Samantha Smith

Samantha Smith (1972-1985) era una studentessa americana e una campagna per la pace, notoriamente invitata in Unione Sovietica durante i primi 1980.

samantha fabbro

sfondo

Smith è nato, cresciuto ed educato nel Maine, negli Stati Uniti nord-orientali.

A novembre 1982 Smith, allora 10, ha scritto a breve lettera al nuovo leader sovietico eletto Yuri Andropov.

La lettera di Smith si congratulava con Andropov per la sua nomina, quindi esprimeva preoccupazione per la possibilità di una guerra nucleare. Ha chiesto ad Andropov se "avrebbe votato per fare una guerra o no" - e se voleva "conquistare il mondo, o almeno il nostro paese".

La lettera di Smith fu ricevuta a Mosca e pubblicata sul giornale sovietico Pravda nell'aprile 1983. In seguito ricevette una risposta personale da Andropov, che invitò Smith e la sua famiglia a visitare l'Unione Sovietica. Con le relazioni USA-Unione Sovietica a un livello basso, la lettera innocente di Smith e la risposta amichevole di Andropov hanno fatto notizia in tutto il mondo.

Visita in Unione Sovietica

Nel luglio 1983, Samantha Smith e i suoi genitori hanno visitato l'URSS come ospiti del governo sovietico. Smith visitò grandi città come Mosca e Leningrado. Trascorse anche diversi giorni in un campo giovanile sovietico in Crimea, condividendo un dormitorio con bambini russi di lingua inglese.

La visita di Smith è stata ampiamente coperta dalla stampa sovietica e americana ed è diventata una specie di celebrità in entrambi i paesi, anche se alcuni hanno respinto la sua visita come una trovata pubblicitaria concepita dai propagandisti sovietici.

Dopo essere tornato a casa, Smith divenne un'attivista per la pace, usando il suo profilo per sollecitare relazioni migliori e più scambi culturali tra le due superpotenze. In 1986 una ragazza russa di 11, Katya Lycheva, ha fatto una simile visita di buona volontà negli Stati Uniti.

Smith e suo padre furono uccisi nell'agosto 1985 dopo che il loro piccolo aereo si schiantò nel Maine. Molti leader politici hanno partecipato al suo funerale o hanno offerto messaggi di cordoglio, tra cui Ronald Reagan e Mikhail Gorbachev.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Samantha Smith"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/coldwar/samantha-smith/
Data di pubblicazione: 11 Novembre 2018
Data di accesso: 19 Maggio 2022
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.