Raoul Wallenberg

Raoul Wallenberg

Raoul Wallenberg (1912-1947) era un architetto e diplomatico svedese le cui azioni salvarono un gran numero di ebrei ungheresi, forse fino a 100,000, dalla soluzione finale. Scomparve verso la fine della seconda guerra mondiale e probabilmente fu assassinato da agenti dell'Unione Sovietica.

Raoul Wallenberg è nato a Kappsta, vicino a Stoccolma. I Wallenberg erano una famiglia importante in Svezia, che vantava politici, diplomatici e uomini d'affari di successo. Il padre di Raoul, un ex ufficiale di marina, è morto tre mesi prima della sua nascita. 

Wallenberg ha vissuto un'infanzia stabile e felice, cresciuta dalla madre, dal patrigno e dal nonno. Ha completato il liceo, eccellendo in russo e arte, quindi ha completato un breve periodo nell'esercito svedese. Nel 1931 Wallenberg si recò negli Stati Uniti, dove conseguì una laurea in architettura presso l'Università del Michigan.

Dopo la laurea, Wallenberg ha lavorato come uomo d'affari in Sud Africa, poi per una banca olandese ad Haifa, in Palestina. Ad Haifa, ha lavorato a fianco ed è diventato amico di molti ebrei, compresi alcuni che erano fuggiti dalla persecuzione nazista in Germania.

Durante i primi anni '1940, Wallenberg ha lavorato per un'azienda svedese impegnata nella vendita e nell'esportazione di cibo in Europa. Questo lavoro richiedeva spesso viaggi nelle regioni occupate dai nazisti e Wallenberg divenne consapevole delle azioni e delle politiche brutali utilizzate in questi luoghi. Ha anche creato "case sicure" sotto la protezione diplomatica svedese e ha salvato innumerevoli ebrei dalla deportazione distribuendo documenti diplomatici mentre salivano sui treni per i campi.

Queste azioni hanno messo Wallenberg a rischio significativo e il Schutzstaffel (SS) e Gestapo ha fatto almeno due tentativi di assassinarlo. Wallenberg faceva affidamento su spie e informatori per ottenere informazioni ed era in grado di costringere, persuadere o corrompere i funzionari nazisti locali. Alla fine del 1944, le azioni di Wallenberg salvarono un numero imprecisato di vite ebraiche in Ungheria, forse fino a 100,000 persone.

Lo stesso Wallenberg scomparve nel gennaio 1945 dopo essere stato arrestato dall'Armata Rossa sovietica. Il suo destino non è chiaro, ma sembra probabile che sia stato giustiziato o morto in una prigione russa nel 1947. Le ragioni del suo arresto e della sua detenzione non sono mai state rivelate.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Raoul Wallenberg"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: http://alphahistory.com/holocaust/raoul-wallenberg/
Data di pubblicazione: 19 Agosto 2020
Data di accesso: 25 Novembre 2022
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.