Salvador Allende

Salvador Allende (1908-1973) è stato presidente del Cile da novembre 1970 fino al suo rovesciamento da parte di un colpo di stato militare appoggiato dalla CIA a settembre 1973.

allende

Allende è nata da una famiglia della classe media nella capitale cilena Santiago. Si è laureato in medicina presso l'Università del Cile, tuttavia, il vero interesse di Allende era per la politica di sinistra. Si unì al Partito socialista nel 1933 e al governo di coalizione del Fronte Popolare nel 1938, servendo come ministro della salute fino al 1942. 

Un socialista riformista piuttosto che un rivoluzionario comunista, Allende ha supervisionato l'attuazione delle politiche per migliorare la vita dei cileni poveri. È rimasto al Senato cileno durante gli anni '1950 e '1960, dove ha continuato a sostenere la riforma sociale e autore di importanti atti legislativi.

Allende ha anche cercato la leadership nazionale, correndo più volte per la presidenza. Fu infine eletto presidente di 1970, a capo di una coalizione populista.

Il primo leader socialista eletto in America Latina, Allende ha proposto politiche economiche radicali, comprese le radicali riforme agrarie e la nazionalizzazione di banche, aziende siderurgiche e miniere di rame. Il governo di Allende ha anche aumentato la spesa sociale ei programmi di assistenza sociale, aumentando le pensioni e investendo in alloggi pubblici, istruzione, salute materna e programmi alimentari per i poveri.

Queste politiche furono attuate democraticamente, con il sostegno del legislatore cileno - tuttavia, la spesa eccessiva del governo ebbe un impatto negativo sull'economia, che era crollata in una recessione nel 1972. Allende cercò anche assistenza economica dall'Unione Sovietica e ripristinò i legami diplomatici con Cuba, hosting Fidel Castro durante una visita di un mese.

La politica di Allende si opponeva agli Stati Uniti. Il suo programma di nazionalizzazione minacciava gli interessi minerari e manifatturieri americani in Cile, mentre la creazione di legami con Mosca minacciava la sicurezza nell'emisfero occidentale. La Central Intelligence Agency (CIA), che in precedenza aveva speso milioni per finanziare i partiti di opposizione per impedire l'elezione di Allende, ora ha sostenuto la sua rimozione con un colpo di stato interno.

A settembre 11 1973 dell'esercito cileno, guidato da Augusto Pinochet, ha preso il controllo del paese. Stretto nel suo palazzo presidenziale, Allende fu assassinato o costretto al suicidio.

Dopo il colpo di stato dell'11 settembre, la giunta militare di Pinochet ha intrapreso una brutale campagna di recriminazione, arrestando, torturando e uccidendo migliaia di sostenitori di Allende.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Salvadore Allende"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/coldwar/salvadore-allende/
Data di pubblicazione: October 31, 2018
Data di accesso: 19 Maggio 2022
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.