"Conosci il tuo nemico: i vietcong" (1966)

Alla fine del 1965, i giornali occidentali erano pieni di storie di Viet Cong, la loro attitudine alla guerriglia e i loro successi contro le forze "superiori" americane e sud vietnamite. C'era una crescente percezione che i vietcong fossero instancabili, temprati dalla battaglia, troppo astuti per i soldati occidentali e imbattibili sul loro stesso suolo. I propagandisti americani hanno contrastato questo spogliando via parte della mitologia che circonda i vietcong, evidenziando i loro problemi e le loro debolezze. Il seguente estratto è da Conosci il tuo nemico: il Viet Cong, un opuscolo del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti pubblicato nel marzo 1966. Rivolto principalmente ai soldati americani, descrive i Viet Cong come “un nemico duro ma non più duro dei suoi avversari. Non è un superuomo né è invincibile ":

“Tradotta letteralmente, la frase Viet Cong (VC) significa 'comunista vietnamita', e coloro che sono vietcong impiegano l'intero arsenale comunista di inganni e violenza. Un Viet Cong è un uomo, una donna o un bambino - un combattente duro, con parole o armi, per quella che chiama la liberazione del Vietnam del Sud ...

Ciò che rende i Viet Cong e il loro modo di combattere così significativi è che hanno iniziato con così poco in beni materiali, sebbene credessero in una dottrina ben collaudata (della sovversione), una conoscenza approfondita delle sue tattiche e il supporto morale di i loro compagni comunisti in tutto il mondo. Non avevano capacità industriale. Non avevano forze armate sostanziali, solo poche migliaia di guerriglieri esperti e forse 100,000 sostenitori, per lo più in aree remote raramente visitate da rappresentanti del governo ...

Il Vietnam nel suo insieme è quasi l'ideale per il tipo di guerra che i vietcong stanno conducendo… Le persone sono ugualmente adatte a questo tipo di guerra. La maggior parte di loro sono coltivatori di riso, abituati a lavorare sodo, razioni scarse e un minimo assoluto di comodità materiali.

La loro filosofia è essenzialmente fatalista e poco impegnativa. A loro non piacciono la guerra oi soldati, eppure il Vietnam ha conosciuto molta più guerra che pace negli oltre 2,000 anni della sua storia. I vietnamiti sono noti come energici e aggressivi, capaci di grandi sacrifici per un ideale (anche i falsi ideali del comunismo). Queste qualità li rendono eccellenti combattenti ...

In poco più di cinque anni, le forze armate vietcong sono passate da un esercito essenzialmente di guerriglia a uno che include reggimenti di regolari in uniforme, ben equipaggiati, altamente mobili a piedi, in grado di impegnarsi in operazioni convenzionali di durata limitata. Allo stesso tempo, la loro organizzazione civile è cresciuta da una semplice ombra a una di notevole sostanza, che in alcune province raccoglie quasi quattro volte più tasse della Repubblica del Vietnam del Sud ...

Consistenti quantità di materiale bellico portatile sono state portate nel Vietnam del Sud via terra e via mare, così come da 8,000 a 10,000 soldati del Vietnam del Nord nel 1964. La formazione comunista nel sud continua. Man mano che le risorse e le capacità dei Viet Cong sono aumentate, sono aumentate anche le loro responsabilità. Sono stati costretti a reclutare adolescenti direttamente nelle loro unità regolari. Hanno ... raddoppiato le loro aliquote di tassazione e aumentato le loro altre richieste ai civili nelle aree sotto la loro influenza. I requisiti logistici per cibo [e] armi sono notevolmente aumentati ...

Il Viet Cong è un nemico duro ma non più duro dei suoi avversari. Non è un superuomo, né è invincibile. È impossibile prevedere quanto tempo ci vorrà, ma la Repubblica del Vietnam e gli Stati Uniti si sono impegnati a fermare la sua aggressione. Il nostro sforzo militare in Vietnam è un elemento essenziale per raggiungere gli obiettivi di libertà, pace e progresso in quel paese dilaniato dalla guerra, che ha combattuto così a lungo e valorosamente per questi obiettivi ".

viet cong 1965
Volontari Viet Cong che attraversano un fiume in barca nel 1965