1825: indurisci i capezzoli con i cuccioli

William Dewees

William Dewees (1768-1841) era un medico americano, autore accademico e medico. Dewees è nato in una famiglia di agricoltori a Pottsgrove, appena a sud di Filadelfia. Nonostante la mancanza di formazione medica e un'istruzione rudimentale, all'età di 21 anni Dewees ha aperto un negozio come medico locale nella vicina Abington. Ha lavorato per migliorare le sue conoscenze, tuttavia, leggendo voracemente e studiando con l'ostetrica francese Baudeloegue.

Negli anni 1820, Dewees ha scritto una serie di libri sulla salute materna, ostetricia e assistenza all'infanzia. Le sue teorie erano impopolari in Europa, dove furono accolte con disprezzo e critiche, ma Dewees divenne uno dei più importanti esperti di ostetricia degli Stati Uniti. Come altri della sua epoca, Dewees era incline alla teoria stravagante occasionale. Era un sostenitore dell'impressione materna - l'idea che le fantasie e le esperienze di una donna potessero plasmare o deformare il suo bambino non ancora nato - e consigliava alle future mamme di mangiare di meno, non di più.

Scrivendo nel 1825, Dewees ha anche esortato le donne incinte a evitare i capezzoli doloranti indurendoli nell'ultimo trimestre:

“Dobbiamo far rispettare rigorosamente le regole che abbiamo stabilito per la condotta della donna subito dopo il parto. Oltre a questo, il paziente dovrebbe iniziare a preparare queste parti prima del travaglio, applicando al seno un cucciolo giovane ma sufficientemente forte. Dovrebbe avvenire immediatamente dopo il settimo mese di gravidanza. Con questo piano, i capezzoli diventano familiari al disegno del seno. La loro pelle si indurisce e si conferma, il latte si forma più facilmente e regolarmente e si prevengono accumuli distruttivi e infiammazioni.

Dopo il parto, il cucciolo dovrebbe essere sostituito dal neonato (nel caso non fosse ovvio). La madre dovrebbe quindi lavare i capezzoli ogni giorno con acqua calda e sapone. Dovrebbe anche evitare di comprimere il seno con i vestiti, il consiglio di Dewees è di proteggerli creando:

"... un'apertura nella giacca, corsetto o stecche, in modo da lasciarli liberi."

In 1834 Dewees è stato nominato professore di ostetricia all'Università della Pennsylvania. Rimase in questo post fino alla sua morte in 1841.

Fonte: William P. Dewees, Un trattato sul trattamento fisico e medico dei bambini, 1825. Il contenuto di questa pagina è © Alpha History 2016. Il contenuto non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni fare riferimento al nostro Condizioni d'uso or contatta Alpha History.