Maxwell Taylor

Maxwell Taylor

Maxwell Taylor (1901-1987) era un ufficiale militare americano e l'ambasciatore degli Stati Uniti a Vietnam del sud 1964-65 in.

Taylor è nato nel Missouri, si è diplomato al liceo e ha superato gli esami di ammissione all'Accademia militare degli Stati Uniti a West Point. Ha servito come ufficiale di ingegneria e artiglieria prima di riqualificarsi in linguistica.

Ufficiale intelligente, ben parlato e diplomatico, Taylor ottenne rapide promozioni durante la seconda guerra mondiale, passando dal maggiore al generale di brigata in meno di tre anni. Trascorse gran parte della guerra negli Stati Uniti, ma prestò servizio anche in Italia e durante gli sbarchi del D-Day. 

Dopo la seconda guerra mondiale, Taylor prestò servizio come sovrintendente a West Point, comandante alleato a Berlino Ovest e comandante dell'ottava armata nella guerra di Corea. Da 1955 al suo primo pensionamento in 1959, Taylor è stato capo di stato maggiore dell'esercito americano.

In 1960, Taylor ha pubblicato La tromba incerta, delineando le sue opinioni sulla strategia militare americana durante il Guerra fredda. Presidente degli Stati Uniti in arrivo John F. Kennedy fu colpito dalle idee di Taylor e lo richiamò a prestare servizio come consulente.

Nell'ottobre 1961 Kennedy inviò Taylor nel Vietnam del Sud per indagare e valutare la situazione lì. Taylor tornò sollecitando il dispiegamento di una forza di combattimento statunitense di 8,000 uomini, una proposta ignorata da Kennedy. Come altri prima e dopo di lui, Taylor ha sopravvalutato la capacità di Ngo Dinh Diem e il suo governo, mentre sottovalutando la forza e la risoluzione del Viet Cong.

Taylor fece altre tre visite in Vietnam, ognuna con un segretario alla Difesa Robert McNamara. Di 1964 Taylor stava raccomandando un'azione più forte al nuovo presidente Lyndon Johnson, sollecitando una campagna di bombardamenti contro Vietnam del Nord.

Nel luglio 1964, Taylor si ritirò nuovamente dall'esercito e fu nominato ambasciatore degli Stati Uniti nel Vietnam del Sud, in sostituzione di Henry Cabot Lodge. Era un appuntamento strano, data la mancanza di esperienza diplomatica di Taylor e la scarsa comprensione della politica del Vietnam del Sud.

Con il deteriorarsi della situazione in Vietnam, Taylor si oppose allo spiegamento delle truppe da combattimento americane, credendo che avrebbe trascinato gli Stati Uniti in una lunga e difficile guerra di terra. Taylor perse l'argomento con il generale William Westmoreland e si è dimesso dall'ambasciatore nel luglio 1965.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Maxwell Taylor"
Autori: Jennifer Llewellyn, Jim Southey, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/vietnamwar/maxwell-taylor/
Data di pubblicazione: 23 Marzo 2018
Data di accesso: 25 Novembre 2022
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.