Citazioni: Mao Zedong e comunismo cinese

Questa pagina contiene una raccolta di citazioni della Rivoluzione cinese su Mao Zedong e il comunismo cinese, fatte da importanti leader, figure, osservatori e storici. Queste citazioni sono state selezionate e compilate dagli autori di Alpha History. Se desideri suggerire un preventivo per queste pagine, per favore contatta Alpha History.

“Una rivoluzione non è una cena, né una composizione letteraria, né un dipinto né un ricamo. Non può essere fatto in modo così delicato, così tranquillo, così signorile e gentile, gentile, educato e modesto. La rivoluzione è insurrezione, l'azione violenta di una classe che rovescia il potere di un'altra. Una rivoluzione agraria è una rivoluzione dei contadini per rovesciare il potere della classe dei proprietari terrieri feudali. Se i contadini non applicano una grande forza, il potere dei proprietari terrieri, accumulato in migliaia di anni, non potrà mai essere sradicato ".
Mao Zedong, rivoluzionario e leader comunista

“Sono solo nel freddo autunno, dove il fiume Hsiang scorre a nord. Vedo l'isola Orange alla fine del fiume e vedo le migliaia di montagne, rosse ovunque ... I miei moltissimi amici venivano qui per rievocare i tempi passati e sollevare di nuovo la pienezza degli anni in cui eravamo giovani studenti, fiorenti e luminosi ... "
Una poesia di Mao Zedong, 1925

“Chi sono i nostri nemici? Chi sono i nostri amici? Questa è una questione di primaria importanza per la rivoluzione ".
Mao Zedong, 1926

“Gli ufficiali non picchiano gli uomini; gli ufficiali e gli uomini ricevono parità di trattamento. I soldati sono liberi di tenere riunioni e parlare. Le formalità banali sono state abolite e tutti i conti possono essere ispezionati ".
Mao Zedong sull'Armata Rossa

"Tre semplici regole di disciplina: pronta obbedienza agli ordini, nessuna confisca di sorta ai contadini poveri e pronta consegna al governo di tutti i beni confiscati ai proprietari terrieri".
Tre regole di disciplina, una direttiva per l'Armata Rossa del PCC, 1928

"L'Armata Rossa è come una fornace in cui tutti i soldati catturati vengono fusi e trasformati nel momento in cui arrivano."
Mao Zedong sull'Armata Rossa

"Il metodo di propaganda più efficace diretto alle forze nemiche è quello di rilasciare i soldati catturati e fornire cure mediche ai feriti ... Ogni volta che i soldati delle forze nemiche vengono catturati, conduciamo immediatamente propaganda tra loro ... Questo mette immediatamente a dura prova la calunnia del nemico che i banditi comunisti uccidono tutti a vista. "
Mao Zedong, 1928

“Abbiamo incontrato indicibili difficoltà e grandi ostacoli [durante la Lunga Marcia] ma continuando a camminare, abbiamo attraversato ... in lungo e in largo undici province. Ebbene, c'è mai stata nella storia una lunga marcia come la nostra? No, mai. La lunga marcia è ... un manifesto. Proclama al mondo che l'Armata Rossa è un esercito di eroi ... La Lunga Marcia è anche un corpo di agitazione. Dichiara a circa 200 milioni di persone di 11 province che solo la strada dell'Armata Rossa porta alla loro liberazione ... La Lunga Marcia è anche una macchina per la semina, ha seminato semi in undici province che germoglieranno, faranno crescere foglie, sbocceranno in fiori, dare frutti e produrre un raccolto in futuro. [Fu] una vittoria per noi e una sconfitta per il nemico ".
Mao Zedong, 1935

“È impossibile non riconoscere la Lunga Marcia come uno dei grandi trionfi degli uomini contro le avversità e degli uomini contro la natura. Mentre l'Armata Rossa era indiscutibilmente in ritirata forzata, i suoi veterani incalliti raggiunsero l'obiettivo programmato con volontà morale e politica più forte che mai ... La loro convinzione aveva contribuito a trasformare quella che avrebbe potuto essere una terribile sconfitta in un trionfo. "
Edgar Snow, 1937

"Avventura, esplorazione, scoperta, coraggio umano e codardia, estasi e trionfo, sofferenza, sacrificio e lealtà, e poi attraverso tutto, come una fiamma, questo ardore immutato e la speranza immortale e il sorprendente ottimismo rivoluzionario ... un'odissea senza eguali nei tempi moderni. "
Edgar Snow sulla lunga marcia, 1937

“Molte persone pensano che sia impossibile che i guerriglieri esistano a lungo dietro le linee nemiche. Una tale convinzione mostra una mancanza di comprensione del rapporto che dovrebbe esistere tra il popolo e le truppe. Il primo può essere paragonato all'acqua, il secondo ai pesci che lo abitano. Come si può dire che questi due non possono esistere insieme? "
Mao Zedong, 1937

"I comunisti dovrebbero essere i più lungimiranti, i più altruisti, i più risoluti e i meno prevenuti nel valutare le situazioni, e dovrebbero fare affidamento sulla maggioranza delle masse e ottenere il loro sostegno".
Mao Zedong, 1937

“Le idee liberali sono estremamente dannose in un collettivo rivoluzionario. Sono un corrosivo che erode l'unità, mina la coesione, provoca apatia e crea dissenso. Ruba i ranghi rivoluzionari di un'organizzazione compatta e di una rigida disciplina, impedisce che le politiche vengano attuate e allontana la struttura del partito dalle masse ".
Mao Zedong, 1937

"Non esiste il marxismo astratto, solo il marxismo concreto ... La sinoficazione del marxismo - cioè assicurarsi che la sua manifestazione sia intrisa di peculiarità cinesi - è un problema che deve essere compreso e risolto dal partito senza indugio".
Mao Zedong, 1938

“In nessun momento e in nessuna circostanza un comunista dovrebbe mettere al primo posto i suoi interessi personali; dovrebbe subordinarli agli interessi della nazione e delle masse. Quindi l'egoismo, il rallentamento, la corruzione, la ricerca delle luci della ribalta e così via sono i più spregevoli, mentre l'altruismo, il lavoro con tutte le proprie energie, la devozione incondizionata al dovere pubblico e il duro lavoro silenzioso richiederanno rispetto ".
Mao Zedong, 1938

"Solo dopo la vittoria nella guerra anti-giapponese e il successo della democrazia la scienza cinese può avere un giardino in cui fiorire e svilupparsi ... Le colonie sono la tomba, non la serra della scienza ... È inconcepibile che la scienza possa avere un futuro sotto una dittatura oscura. "
Zhu De

"La freccia del marxista-leninismo deve essere usata per colpire l'obiettivo della rivoluzione cinese".
Mao Zedong, 1942

“È positivo che dallo scoppio della guerra con il Giappone, sempre più scrittori rivoluzionari siano venuti a Yan'an ... Ma non ne segue necessariamente che ... si siano integrati completamente con le masse qui. I due devono essere completamente integrati se vogliamo portare avanti il ​​nostro lavoro rivoluzionario ".
Mao Zedong, 1942

“I poveri contadini hanno conquistato il paese; i contadini poveri dovrebbero ora sedere in campagna ".
Mao Zedong, 1949