Gao Gang

banda di gao

Gao Gang (1905 - 1954, Wade-Giles: Kao Kang) era un alleato di Mao Zedong e una cifra significativa nel Partito comunista cinese (PCC) fino alla sua epurazione a metà degli 1950.

Gao è nato da una famiglia di contadini a Hengshan, nella provincia dello Shaanxi, ed è entrato a far parte del PCC nel 1926. Ha partecipato alle operazioni di guerriglia comunista nella sua provincia natale e ha istituito un Soviet al confine Shaanxi-Gansu, dove arrivarono Mao e i resti dell'Armata Rossa alla fine di Lunga marcia in 1935.

Gao divenne un importante leader comunista, di fronte al partito nell'importante regione nord-orientale della Manciuria durante il Guerra civile (1946-1949). A detta di tutti, era un politico intelligente e un abile pianificatore economico.

Gao fu anche un organizzatore militare chiave durante i primi anni del Guerra di Corea (1950-1953), al comando delle Guardie di frontiera settentrionale al confine con la Corea. Nel 1952 divenne capo della State Planning Commission della Cina. Era anche un membro del Politburo e condivideva la posizione di vicepresidente del governo popolare centrale.

Gao godette del favore di Mao Zedong fino alla sua rapida caduta in disgrazia all'inizio degli anni '1950. Nel 1952, Gao lanciò un'ambiziosa lotta per il potere contro Liu Shaoqi e Zhou Enlai, una mossa che è stata rapidamente segnalata a Mao. Ciò portò all '"affare Gao-Rao" (dal nome del co-collaboratore di Gao, Rao Shushi) e alla prima epurazione significativa del partito dagli anni '1940.

Dopo un periodo di pressioni e umiliazioni, Gao si suicidò nell'agosto del 1954. Sia Gao che Rao furono denunciati pubblicamente e formalmente espulsi dal partito nel 1955.

Il ruolo di Mao nella morte di Gao è stato oggetto di dibattito. Alcuni credono che Mao nutrisse sospetti sullo stretto rapporto della coppia con la Russia sovietica; c'erano anche voci a cui Gao stava riferendo su Mao Joseph Stalin.

Fonti credibili suggeriscono che Gao sostenne l'incorporazione della Manciuria nell'Unione Sovietica durante la Guerra Civile. Le grandiose ambizioni politiche di Gao, i suoi presunti affari con il russo bianco emigrato anche le donne e il suo stile di vita stravagante sono state avanzate come ragioni per la sua epurazione.

Qualunque fossero le vere motivazioni di Mao, l'affare Gao-Rao ha chiarito che Mao non avrebbe tollerato faziosità o disunione all'interno del partito.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Gao Gang"
Autori: Glenn Kucha, Jennifer Llewellyn
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/chineserevolution/gao-gang/
Data di pubblicazione: Febbraio 2, 2019
Data di accesso: 27 Novembre 2022
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.