Red Dawn (1984)

Alba rossa

Red Dawn è un film americano, diretto da John Milius e distribuito in 1984. Interpreta Patrick Swayze nei panni di Jed Eckert, Charlie Sheen nei panni di Matt Eckert, C. Thomas Howell nei panni di Robert Morris e Lea Thompson nei panni di Erica Mason.

Red Dawn raffigura un'invasione degli Stati Uniti da parte di una forza militare sovietica-cubana. Il film non fornisce alcun contesto politico o chiare ragioni per questa invasione. Alcuni titoli preliminari spiegano che gli Stati Uniti sono stati indeboliti militarmente dalla rottura della NATO. Ciò ha permesso all'Unione Sovietica di espandere la sua presa territoriale sull'Europa, con Mosca che diventa più forte e più audace. Una rivoluzione comunista in Messico consente ai sovietici di lanciare una doppia invasione degli Stati Uniti, attaccando dall'Alaska a nord e dal Messico a sud.

I primi segni di invasione del film sono i paracadutisti sovietici che atterrano in un campo vicino a Calumet, in Colorado. La città viene presto sommersa dalle truppe cubane e sovietiche, che prendono il controllo e si muovono per eliminare ogni resistenza.

I personaggi centrali in Red Dawn sono un gruppo di adolescenti, guidato da Jed Eckert (Swayze). Quando inizia l'invasione, si armano e fuggono nelle montagne vicine, rimanendovi per diverse settimane. Più tardi, tornano di nascosto in città per scoprire che molte persone, incluso il padre di Jed, sono state detenute in un campo di concentramento.

Gli adolescenti formano un gruppo di resistenza chiamato Wolverines e conducono attacchi di guerriglia contro le forze di occupazione, uccidendo diversi soldati. I sovietici ei cubani rispondono a questi attacchi uccidendo civili prigionieri. I Wolverine salvano un pilota statunitense abbattuto di nome Tanner, che li aggiorna sull'andamento della guerra. I sovietici hanno conquistato gli Stati Uniti centro-meridionali, dice Tanner, ma i loro progressi verso nord, est e ovest sono stati interrotti. I Wolverine continuano la loro resistenza, ma i sovietici diventano ancora più determinati a eliminarli.

Red Dawn è stato un successo finanziario ma è stato sbattuto dalla maggior parte dei critici, principalmente per la sua eccessiva violenza. Per un certo periodo, ha detenuto il record mondiale come il film più violento mai realizzato con, in media, più di due atti di violenza al minuto.

Molti anche criticato Red Dawn per il suo scenario di invasione irrealistico, la sua glorificazione della guerra e la sua promozione della cultura delle armi (forse un riflesso dell'affetto per le armi del regista John Milius). I conservatori, al contrario, hanno elogiato Red Dawn per i suoi temi patriottici e la sua rappresentazione di giovani americani pronti a combattere e morire per il loro paese. I liberali non furono così colpiti, anche se alcuni lo sostengono come un esempio di quelli disposti a combattere contro l'imperialismo oppressivo.

Red Dawn rimane uno dei film più noti legati alla guerra fredda, anche se il suo esame delle idee politiche della guerra fredda è quasi inesistente.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Red Dawn (1984)"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/coldwar/red-dawn-1984/
Data di pubblicazione: 30 settembre 2018
Data di accesso: 05 Agosto 2022
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.