Un contadino si ritira dagli esami universitari (1973)

Ad agosto 1973 i media pro-CCP hanno pubblicato una lettera non verificata da un contadino che affermava di ritirarsi dagli esami universitari per dedicarsi alla produzione agricola:

"Leader riveriti ...

Da quando sono stato mandato in campagna nel 1968, sono sempre stato entusiasta della produzione agricola e non ho risparmiato sforzi nel mio lavoro. Il faticoso lavoro manuale e altri lavori che durano quasi 18 ore al giorno mi hanno impedito di rivedere i miei studi professionali. Ho avuto il tempo di leggere frettolosamente il materiale didattico di matematica solo una volta dopo aver ricevuto la notifica il 27. Per quanto riguarda le domande di algebra. e la fisica e la chimica sul documento d'esame di oggi. Posso solo fissarli, sentendo che, sebbene lo spirito sia disposto, la carne è debole. Non voglio scrivere sciocchezze che non abbiano alcuna relazione con ciò che è nei libri, per timore che la leadership perda tempo a ripensarci.

Sono disposto a rispettare la disciplina e perseverare nella sua realizzazione fino alla fine, e quindi mi ritiro coscienziosamente dall'esame. A dire il vero, non sono disposto ad accettare e ho persino una forte avversione per quei topi che trascurano i loro doveri. e sono tranquilli e spensierati. perché l'esame è monopolizzato da questo gruppo di college-feticisti. In questa intensa stagione estiva di zappatura e produzione, non posso sopportare di abbandonare il lavoro di produzione allo scopo di nascondermi in una piccola casa, perché sarebbe troppo alla ricerca di se stessi. Se lo facessi, sarei condannato dalla devozione rivoluzionaria dei poveri e dei contadini medio-bassi nei confronti del loro lavoro e della mia coscienza rivoluzionaria.

C'è una cosa di cui posso consolarmi, ed è che non ho resistito al lavoro del collettivo. Ho la responsabilità totale e completa del team [di produzione]. Dato che abbiamo avuto un gradito autunno di piogge primaverili, tutti sono davvero impegnati. In queste circostanze in cui gli interessi individuali e collettivi sono in conflitto diretto, è una lotta (se così posso dire) ...

Le mie affiliazioni politiche, la famiglia, le relazioni sociali, ecc. Sono tutte pulite. Per un ragazzo come me, cresciuto in città, l'esperienza degli ultimi anni ha davvero avuto un grande effetto di temperamento, soprattutto nel riformare la mia ideologia, le mie emozioni e la mia visione del mondo; potresti chiamarlo un grande salto. Non mi vergogno di non rispondere alla prova d'esame secondo i requisiti e le regole (non ha nulla a che fare con le mie conoscenze e capacità fondamentali). Avrei potuto riuscirci in parte e dare un'occhiata ai libri avrebbe potuto farmi guadagnare qualche dozzina di punti (non ha senso). Se l'avessi fatto, non mi sentirei felice in me stesso. Ciò di cui mi sento onorato è che sotto il nuovo sistema educativo, e con la raccomandazione sincera dei contadini poveri e medio-bassi e dei quadri dirigenti, ho preso parte a questo corso di studio.

firmato,
Chang T'ieh Sheng "