Lu Xun

lu xun

Lu Xun (1881-1936, Wade-Giles: Lu Hsun) fu un autorevole romanziere e saggista cinese, attivo all'inizio del 20 secolo.

Nato nello Zhejiang, Lu ha ricevuto un'educazione militare in Cina e Giappone, mentre nel tempo libero studiava letteratura cinese occidentale e classica. Dopo il Rivoluzione Xinhai, ha lavorato nel settore dell'istruzione, sia come amministratore che come docente presso l'Università di Pechino, mentre scriveva.

Le critiche sociali e politiche di Lu erano popolari durante il 4 maggio movimento (1919), tanto che alcuni lo considerano una figura di spicco del movimento.

Nel 1927, Lu si trasferì a Shanghai e formò una gilda di scrittori di sinistra, anche se si allontanò da questo gruppo dopo essere stato infiltrato da propagandisti politici. Le storie, i saggi e le opere critiche di Lu abbracciano nuovi stili letterari che si sono dimostrati più accessibili ai lettori cinesi moderni.

Politicamente, Lu è stato aspro per i fallimenti della prima repubblica e del Guomindang governo. La sua politica personale era di centro sinistra e quindi più vicina alla crescita Partito comunista cinese (CCP), anche se non si è mai unito al partito.

Durante gli anni '1960, i propagandisti del PCC hanno elogiato il contributo di Lu alla cultura cinese e all'ideologia del partito, sopprimendo allo stesso tempo alcuni dei suoi scritti.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Lu Xun"
Autori: Glenn Kucha, Jennifer Llewellyn
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/chineserevolution/lu-xun/
Data di pubblicazione: Gennaio 9, 2019
Data di accesso: 27 Novembre 2022
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.