Antonio Blunt

Antonio Blunt (1907-1983) era un veterano e storico di guerra britannico che fu successivamente esposto come agente sovietico e pubblicamente disonorato.

Anthony Blunt

vita in anticipo

Un lontano parente della regina madre, Blunt era il figlio di un reverendo anglicano. Ha studiato al prestigioso Marlborough College, dove eccelleva. Blunt ha vinto una borsa di studio al Trinity College di Cambridge per studiare matematica, anche se in seguito è passato alle lingue e si è laureato nel 1930. Ha insegnato a Cambridge mentre completava gli studi universitari in storia dell'arte.

Blunt era ben noto per le sue opinioni politiche di sinistra e per le simpatie marxiste. Ad un certo punto negli anni '1930, probabilmente durante una visita in Unione Sovietica, Blunt fu reclutato dalla NKVD (la polizia segreta sovietica). Lavorava per i sovietici come "talent spotter", non trasmettendo segreti ma suggerendo individui politicamente comprensivi che potrebbero diventare utili spie.

Allo scoppio della seconda guerra mondiale in 1939, Blunt si arruolò nell'esercito britannico. Ha servito brevemente nel corpo dei servizi segreti prima di essere reclutato in MI5 da Victor Rothschild, ex collega a Cambridge. Non è chiaro se Blunt abbia passato segreti a Mosca durante la guerra, sebbene fosse certamente in grado di farlo.

Storico dell'arte e spia

Dopo la guerra, Blunt divenne un importante storico dell'arte. Fu nominato da George VI Surveyor of the King's Pictures. Ha continuato la sua esplorazione per i sovietici ed era responsabile del reclutamento Guy Burgess, con cui Blunt ha condiviso un appartamento.

Molte persone erano consapevoli del legame di Blunt con i sovietici, anche se l'MI5 non lo sapeva o scelse di non agire. Blunt fu infine arrestato e interrogato nel 1964. Blunt ottenne l'immunità dall'accusa, in cambio di una piena confessione. La notizia del suo arresto e le informazioni sul suo spionaggio sono state nascoste al pubblico.

La vita di Blunt come spia è stata tenuta segreta per 15 anni. Durante questo periodo ha esteso la sua reputazione come storico dell'arte presso l'Università di Londra, ricevendo in seguito un cavalierato. Il segreto di Blunt è stato infine svelato dal primo ministro britannico Margaret Thatcher in 1979, poco dopo il suo ritiro dalle funzioni reali.

L'esposizione di Blunt ha scatenato una campagna di persecuzione e diffamazione della stampa, incentrata non solo sul suo spionaggio per i sovietici, ma anche sulla sua omosessualità. Il suo cognome finì per essere usato come slang in rima per un grossolano insulto. Blunt morì nel marzo 1983.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Anthony Blunt"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/coldwar/anthony-blunt/
Data di pubblicazione: October 18, 2018
Data di accesso: 09 Agosto 2022
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.