Curiosità sulla Germania nazista

Questa raccolta di curiosità e fatti strani della Germania nazista è stata scritta e studiata dagli autori di Alpha History. Se hai informazioni che sarebbero adatte a questa pagina, per favore contatta Alpha History.

curiosità sulla Germania nazista
Alois Hitler

Il cognome "Hitler" non esisteva prima del 1870. Fu adottato dal padre di Adolf Hitler, Alois, apparentemente come una combinazione di Heidler e Huttler (i cognomi di due parenti). Prima di questo, il cognome di Alois Hitler era Schicklgruber. Alcuni degli oppositori politici di Hitler si sarebbero poi riferiti a lui in modo sprezzante come "Herr Shicklgruber".

Hitler era un artista mediocre che dipingeva acquerelli, principalmente di paesaggi, edifici e scene di strada. Mentre viveva a Vienna Hitler dipinse anche cartoline, che vendette per importi modesti. I dipinti di Hitler oggi valgono grandi quantità di denaro, anche se più per curiosità che per il loro valore artistico.

Hitler aveva un fratello adulto sopravvissuto, una sorella di nome Paula. Ha vissuto e lavorato a Vienna durante il periodo tra le due guerre, usando il cognome adottato "Wolf" per nascondere il suo legame con il politico tedesco radicale. Paula Hitler morì nel 1960, all'età di 64 anni.

Il primo di Adolf Hitler Deutsche Arbeitpartei la tessera associativa lo elencava come membro numero 555. In realtà era il 55esimo membro (il partito iniziò la sua numerazione da 500, per creare l'impressione di un'organizzazione molto più grande). Hitler firmò la sua tessera utilizzando due "t" nel suo cognome.

L'autobiografia di Hitler del 1924 fu trascritta dai suoi sostenitori, in particolare Rudolf Hess, perché Hitler non sapeva scrivere a macchina, era lento con la scrittura ed era un pessimo ortografo. Inizialmente avrebbe voluto intitolare il suo libro “La mia lunga lotta contro la menzogna, la stupidità e la codardia”, tuttavia il suo editore ha optato per un titolo più breve Mein Kampf ("La mia lotta").

I nazisti non si definivano quasi mai "nazisti". Il termine - un'abbreviazione per nazionalsocialista - è stato sviluppato dalla stampa tedesca. Hitler lo detestava intensamente ed era usato raramente all'interno del partito stesso.

La svastica (o Hakenkreuz) era un simbolo comune in tutta Europa prima dell'avvento del nazismo. È stato usato sia come simbolo religioso nelle chiese cristiane e nelle religioni orientali, sia come simbolo di buona fortuna. Come coro, Hitler aveva ammirato le svastiche sui muri della sua cattedrale locale. Lo ha adattato posizionandolo su uno sfondo di rosso (che simboleggia i lavoratori) e bianco (che simboleggia il nazionalismo tedesco).

Prima dell'ascesa al potere di Hitler nel 1933, gli stormtrooper delle SA portavano pistole di fabbricazione americana, con il marchio Made in USA.

Emil Maurice, capo guardia del corpo di Hitler e co-fondatore delle SS, era in parte ebreo. L'eredità ebraica di Maurice fu scoperta da un'indagine nel 1935. Hitler gli concesse quindi lo status di "ariano onorario". Diversi altri nazisti o ufficiali militari di alto rango avevano la loro eredità ebraica "trascurata" o "perdonata" per ordine di Hitler.

Adolf Hitler era ben noto per la sua avversione per la carne, che presumibilmente iniziò dopo essere stato presente a un'autopsia. Vegetariano per la maggior parte della sua vita adulta, i cuochi di Hitler avevano rigide istruzioni di non aggiungere alcun prodotto a base di carne ai suoi pasti. Hitler prevedeva anche di introdurre politiche del dopoguerra per ridurre il consumo di carne della Germania.

Sebbene evitasse la carne, Hitler era un vorace "goloso", consumando grandi quantità di torte, pasticcini, cioccolato e zucchero. A volte prendeva fino a cinque cucchiaini di zucchero nel suo tè.

Hitler si asteneva anche dal bere alcolici e non gradiva molto le persone che fumavano in sua presenza. Alle persone che avevano appuntamenti con Hitler fu consigliato di non fumare per diverse ore in anticipo e di non indossare abiti o uniformi che puzzavano di tabacco.

Il medico personale di Adolf Hitler, Theodor Morell, era un medico non ortodosso a causa del suo uso massiccio di droghe (altri nazisti lo chiamavano il "Reich Injection Master"). Morell "trattò" Hitler con un cocktail di droghe e altre sostanze, spesso senza dire al fuhrer esattamente cosa veniva dato. Tra questi c'erano metanfetamina, atropina, caffeina, testosterone, proteine, morfina, batteri E.coli e vari composti vitaminici.

Hitler era un appassionato appassionato di cinema. Gli sono piaciuti in particolare i film di Hollywood, che ha visto in una sala cinematografica privata. Secondo quanto riferito, il leader nazista si è divertito King Kong (1933) Vite di un lanciatore del Bengala (1935) e i film di Charlie Chaplin, ma si diceva che il suo film preferito fosse il film d'animazione Disney Biancaneve e i sette nani (1937).

Hitler sognava di suonare uno strumento musicale. Aveva lezioni brevi ma infruttuose di pianoforte e violino, e si dilettava anche con il flauto e l'armonica. Alla fine si accontentò di fischiare, cosa che faceva spesso.

Uno dei celebri eroi del NSDAP era Horst Wessel, un tassista di 22 anni, musicista dilettante e abbandono universitario. Nel 1928 Wessel si unì alle SA e divenne un comandante a livello stradale. Nel 1930 sposò una prostituta adolescente e poi fu assassinato, colpito in faccia, probabilmente come ritorsione per non aver pagato l'affitto. Nonostante la sua apparente scarsa importanza, Wessel era stato uno dei preferiti di Goebbels, che descrisse il suo omicidio come un omicidio politico compiuto dai comunisti. Il capo della propaganda nazista mise in musica una delle poesie di Wessel e la adottò come inno dell'NSDAP.

Nella propaganda, i nazisti spiegavano la "Notte dei lunghi coltelli" come un'epurazione degli omosessuali e dei devianti sessuali dalle SA. Ernst Rohm era davvero omosessuale, un fatto ampiamente noto nei ranghi del partito. La notte del suo arresto nel 1934, Rohm fu trovato in un hotel con un membro adolescente delle SA, che sarebbe stato il suo amante.

I nazisti hanno prodotto la propria gamma di decorazioni natalizie e carta da regalo, con svastiche e croci di ferro. La propaganda del Natale nazista ha anche de-enfatizzato il ruolo di Gesù Cristo, che ovviamente era nato ebreo.

Collegato alle idee naziste sulla purezza razziale era il loro uso frequente del "sangue" negli slogan e nelle politiche: Blut und Boden (Sangue e suolo), Deutsche Blutiger (Sangue tedesco), Blutorden (Ordine del sangue), Blutfahne (Blood Banner) e Blutschande (Blood Shame).

curiosità sulla Germania nazista
Unità Mitford

A metà degli anni '1930 Hitler aveva una stretta amicizia, forse anche una relazione sessuale, con Unity Mitford (nella foto, a sinistra). Figlia della nobiltà inglese, Mitford era ossessionata da Hitler: viaggiò in Germania, imparò il tedesco e si fece strada con la mano nella sua cerchia ristretta. Mitford era un autoproclamato antisemita che veniva descritto come “più nazista dei nazisti”. Ironicamente, Unity Mitford è stata concepita in una piccola città canadese chiamata Swastika, mentre i suoi genitori erano in viaggio all'estero.

Nel 1937 Hitler fece uno scherzo elaborato e pratico a Ernst Hanfstaengl, uno dei suoi consiglieri, dandogli falsi ordini di paracadutarsi in un'area della Spagna controllata dai comunisti. Hanfstaengl fu così infastidito da questo scherzo che disertò, fornendo in seguito importanti informazioni agli Stati Uniti.

Nel 1939 una spedizione ordinata dai nazisti arrivò in Antartide e ne rivendicò una parte per la Germania, chiamandola Nuova Svevia. La loro intenzione era quella di creare una stazione baleniera e possibilmente una base navale.

Sebbene Hitler disapprovasse l’infedeltà, la maggior parte dei nazisti di alto rango aveva almeno un’amante. La relazione di Heinrich Himmler con una giovane segretaria, Hedwig Potthast, portò ad un figlio illegittimo; Himmler "prese in prestito" denaro dai fondi del partito per sistemarla in un alloggio fuori mano.

Heinrich Himmler ha anche istituito un'agenzia governativa chiamata Lebensborn ("primavera della vita") per provvedere ai bambini senza uno o entrambi i genitori. Il governo ha fornito assistenza finanziaria alle madri single, a condizione che i loro figli fossero chiaramente ariani. C'era qualche suggerimento che all'inizio degli anni '1940, Lebensborn era diventato un "programma di allevamento", incoraggiando gli ufficiali delle SS a mettere in gravidanza le donne single prima che andassero in guerra.

I principali nazisti, tra cui Heinrich Himmler e Martin Bormann, volevano legalizzare i matrimoni poligami dopo la seconda guerra mondiale. Hanno anticipato che milioni di vittime della guerra avrebbero creato una carenza di uomini disponibili, così hanno progettato di consentire ai veterani di guerra di prendere due o più mogli per mantenere il tasso di natalità.

Esperti di aeronautica nazista svilupparono il primo velivolo ad ala volante al mondo, l'Horten Ho 229. Il design dell'ala volante consentiva distanze maggiori con maggiore segretezza. Successivamente è stato incorporato nei bombardieri "Stealth" degli Stati Uniti.

Secondo la cultura popolare, il nazismo aveva stretti legami con il misticismo e le pratiche occultiste, come i rituali satanici. Le prove a riguardo sono scarse, tuttavia è noto che sia Hitler che Himmler consultavano spesso gli indovini.

Il "Reich millenario" dei nazisti durò poco più di 12 anni.