Ngo Dinh Thuc

ngo dinh thuc

Ngo Dinh Thuc (1897-1984) era un arcivescovo cattolico romano e il fratello maggiore di Ngo Dinh Diem che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana Ngo Dinh Nhu. È stato responsabile dell'introduzione di Diem ai mediatori di potere americani e in seguito è stato un membro della cerchia familiare corrotta di Diem. 

Nato a Hue, Thuc ha trascorso la sua infanzia in seminari, studiando per entrare nel sacerdozio. È stato ordinato a 1925 e ha trascorso tre anni a studiare e insegnare a Parigi e Roma. Ritornò in Vietnam, dove insegnò a sacerdoti tirocinanti.

In 1938, Thuc fu consacrato arcivescovo, solo il terzo cattolico vietnamita a raggiungere il clero superiore. Come suo fratello Diem, Thuc ha sostenuto un Vietnam indipendente e autonomo. Spesso esortava i giovani cattolici a unirsi ai gruppi politici nazionalisti e di sinistra, un'abitudine che lo vide arrestato dai francesi in 1945.

In 1950, Thuc e Diem hanno intrapreso una visita a Roma, attraverso il Giappone e gli Stati Uniti. Mentre in America hanno incontrato influenti cattolici e funzionari del Dipartimento di Stato e hanno proposto la creazione di un governo vietnamita con base cattolica. Ora con contatti negli Stati Uniti, Diem è tornato lì a gennaio 1951.

Thuc tornò in Vietnam e in 1960 fu nominato Arcivescovo di Hue. La sua leadership era impantanata nell'innesto e nella corruzione. Thus abusò dell'autorità della chiesa e dei suoi legami con Diem, di solito per favorire i cattolici. Terreni e beni furono sequestrati da villaggi e contadini, quindi ridistribuiti agli abitanti del villaggio o al clero cattolici. Aiuti cattolici furono concessi aiuti finanziari e aiuti prima dei buddisti.

Nel 1963, Thuc fu direttamente coinvolto nella persecuzione di Diem dei buddisti vietnamiti, vietando l'esposizione delle loro bandiere il giorno del compleanno di Buddha. Anche giornalisti stranieri che indagavano sulla crisi buddista hanno scoperto prove della corruzione di Thuc.

Thuc era a Roma alla fine del 1963, così sfuggì fortuitamente al colpo di stato di novembre che vide uccidere i suoi fratelli. Non è mai tornato in Vietnam, vivendo i suoi anni in esilio, prima a Roma e poi nel Missouri, negli Stati Uniti.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Ngo Dinh Thuc"
Autori: Jennifer Llewellyn, Jim Southey, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/vietnamwar/ngo-dinh-thuc/
Data di pubblicazione: 9 Marzo 2018
Data di accesso: Dicembre 08, 2021
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.