Douglas MacArthur

Douglas MacArthur (1880-1964) era un generale dell'esercito americano, famoso per i suoi ruoli di comandante del campo di battaglia durante la seconda guerra mondiale e il Guerra di Corea.

douglas macarthur

vita in anticipo

Nato a Little Rock, in Arkansas, MacArthur era il figlio di un colonnello decorato della Guerra Civile ed è cresciuto su basi militari. Nella sua adolescenza, ha ricevuto un'istruzione militare in Texas, poi come cadetto a West Point.

MacArthur era un comandante di fanteria durante la prima guerra mondiale. Servì con distinzione, iniziando la guerra come capitano e finendo come generale di brigata.

Dopo la prima guerra mondiale, MacArthur fu sovrintendente di West Point, l'accademia di addestramento per ufficiali militari statunitensi. MacArthur fu quindi inviato nelle Filippine per supervisionare l'addestramento e l'ammodernamento del suo esercito nascente.

Comandante della seconda guerra mondiale

MacArthur è meglio conosciuto per il suo servizio nella seconda guerra mondiale, in particolare alla guida di una difesa stoica ma infruttuosa delle Filippine contro l'invasione giapponese nel 1941-42. Notoriamente ha dichiarato durante il suo ritiro dalle isole che "tornerò", una promessa che ha poi mantenuto.

Più tardi, MacArthur divenne il comandante supremo dello sforzo bellico americano nel Pacifico. Ha supervisionato la resa giapponese e l'occupazione del Giappone.

La guerra di Corea

Quando la Corea del Sud fu invasa dalla Corea del Nord a 1950, MacArthur, ormai 70 ormai anziano, fu nominato comandante delle forze della coalizione delle Nazioni Unite. Ha supervisionato l'invasione anfibia a Inchon nel settembre 1950 e la cattura di Pyongyang il mese successivo.

MacArthur divenne enormemente popolare tra il pubblico americano, tuttavia, ebbe un difficile rapporto di lavoro con i leader civili. Presidente Harry Truman considerava MacArthur un egocentrico in cerca di gloria, descrivendolo a un certo punto come "il braccio destro di Dio".

Mentre Truman era desideroso di evitare una guerra su vasta scala Cina comunista, MacArthur ha parlato apertamente del suo desiderio per un tale conflitto - compreso, se necessario, l'uso di armi nucleari. 

Licenziamento

MacArthur fece diversi commenti pubblici sulla guerra che erano politicamente insensibili e andarono oltre la sua autorità come comandante militare.

Nell'aprile 1951, è emerso che MacArthur aveva comunicato con membri del Congresso degli Stati Uniti e ha criticato la gestione di Truman dello sforzo bellico. Truman ha risposto licenziando MacArthur e ordinando il suo richiamo negli Stati Uniti.

Il licenziamento di MacArthur, che era ancora popolare tra il pubblico, si rivelò controverso per Truman e la sua amministrazione. Ha contribuito alla decisione di Truman di ritirarsi dalla presidenza nel 1952.

Candidato presidenziale

Dopo la sua rimozione MacArthur andò in pensione immediata, consegnando un discorso d'addio al Congresso. Ha intrapreso un tour di lingua, dove ha continuato a criticare Truman e la sua gestione della guerra di Corea.

MacArthur dichiarò la sua disponibilità ad accettare la nomination repubblicana per le elezioni presidenziali di 1952, tuttavia, si rifiutò di fare una campagna per questo, quindi non fu preso in seria considerazione. MacArthur si ritirò a New York City ma continuò a offrire consigli militari ai presidenti Eisenhower, Kennedy e Johnson.

MacArthur morì nell'aprile 1964, all'età di 84, e ricevette un funerale di stato. Gli storici lo ricordano come un generale eccezionale, principalmente per la sua leadership strategica durante la seconda guerra mondiale, sebbene i suoi rapporti rialzisti con i politici civili si siano rivelati problematici nell'era nucleare.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Douglas MacArthur"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/coldwar/douglas-macarthur/
Data di pubblicazione: 6 Novembre 2018
Data di accesso: 16 Agosto 2022
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.