1794: Due giovani spazzate muoiono nello stesso camino

spazzacamino

Le storie della Gran Bretagna vittoriana sono piene di storie tragiche di giovani spazzacamini. Reclutati all'età di quattro o cinque anni e apprendisti nei cosiddetti "master sweeps", questi giovani ragazzi hanno sopportato lunghe ore, trattamenti orrendi e condizioni di lavoro atroci. Gli spazzacamini di solito funzionavano nelle ore prima dell'alba, dopo che le canne fumarie si erano raffreddate e prima che si accendessero i fuochi mattutini. Con le mani e le ginocchia, sono stati costretti a sollevare camini scuri e stretti pieni di fuliggine e detriti.

L'inalazione regolare di questa fuliggine ha indotto molti giovani spazzini a contrarre malattie respiratorie come la tubercolosi. Alcuni hanno anche acquisito una forma aggressiva di cancro ai testicoli, colloquialmente nota come "verruca fuligginosa" o "palle fuligginose". Thomas Clarke, un maestro spazzino di Nottingham, disse a un'inchiesta del 1863:

“Ho saputo che otto o nove spazzate perdono la vita a causa del cancro fuligginoso. Le parti intime che afferra vengono completamente mangiate, causate interamente dal "sonno nero" e dal respiro della fuliggine tutta la notte. "

Gli incidenti sul lavoro rappresentavano un pericolo più immediato per questi giovani spazzacamini. La stampa inglese della fine del XVIII e XIX secolo era piena di dozzine di notizie di incidenti mortali che coinvolgevano "ragazzi che scalavano". Alcuni sono caduti dai tetti o dalle strutture dei camini; altri si incastrano nelle canne fumarie e vengono soffocati; alcuni sono stati arrostiti vivi dopo essere stati spinti su camini ancora caldi per il fuoco della notte precedente.

Uno degli incidenti più tragici si è verificato a Lothbury, vicino alla Banca d'Inghilterra, dove due giovani spazzini furono mandati nel camino di un fornaio, uno per ciascuna estremità:

“Il [primo] ragazzo ha riferito che il camino conteneva una grande quantità di spazzatura ... non rispondendo alla chiamata del suo padrone, sorse il sospetto che fosse imbronciato o in una situazione pericolosa. Di conseguenza, una pietra nella cantina fu presa e il ragazzo [fu] trovato morto. Il maestro chiamò il [secondo] ragazzo che gli rispose dicendo che era così inceppato che se non fosse stato dato un sollievo immediato sarebbe dovuto morire, e questo purtroppo è stato il caso ... Tutto questo è successo in dieci minuti ... Entrambi i ragazzi erano molto giovani e piccoli, i più vecchi non avevano più di otto anni ".

Fonte: Il Gentleman's Magazine, vol. 95, 1804. Il contenuto di questa pagina è © Alpha History 2016. Il contenuto non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni fare riferimento al nostro Condizioni d'uso or contatta Alpha History.