Archivi categoria: 17th century

1663: Pepys fornica con la sua padrona in una casa vinicola

Nel giugno 1663, il diarista inglese Samuel Pepys riferì di un rapporto sessuale pubblico con la sua amante, Betty Lane, apparentemente in cambio di un'aragosta:

"Con una parola [io] la convinsi ad venire con me e ad incontrarmi nella più lontana vineria renana, dove le diedi un'aragosta e la rimorchiai [avevo rapporti sessuali] e la palpai dappertutto, facendole credere quanto fosse giusto e aveva una bella pelle... E in effetti ha una coscia e una gamba bianchissime, ma un grasso mostruoso.

Secondo Pepys, qualcuno fuori dalla locanda è capitato di spiare il loro collegamento attraverso una finestra:

“Quando ero stanco mi arrendevo e qualcuno, avendo visto un po 'del nostro amore, gridò ad alta voce per strada:“ Signore! perché baci così la gentildonna? " e scagliai una pietra contro la finestra, cosa che mi irritava ... ma credo che non potessero vedere che la trascinavo; e così ci siamo lasciati e siamo usciti dal retro, senza essere osservati credo. "

Pepys continuò la sua relazione con Betty Lane dopo il suo matrimonio nel 1664, quando lei divenne Betty Martin. Ha avuto anche almeno due incontri sessuali con la sorella minore, Doll, in pub.

Fonte: Il diario di Samuel Pepys, 29 giugno 1663. Il contenuto di questa pagina è © Alpha History 2019-23. Il contenuto non può essere ripubblicato senza il nostro esplicito consenso. Per maggiori informazioni vi invitiamo a consultare la ns Condizioni d'uso or contatta Alpha History.

1686: la posizione sessuale innaturale porta a una nascita innaturale

Cornelis Stalpart van der Wiel (1620–1702) fu uno stimato chirurgo olandese. Aveva uno studio molto attivo a L'Aia che riceveva pazienti benestanti provenienti da tutti i Paesi Bassi. Stalpart fu anche uno scrittore prolifico, registrando nuove malattie, infortuni e anomalie fisiche. Anche suo fratello era un medico.

Scrivendo nel 1686, Slapart descrive il curioso caso di Elisabeth Tomboy, una delle pazienti di suo fratello. Tomboy era una casalinga olandese che nel gennaio 1678 diede alla luce una bambina normale e abbastanza sana. Tuttavia il 27 settembre 1677, 14 settimane prima, Tomboy ebbe un travaglio prematuro. Assistita dal dottor Stalpart Jnr e da un'ostetrica, la signora Tomboy ha dato alla luce un cucciolo nato morto:

"...essere una cagna, lunga circa un dito e con tutti gli arti."

La bestialità era la spiegazione abituale per nascite deformi di questo tipo, tuttavia Stalpart, attingendo alle indagini di suo fratello, offrì una spiegazione alternativa. Ha scritto questa parte in latino, per tenerla lontana dai “lettori comuni” e per risparmiare alla signora Tomboy ulteriore imbarazzo:

"Suo marito era un ubriacone rozzo, rozzo, spudorato e assolutamente disumano ... di tanto in tanto la prendeva da dietro, minacciandola con mazze e tubo di ferro in modo che lei avrebbe dovuto obbedire ..."

Elisabeth Tomboy, disse Stalpart, divenne così convinta che avrebbe concepito un cane che lo fece. Questa storia è stata ripetuta (anche se mai confermata) da altri primi scrittori medici moderni, come prova di impressione materna.

Fonte: C. Stalpart van der Wiel, Hondert zeldzame aanmerhngen, zoo in de genees-als heelkunst, 1686. Il contenuto di questa pagina è © Alpha History 2019-23. Il contenuto non può essere ripubblicato senza il nostro esplicito consenso. Per maggiori informazioni vi invitiamo a consultare la ns Condizioni d'uso or contatta Alpha History.

1623: 'Whip Her Ass Dick' perde la causa per diffamazione

Nel marzo del 1622, Richard Turner, un gentiluomo e consigliere comunale di Thaxted nell'Essex, fu visto picchiare la figlia adolescente Anne. Secondo Turner, "lei aveva dato giusta causa di dolore e di offesa" e lui stava apportando "una correzione tale... da correggere alcuni errori in lei".

La notizia di questo evento raggiunse presto le classi lavoratrici di Thaxted. Turner, che all'inizio era impopolare, divenne noto come "Whip Her Ass Dick". Questo soprannome dispregiativo apparentemente deriva da una canzone oscena:

«Affrettati a casa Anne
Sbrigati a casa Anne
Frusta il culo Dick
Frusta il culo Dick

Tutti quelli che adorano i budini
Vieni in Parke Street
E impara la canzone
Di Whip Her Ass Dick. "

C'erano altri versi, incluso uno che paragonava Turner a un uomo dell'Essex impiccato per aver ucciso suo figlio. Secondo la testimonianza di un testimone, il testo di "Whip Her Ass Dick":

“...diventare pubblico, comune e noto agli occhi, alle orecchie e alla lingua di Thaxted. [Era stato] riportato e cantato, pubblicato e divulgato... in diverse locande, birrerie e altri luoghi della detta città di Thaxted e della contea di Essex. [Era stato] insegnato e istruito ai bambini piccoli a cantare la stessa cosa, per offenderlo e provocarlo.

Di fronte alla perdita del suo buon nome, Turner ha citato in giudizio diverse persone per diffamazione. Il caso fu discusso nel 1623 ma il querelante non ebbe successo.

Secondo prove aneddotiche, "Whip Her Ass Dick" è stato popolare tra la gente del posto per diversi anni. L'umiliato Turner divenne solitario e soffrì finanziariamente dopo aver trascurato i suoi affari.

Fonte: varie, incluso il London Public Record Office, 8/307/9 (1623). Il contenuto di questa pagina è © Alpha History 2019-23. Il contenuto non può essere ripubblicato senza il nostro esplicito consenso. Per maggiori informazioni vi invitiamo a consultare la ns Condizioni d'uso or contatta Alpha History.

1690: Oxford fa causa a studenti per insulti a base di pollo

Nel 1690, la corte del cancelliere dell'Università di Oxford ascoltò una disputa per diffamazione tra due studenti dell'Exeter College: John Colmer e John Crabbe. Secondo il querelante Colmer e i suoi testimoni, Crabbe aveva raccontato storie maligne e disoneste su Colmer per diverse settimane. Colmer produsse testimoni a sostegno delle sue affermazioni, incluso il rispettato studioso e futuro vescovo di Peterborough, White Kennett.

Secondo la loro testimonianza, la maggior parte dei "racconti diffamatori" di Crabbe raccontavano della presunta promiscuità e della "lussuria brutale" di Colmer. Una storia diffusa da Crabbe era che Colmer era stato presente a:

"...una cena con il conte di Warwick [dove] rappresentò a Sua Signoria le parti oscene di una donna, ritagliando una tale figura dalla carne di un pollo arrosto."

Crabbe ha anche prodotto testimoni in sua difesa, sebbene la maggior parte sia stata esposta come prostituta senza casa. Non sorprende che la corte del cancelliere si sia pronunciata a favore di Colmer.

Fonte: archivi dell'Università di Oxford, documenti della Corte del Cancelliere, folio 56, 1690.

1640: Dick Head multato per aver abusato di un gentiluomo

Alla fine del 1640, i magistrati del Kent esaminarono un'accusa di diffamazione presentata da William Culpepper, un "gentiluomo di buona qualità e di antica famiglia". Secondo Culpepper era stato avvicinato da Richard Head, che lo aveva aggredito con:

"...diversi discorsi scortesi e osceni, chiamandolo canaglia e mascalzone e ordinandogli di baciargli il culo, con altri termini impertinenti e sconvenienti."

I magistrati si sono trovati a favore di Culpepper. Richard Head è stato multato e gli è stato ordinato di scusarsi.

Fonte: Center for Kentish Studies, Q/SO W1, foglio 120. Il contenuto di questa pagina è © Alpha History 2019-23. Il contenuto non può essere ripubblicato senza il nostro esplicito consenso. Per maggiori informazioni vi invitiamo a consultare la ns Condizioni d'uso or contatta Alpha History.

1608: le donne di Newcastle litigano per il buon pane bianco

Gli archivi di Durham contengono testimonianze di uno scontro tra due donne di Newcastle nel 1608. Elizabeth Belter e Alice Fetherstone erano entrambe sposate, entrambe di Ryton e di conseguenza si conoscevano. Mentre si trovava davanti a una bancarella del pane al mercato di Newcastle, Alice accusò Elizabeth di aver saltato la fila e di aver acquistato l'ultimo "buon pane bianco".

Questa accusa scatenò un torrente di invettive, che includeva l'affermazione di Elizabeth secondo cui Alice era:

"...una troia che ha fatto la cacca nella pentola."

Alice ha risposto con un ardiglione ancora più velenoso, riferendosi a una bambina nata morta che Elizabeth aveva consegnato anni prima:

"Sei una puttana avvelenata e sfinita ... Dio ti ha mandato un esempio [della tua prostituzione] e forse potrebbe mandarne un altro".

Elizabeth successivamente fece causa ad Alice per diffamazione, ma il risultato di questo caso non fu registrato.

Fonte: Testimonianza di Alice Fetherstone e altri, Durham County Record Office, vol. 3, 1608. Il contenuto di questa pagina è © Alpha History 2019-23. Il contenuto non può essere ripubblicato senza il nostro esplicito consenso. Per maggiori informazioni vi invitiamo a consultare la ns Condizioni d'uso or contatta Alpha History.

1644: il barcaiolo italiano si arrabbia, si morde un dito fino all'osso

Durante la visita alla città italiana di Genova, il cronista inglese John Evelyn osserva una discussione selvaggia tra due uomini d'affari locali. Dopo che Evelyn aveva chiamato una barca per attraversare il porto, un altro barcaiolo "ha interposto la sua barca davanti a lui e ci ha accolti". Questo apparentemente era troppo per il primo barcaiolo, che con “passione improvvisa e diabolica” minacciò il secondo:

"Le lacrime gli sgorgano dagli occhi, si mise un dito in bocca e quasi lo morse per l'articolazione, mostrandolo al suo antagonista come una garanzia per lui di una sanguinosa vendetta, se mai si fosse avvicinato di nuovo a quella parte del porto . "

Evelyn afferma che tali atti sono all'ordine del giorno a Genova, una "bella città più macchiata di orribili atti di vendetta e omicidi di qualsiasi altro posto in Europa, forse nel mondo".

Fonte: Il diario di John Evelyn, 17 ottobre 1644. Il contenuto di questa pagina è © Alpha History 2019-23. Il contenuto non può essere ripubblicato senza il nostro esplicito consenso. Per maggiori informazioni vi invitiamo a consultare la ns Condizioni d'uso or contatta Alpha History.

1669: Pepys compie gli anni, abbraccia e bacia una mamma

Il 23 febbraio 1669, Samuel Pepys festeggia il suo 36esimo compleanno facendo una passeggiata nell'Abbazia di Westminster con sua moglie e alcune giovani parenti. Nell'abbazia a Pepys è concessa una visione speciale della mummia esposta di Caterina di Valois, moglie di Enrico V, morta nel 1437:

"Ora li ho portati all'Abbazia di Westminster, e lì ho mostrato loro tutte le tombe molto finemente ... e qui abbiamo visto, con particolare favore, il corpo della regina Caterina di Valois ..."

Per festeggiare il suo compleanno, Pepys dà un abbraccio e un bacio alla regina morta da tempo:

"Avevo la parte superiore del suo corpo tra le mani e le ho baciato la bocca... questo era il mio compleanno, 36 anni [e il giorno] in cui ho baciato per la prima volta una regina."

Fonte: Il diario di Samuel Pepys, 23 febbraio 1669. Il contenuto di questa pagina è © Alpha History 2019-23. Il contenuto non può essere ripubblicato senza il nostro esplicito consenso. Per maggiori informazioni vi invitiamo a consultare la ns Condizioni d'uso or contatta Alpha History.

1657: Scot tiene il diario della masturbazione

William Drummond era un gentiluomo scozzese del XVII secolo. Era il figlio di William Drummond di Hawthornden, un eminente poeta, storico e propagandista reale.

Sebbene a Drummond mancasse il talento per la scrittura di suo padre, le annotazioni del suo diario dal 1657 in poi offrono scorci concisi ma informativi sulla sua vita privata. Non meno di 38 registrazioni di Drummond in quell'anno registrano casi di masturbazione, usando la parola in codice "fattall". Alcune delle voci più interessanti, complete dell'ortografia originale di Drummond, includono:

il 4 Gennaio : Sono rimasto a casa dalla chiesa e rosso il Cipriano Grove ... fattall.

il 28 Gennaio : Solitario, grasso.

febbraio 4th: Solitario, ma ancora grosso. Sdraiati nel mio letto tutto il giorno.

febbraio 26th: Tutto per tutta la notte.

marzo 12th: Fattall tre volte.

marzo 28th: Molteplici volte.

Aprile 15th: Solitario, ingrato in modo molto riconoscente.

Maggio 8th: Cominciai per primo a leggere quel libro che è tanto stimato, Arcadia, per curiosità, perché tutti erano convinti che non sarebbe stato, ma l'avevo letto prima di vent'anni. Fattall twise.

Luglio 13th: Molteplici volte.

Il diario di Drummond riporta anche rapporti sessuali con un'amante senza nome ("Z") e la consumazione del suo matrimonio il 17 dicembre 1657. Comprensibilmente, il suo diario menziona la masturbazione molto meno frequente da allora in poi - tuttavia il 7 febbraio 1659 ammette di aver "fattall" di nuovo. mentre sua moglie era a Pendrike.

Fonte: Diario di Sir William Drummond di Hawthorden, 1657-59. Il contenuto di questa pagina è © Alpha History 2019-23. Il contenuto non può essere ripubblicato senza il nostro esplicito consenso. Per maggiori informazioni vi invitiamo a consultare la ns Condizioni d'uso or contatta Alpha History.

1641: uomo con un occhio solo impiccato per la nascita di maialino deforme

Nel 1641, la gente di New Haven, nel Connecticut, apprese la notizia che un mostruoso maialino con caratteristiche simili a quelle umane era stato partorito da una scrofa di proprietà della signora Wakeman. Gli anziani locali, scioccati, convinti che il maialino nato morto fosse stato concepito attraverso un atto di bestialità, hanno chiesto alla gente del posto di vederlo:

“Il mostro era arrivato alla piena crescita come gli altri maiali, ma partorì morto. Non aveva peli su tutto il corpo, la pelle era molto tenera e di colore bianco, come quella di un bambino; la testa era stranissima, aveva un occhio, in fondo alla fronte, che era come quella di un bambino ... una cosa di carne cresceva e pendeva, era vuota e come lo strumento di generazione di un uomo. Il naso, la bocca e il mento erano deformati ma non molto diversi da quelli di un bambino, anche il collo e le orecchie avevano una simile somiglianza ... "

Diversi erano del parere che George Spencer, un uomo del posto con un occhio di vetro, fosse responsabile del porcellino deforme:

"Una strana impressione è stata anche su molti che hanno visto il mostro (guidato dalla quasi somiglianza dell'occhio) che un certo George Spencer ... fosse stato un attore in una sporcizia innaturale e abominevole con la scrofa."

I leader di New Haven ordinarono l'arresto di Spencer, che era spesso nei guai e probabilmente era un ingenuo. In un primo momento, ha ammesso di aver "forzato" la scrofa, anche se questa confessione è stata successivamente ritrattata.

Spencer fu processato per aver vissuto una vita di "carrozza profana e atea". Testimoni hanno testimoniato che Spencer era disonesto, aveva cattive maniere, a volte si prendeva gioco delle festività religiose e spesso non pregava. Fu dichiarato colpevole di bestialità con il maiale, nonostante la mancanza di testimoni, e impiccato nell'aprile 1642.

Fonte: Registri della colonia e piantagione di New Haven, 1641. Il contenuto di questa pagina è © Alpha History 2019-23. Il contenuto non può essere ripubblicato senza il nostro esplicito consenso. Per maggiori informazioni vi invitiamo a consultare la ns Condizioni d'uso or contatta Alpha History.