Janet Greene: "Poor Left-winger" (1966)

Janet Greene era una cantante folk americana che ha avuto una vorticosa carriera suonando canzoni anticomuniste a metà degli 1960.

La Greene è nata Janet Marcum in Ohio nel 1930. Ha sposato l'uomo d'affari David Greenroos da adolescente, poi ha lavorato come attrice per bambini e conduttrice televisiva nel suo stato natale.

In 1964, attivisti anticomunisti hanno convinto Greene a trasferirsi in California. Ha scritto e registrato otto canzoni politiche, una delle quali è stata la prima Commie Lies ("Satana ha un nuovo travestimento, fai attenzione alle bugie dei comunisti, inghiottili e la libertà muore").

La voce dolce di Greene ma i testi politicamente spinti hanno portato alcuni a soprannominarla "anti-Baez", un riferimento alla popolare cantante folk progressista Joan Baez.

Povero ala sinistra è tipico delle canzoni di Greene. I suoi testi attaccano gli attivisti di sinistra "confusi, disorientati [e] abbandonati" per aver "spacciato [il loro] mais comunista". Greene attinge pesantemente agli stereotipi dei liberali e dei socialisti, descrivendoli come barbuti, con i capelli lunghi e con i sandali.

Sono solo un povero ala sinistra
Sconcertato, sconcertato, abbandonato
Duplicato da un cantante barbuto
Vendendo il suo mais comunista
Nel caffè espresso
Si sentivano suoni di chitarre
Canta una canzone folk lamentosa
Diffondere la parola comunista
I capelli gli pendevano attorno alle spalle
E i sandali erano in piedi
La sua camicia era logora e sporca
Rendere l'immagine completa

L'ho seguito al college
L'uomo che sono venuto per adorare
Dove dimostrazioni studentesche
Bloccato ogni porta della classe
Abbiamo guidato la marcia alla Casa Bianca
E costrinse gli sbirri ad entrare
Abbiamo affermato che ognuno era brutale
Mentre lo prendevamo a calci nello stinco
Era tutto così intellettuale
Quali storie gloriose mi hanno raccontato
Di certi progressi della storia
Nella piega comunista

Mi sono innamorato di quelle vuote menzogne
Ma ora lo so benissimo
Quelle piccole parole sui poster
Erano tutto ciò che poteva scrivere
Quelle frasi dialettiche
Realizzato un meraviglioso spiel
Ma nascosto dietro quella barba
Batti il ​​cuore di un tacco frustrato
Ora tutte le mie illusioni sono distrutte
A proposito dell'uomo che ho ammirato
Sono solo un povero ala sinistra
Sconcertato, sconcertato e stanco!

Il contenuto di queste pagine è © Alpha History 2019. Le canzoni sono ospitate su Youtube e il copyright per musica e testi è mantenuto dai suoi creatori originali e / o titolari dei diritti. Per ulteriori informazioni fare riferimento al nostro Condizioni d'uso.