Hermann Goering

Hermann Goering

Hermann Goering or Goering (1893-1946) era un veterano tedesco della prima guerra mondiale diventato nazista. Divenne la seconda figura più influente nel governo nazista dietro Adolf Hitler. In questo alto ufficio, Goering ha svolto un ruolo significativo nella Soluzione Finale. È stato messo su processo a Norimberga ma si è suicidato prima di essere assicurato alla giustizia.

Goering nacque in una ricca famiglia bavarese, figlio di un ex governatore generale dell'Africa coloniale. A 16 anni entrò in un'accademia militare e tre anni dopo seguì suo padre nell'esercito prussiano.

Goering prestò servizio nelle trincee del fronte occidentale fino alla fine del 1916, quando si trasferì nell'aeronautica tedesca. È stato colpito al bacino all'inizio della sua carriera di volo, ma si è ripreso, guadagnandosi un nome come pilota di caccia di talento e audace, anche se un po 'arrogante. 

Come altri futuri nazisti, Goering era disincantato dalla sconfitta della Germania e credeva che il suo paese fosse stato "pugnalato alle spalle" da socialisti e politici ebrei. Si unì al partito nazista nel 1922 e poco dopo incontrò Hitler.

Impressionato dal suo servizio di guerra e dal suo comportamento personale, Hitler mise Goering a capo del Sturmabteilung (SA). Goering partecipò anche al fallito putsch di Monaco dei nazisti nel novembre 1923. Nelle violenze che seguirono, Goering fu colpito all'inguine e costretto a fuggire in Austria fino al 1927.

Alla fine degli anni '1920, Goering era un membro e poi presidente della Germania Reichstag. Nel 1933 fu nominato nel gabinetto di Hitler. L'anno successivo organizza e forma il Gestapo polizia di sicurezza dello stato. In qualità di secondo in comando di Hitler, Goering ricevette la responsabilità di diverse importanti aree politiche, inclusi i programmi economici, l'espansione militare e la formazione del Aeronautica militare (aeronautica militare).

Sebbene le opinioni personali di Goering non siano chiare, ha abbracciato e avanzato il L'antisemitismo del partito nazista. Ha beneficiato personalmente dell'acquisizione di proprietà da ricchi ebrei tedeschi e ha sostenuto le politiche antiebraiche del partito. È stato Goering a rilasciare Reinhard Heydrich con l'ordine del giugno 1941 di avviare una "soluzione finale alla questione ebraica".

Goering si arrese agli americani alla fine della seconda guerra mondiale, dopo aver rassegnato le dimissioni da tutti i suoi uffici due settimane prima. È stato arrestato e processato a Norimberga, accusato di aver iniziato la guerra, crimini di guerra e crimini contro l'umanità. Si è dichiarato non colpevole di tutte le accuse e il suo atteggiamento nei confronti del procedimento giudiziario andava dal disinteresse al disprezzo.

Interrogato sulla soluzione finale, Goering ha affermato di non esserne a conoscenza. Gli hanno mostrato filmati di campi di concentramento e ha sostenuto che erano falsi; suggeriva o sottintendeva che i testimoni fossero bugiardi o piante. Le prove documentali hanno mostrato a Norimberga, tuttavia, che Goering avrebbe avuto una conoscenza indiscutibile della Soluzione Finale.

Il tribunale di Norimberga ha dichiarato Goering colpevole di tutte e quattro le accuse e lo ha condannato all'impiccagione. Si è suicidato la notte prima della sua impiccagione ingoiando una compressa di cianuro data da persone sconosciute.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Hermann Goering"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/holocaust/hermann-goering/
Data di pubblicazione: 25 Agosto 2020
Data di accesso: 22 Novembre 2022
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.