Duong Van Minh

duong van minh

Duong Van Minh (1916-2001) era un generale dell'esercito del Vietnam del Sud (ARVN), il leader del colpo di stato che ha deposto Ngo Dinh Diem e, per un breve periodo, il presidente di Vietnam del sud.

Nato nella provincia di My Tho sul delta del Mekong, Minh era figlio di un prospero padrone di casa francofilo. Il giovane Minh fu educato nelle scuole francesi in Vietnam e in una prestigiosa accademia militare in Francia. Ha prestato servizio con le forze coloniali francesi durante la seconda guerra mondiale ed è stato catturato e torturato dai giapponesi, perdendo quasi tutti i denti.

Durante i primi 1950, Minh ha anche servito con il CEFEO contro il Viet Minh; fu catturato da loro in 1954 ma fuggì dopo aver ucciso una guardia.

Minh si è trasferito a Saigon e ha guidato l'azione militare contro gli eserciti privati ​​di Binh Xuyen e Hoa Hao. Una figura grande e colorata, "Big Minh" (come era conosciuto) era popolare sia tra i soldati dell'ARVN che tra la gente di Saigon. Minh era favorevole al primo ministro sud vietnamita Ngo Dinh Diem, almeno inizialmente.

Nel 1960, tuttavia, Minh iniziò a perdere la fiducia in Diem e nel suo governo. Durante un tentativo di colpo di stato nel novembre 1960, Minh scelse di non venire in aiuto di Diem. La campagna di Diem contro i buddisti del Vietnam spinse Minh - che era lui stesso un buddista - a lanciare il suo colpo di stato. Nel novembre 1963 Diem e suo fratello Ngo Dinh Nhu furono arrestati e uccisi, probabilmente su ordine di Minh. 

Per i successivi tre mesi, Minh guidò la giunta militare che governava il Vietnam del Sud. Fu brevemente messo da parte, ma tornò a servire come presidente del Sud Vietnam tra febbraio e agosto 1964.

Il crescente coinvolgimento americano in Vietnam ha visto Duong Van Minh ritirarsi dall'ARVN e ritirarsi dai riflettori. Rimase popolare con molti vietnamiti del Sud e brevemente considerato un ritorno alla politica nei primi 1970, prima di ritirarsi. Ad aprile 1975, due giorni prima della caduta di Saigon, Minh è stato nominato presidente dopo Nguyen Van Thieu fuggì dal paese.

Minh tentò di negoziare un trasferimento di potere con l'invasore del Vietnam del Nord, ma fu costretto a offrire solo una resa mite. Gli fu permesso di vivere liberamente a Saigon per diversi anni, trasferendosi infine in Francia (1983) e successivamente in California. Muore a Pasadena nell'agosto 2001.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Duong Van Minh"
Autori: Jennifer Llewellyn, Jim Southey, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/vietnamwar/duong-van-minh/
Data di pubblicazione: 5 Marzo 2018
Data di accesso: 25 Novembre 2022
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.