Il partito nazista

partito nazista
Un raduno NSDAP nei primi 1920

Emergendo da umili origini, il Partito Nazionalsocialista Tedesco dei Lavoratori (NSDAP, o Partito Nazista) crebbe fino a diventare il partito al governo della Germania tra il 1933 e il 1945. Questa ascesa al potere fu dovuta principalmente alla leadership di Adolf Hitler e ad un cambiamento di strategia e tattiche durante la metà degli anni '1920.

Origini

Nel gennaio 1919, un gruppo politico nazionalista si definisce il Deutsche Arbeitpartei (DAP, o Partito dei Lavoratori Tedeschi) è stato formato in Baviera. Questo in sé era tutt'altro che straordinario. La Germania del dopoguerra era un focolaio di idee politiche e conteneva dozzine di partiti politici nascenti.

Non c'era niente di particolarmente straordinario nei membri fondatori del DAP. Anton Drexler era un operaio di fabbrica e aspirante poeta che sostenne il coinvolgimento tedesco nella prima guerra mondiale, senza arruolarsi. Gottfried Feder era un economista con rancore contro avidi banchieri. Karl Harrer e Dietrich Eckart erano figure insignificanti, coinvolte nella pubblicazione di opuscoli nazionalisti e antisemiti.

Tutti e quattro avevano collegamenti con la Germania volkisch movimento, un gruppo ossessionato da nozioni romantiche su razza, patriottismo e patria. Tutti erano forti nazionalisti convinti che la resa della Germania nel novembre 1918 fosse un atto di tradimento, progettato da ebrei e socialisti per distruggere il paese e schiavizzare il suo popolo.

Viene formato il DAP

Insieme, Drexler e i suoi collaboratori si sono riuniti insieme alcune decine di seguaci e hanno formato il DAP. Questo gruppo si è incontrato sporadicamente tramite 1919. Durante questi incontri, hanno maledetto i fallimenti del nuovo governo democratico e le forze che destabilizzavano la Germania.

A questo punto, il DAP era leggermente diverso da dozzine di gruppi politici marginali che si sono formati in Germania dopo la prima guerra mondiale, ma il suo destino sarebbe cambiato per sempre con l'arrivo di un nuovo membro.

Dopo la guerra, il Reichswehr (L'esercito tedesco) aveva il compito di monitorare e infiltrare gruppi politici di nuova formazione che avrebbero potuto ospitare rivoluzionari comunisti. Nell'autunno del 1919, a un caporale di origine austriaca fu ordinato di unirsi al DAP e riferire sulle sue attività. Il nome dell'agente era Adolf Hitler.

L'influenza di Hitler

Hitler iniziò a partecipare alle riunioni del DAP nel settembre 1919, ma invece di riferire diligentemente ciò che veniva discusso, il caporale 30enne fu travolto dagli appassionati dibattiti del DAP sul destino della Germania.

Al secondo incontro di Hitler, quando qualcuno suggerì che la Baviera si staccasse dalla Germania e si unisse all'Austria, Hitler balzò in piedi e pronunciò un discorso improvvisato contro l'idea. I presenti sono rimasti colpiti dalla sua energica oratoria.

Entro la fine di settembre, Hitler scelse di aderire al DAP piuttosto che spiarlo. Si è dimesso dall'esercito ed è diventato il 55 ° membro del gruppo. L'anno successivo Hitler affina il suo talento per i discorsi politici e diventa uno dei migliori oratori del piccolo partito.

NSDAP
Anton Drexler, uno dei fondatori del DAP

Riforma nel 1920

All'inizio del 1920, il DAP iniziò a crescere e riformarsi, in gran parte a causa dell'influenza di Hitler. Si è reinventato come Nationalsozialistische Deutsche Arbeiterpartei o "Partito nazionalsocialista tedesco dei lavoratori". (Il termine "nazista", un'abbreviazione di nazionalsocialista ideata da un giornalista, non fu ampiamente utilizzato fino al 1930 circa ed era impopolare all'interno del partito stesso.)

Durante questo periodo, Hitler ha lavorato per il partito come organizzatore, propagandista e oratore pubblico. Nel febbraio 1920, convocò un raduno del partito a cui parteciparono 2,000 persone, il più grande raduno del NSDAP fino a quel momento. Ha anche assistito Drexler e Feder nella stesura del manifesto politico del NSDAP, un elenco in 25 punti delle sue idee e politiche fondamentali.

A metà del 1921, la maggior parte dei membri dell'NSDAP, compreso lo stesso Drexler, riconoscevano Hitler come futuro leader del partito.

Un nuovo leader

A luglio, Drexler si è dimesso da presidente per far posto a Hitler. Due mesi dopo, Hitler cancellò il consiglio del NSDAP e si dichiarò del partito fuhrer (leader assoluto).

Due anni dopo l'adesione al DAP, Hitler era ora l'unico responsabile della politica e del processo decisionale. Ordinò la formazione di un ramo paramilitare, il Sturmabteilung (SA), per trattare con avversari politici. Ha formato il Hitlerjugend (Gioventù hitleriana) per attirare i giovani alla festa, ha acquisito un giornale e adottato il svastica come l'emblema del partito.

Alla fine di 1921, l'NSDAP aveva diverse migliaia di membri, un miglioramento significativo rispetto alle poche dozzine che poteva rivendicare alla fine di 1919.

Crescita negli 1920

L'NSDAP è cresciuto lentamente attraverso 1921-22. Era popolare tra gli ex soldati che si identificavano con il veterano di guerra decorato Hitler e simpatizzavano per il suo appassionato nazionalismo e gli attacchi al governo di Weimar. Anche piccoli imprenditori e disoccupati, in cerca di risposte alle proprie miserie, si sono uniti al gruppo.

Gli entusiasmanti discorsi di Hitler identificarono e perfezionarono i capri espiatori convenienti: i `` criminali di novembre '' che firmarono l'armistizio del 1918, liberali e socialisti che firmarono l'odiato Trattato di Versailles nel 1919, comunisti che minacciavano la rivoluzione, banchieri e cospiratori ebrei che, secondo Hitler, complottavano per distruggere lo stato tedesco.

Ben oliato dalla birra gratis alle riunioni e ai raduni dell'NSDAP, il pubblico di Hitler ha accarezzato queste teorie del complotto, Fuhrer's ogni parola e applaudire i suoi appelli per il rovesciamento del governo di Weimar.

Nonostante la loro crescente popolarità, Hitler e NSDAP rimasero un fenomeno regionale durante i primi 1920. La loro base di sostenitori era principalmente in Baviera; erano poco conosciuti nella Germania settentrionale, occidentale o centrale o a Berlino. Questo era un problema che Hitler doveva affrontare se un giorno doveva governare la nazione.

Il punto di vista di uno storico:
“Dall'inizio del partito nazista, gli scienziati sociali hanno tentato di definire la sua natura in termini di appartenenza. Gli studiosi hanno descritto il partito in vari modi come un movimento di classe, un movimento regionale, una rivolta antiurbana contro la modernità, una rivolta generazionale e persino come un insieme di perdenti, tagliagole e criminali ".
Paul Madden

partito nazista nsdap

1. Il Partito Nazista o Partito Nazionale dei Lavoratori Tedeschi (NSDAP) iniziò la sua vita come Partito dei Lavoratori Tedeschi (DAP). È stato formato da un piccolo gruppo di nazionalisti nel gennaio 1919.

2. Adolf Hitler ha partecipato per la prima volta alle riunioni del DAP a settembre 1919, dopo essere stato inviato a spiarlo per il Reichswehr. Hitler si unì presto al DAP e salì alla ribalta all'interno del gruppo.

3. In 1920 il DAP si è riformato come NSDAP. Hitler era una delle figure chiave nella sua riorganizzazione, espansione e piattaforma ideologica, e da settembre 1921 era diventato il suo fuhrer (capo).

4. Il NSDAP era principalmente un partito nazionalista che cercava il ripristino del potere, della prosperità e del prestigio tedeschi. Era popolare tra ex soldati, uomini d'affari falliti e operai disoccupati.

5. Il NSDAP continuò a crescere nel 1921-22, raggiungendo un numero di membri di diverse migliaia di persone - tuttavia la sua base di sostenitori rimase molto nella Germania meridionale, principalmente in Baviera.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Il partito nazista"
Autori: Jennifer Llewellyn, Jim Southey, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/nazigermany/the-nazi-party/
Data di pubblicazione: Luglio 3, 2020
Data di accesso: Gennaio 22, 2022
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.