Vittime della guerra (1989)

vittime della guerra 1989

Guerre casuali è un film americano, diretto da Brian De Palma e distribuito in 1989. Interpreta Michael J. Fox nel ruolo di Max Eriksson di prima classe privata e Sean Penn nel ruolo del sergente Tony Meserve.

Il film si presenta come una serie di flashback vissuti da Eriksson, dopo il suo ritorno a casa da un turno di servizio in Vietnam. Le scene di apertura raffigurano il plotone di Eriksson e le loro esperienze durante il pattugliamento degli altopiani centrali del Vietnam. Incontrano attacchi e imboscate vietcong.

Durante un attacco, Eriksson cade in un tunnel del Viet Cong in rovina prima che il sergente Meserve lo salvi. Meserve è un soldato capace che è preoccupato per il benessere dei suoi uomini, anche se ha un basso rispetto per la popolazione locale.

L'umore di Meserve peggiora dopo che l'operatore radio del plotone viene ucciso da un cecchino Viet Cong. Negato il permesso e dato una pericolosa missione di ricognizione, Meserve decide che il suo plotone ha diritto a un po 'di "intrattenimento". Ordina ai suoi uomini di rapire una donna di un villaggio locale; sarà portata nella loro missione di schiava sessuale. Eriksson obietta ma viene annullato e ridicolizzato da Meserve.

I soldati rapiscono e violentano una giovane donna, Than Thi Oanh, ma Eriksson rifiuta di partecipare. Than viene assassinato dai soldati ed Eriksson viene assalito da Meserve quando tenta di intervenire.

Di ritorno alla base, Eriksson tenta di denunciare l'incidente. I suoi superiori, tuttavia, preferiscono che sia coperto, quindi cerca di battere e minacciare Eriksson. Meserve e i suoi collaboratori vengono infine inviati alla corte marziale e condannati alle pene detentive.

Guerre casuali è basato su una storia vera. A novembre 1966, un gruppo di soldati americani ha rapito, stuprato di gruppo e ucciso una donna vietnamita nella provincia di Binh Dinh. L'incidente è stato segnalato da Robert Storeby di prima classe privata, ma i suoi superiori inizialmente hanno preferito che non fosse intrapresa alcuna azione. Storeby perseverò, tuttavia, e quattro membri della sua squadra furono infine consegnati alla giustizia.

La storia è stata successivamente pubblicata in una serie di articoli di stampa, un libro di 1970 (Incidente su Hill 192 di Daniel Lang) e un film della Germania occidentale.

Guerre casuali è una rappresentazione ravvicinata di questo incidente. È un gioco morale che si concentra su un crimine di guerra specifico piuttosto che sul conflitto più ampio. Descrive anche alcune delle pressioni subite dai soldati americani e i loro atteggiamenti contrastanti, sia nei confronti della guerra che della popolazione locale in Vietnam.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Guerre casuali (1989) "
Autori: Jennifer Llewellyn, Jim Southey, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/vietnamwar/casualties-of-war-1989/
Data di pubblicazione: 23 Marzo 2018
Data di accesso: Giugno 26, 2022
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.