1656: la ricetta del dottor Schroeder per la mummia dai capelli rossi

Johann Schroeder era un fisico e ricercatore medico tedesco, meglio conosciuto per l'isolamento e la descrizione dell'arsenico. Appartenente alla scuola di medicina paracelsiana, Schroeder amava prescrivere la "mummia" - un cadavere umano essiccato e polverizzato - come trattamento universale.

Nel suo libro 1656 Farmacopea Medico-Chymica, Schroeder ha affermato che la mummia migliore proveniva da tombe o deserti egizi, ma questa varietà era spesso costosa e difficile da trovare. In alternativa, Schroeder ha fornito la sua ricetta per una mummia umana di alta qualità per uso medico:

“Prendi il cadavere fresco e senza macchie di un uomo dai capelli rossi (perché in loro il sangue è più sottile e la carne quindi più eccellente) di circa 24 anni, che è stato giustiziato ed è morto di morte violenta. Lascia che il cadavere giaccia un giorno e una notte sotto il sole e la luna, ma il tempo deve essere bello. Tagliate la polpa a pezzi e cospargetela di mirra e un po 'di aloe. Quindi immergerlo in acquavite di vino per diversi giorni, appenderlo per 6-10 ore, immergerlo di nuovo in acquavite di vino, quindi lasciare asciugare i pezzi in un luogo ombreggiato. Quindi saranno simili alla carne affumicata e non puzzeranno ".

Una volta asciutta, la polpa potrebbe essere polverizzata e utilizzata sia internamente che esternamente per una varietà di disturbi - dall'epilessia alla scrofola, dalla gotta alle emorroidi.

Fonte: Johann Schroeder, Farmacopea Medico-Chymica, 1656. Il contenuto di questa pagina è © Alpha History 2016. Il contenuto non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni fare riferimento al nostro Condizioni d'uso or contatta Alpha History.