del nord.

Due anni dopo, Peng si è unito al Partito comunista cinese (PCC) ed è tornato nel suo nativo Hunan, dove ha lavorato a stretto contatto con Mao Zedong e Zhu De. Peng in seguito prestò servizio come comandante dell'Armata Rossa sul Lunga marcia, Nella Guerra sino-giapponese e Guerra di Corea.

Una figura rude e pragmatica che spesso parlava come pensava, Peng era rispettato sia nelle alte sfere del PCC che dagli uomini sotto il suo comando. Si fidava anche di Mao, che nel 1954 richiamò Peng a Pechino e lo nominò ministro della Difesa.

Nel 1959, Peng era rimasto deluso dagli effetti disastrosi del Grande balzo in avanti, esprimendo caute critiche alla politica economica di Mao in una lettera privata al Presidente.

Nel luglio 1959, Mao svelò questa lettera alla conferenza di Lushan, usandola per orchestrare la caduta di Peng. Peng è stato sostituito come ministro della Difesa da Lin Biao, rimosso da incarichi di rilievo e privato del grado militare. Tre anni dopo, Peng ha presentato una petizione al governo per la sua riabilitazione, scrivendo una lunga lettera in cui esprimeva autocritica e ammetteva la colpa - ma le sue suppliche caddero nel vuoto.

Dopo anni di arresti domiciliari virtuali, Peng è stata perseguitata dal Guardie rosse durante l' Rivoluzione culturale e sottoposto a prolungate umiliazioni pubbliche, tormenti e abusi.

Come l'ex presidente Liu Shaoqi, Peng fu imprigionato e gli furono negate cure mediche, che contribuirono alla sua morte nel 1974.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Peng Dehuai"
Autori: Glenn Kucha, Jennifer Llewellyn
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/chineserevolution/peng-dehuai/
Data di pubblicazione: Febbraio 11, 2019
Data di accesso: 27 Novembre 2022
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.