Archivi categoria: Bambini

1896: Girl, 7, sfugge al rigore per imprecazioni, ubriachezza

Nel gennaio 1896, una signorina Suider comparve davanti alla Magistrates Court di Albany, nell'Australia occidentale, accusata di aver usato un linguaggio indecente in pubblico.

Secondo un comunicato stampa, l'imputato non ha detto quasi nulla durante l'udienza. Su istruzione del suo patrigno, ha poi offerto delle scuse. Il patrigno ha chiesto la comprensione del magistrato, avvertendo che l'imputato si era “ubriacato” di vino fatto in casa mentre era incustodito. L'imputato aveva solo sette anni:

"La lingua usata dalla bambina e ascoltata da molti altri si diceva fosse estremamente sporca ... Suo Onore aveva il desiderio di portare la bambina al riformatorio, ma invece la lasciò sotto la custodia del suo patrigno, che consigliò il tribunale che era diretto nella boscaglia. Il magistrato ha avvertito il patrigno e la madre che sarebbero stati tenuti a rendere conto con una forte multa, se il bambino fosse stato portato di nuovo davanti a lui. "

Fonte: The Inserzionista australiano (Albany, WA), 3 febbraio 1896. Il contenuto di questa pagina è © Alpha History 2016. Il contenuto non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni fare riferimento al nostro Condizioni d'uso or contatta Alpha History.

1911: Un uomo ha una moglie, 15 anni, rinchiusa - per essersi comportata come un bambino

Nel 1911, Charles H. Daly presentò una petizione a un tribunale di Washington DC, cercando di istituzionalizzare sua moglie Edith. Secondo Daly, ha sposato Edith a Rockville, nel Maryland circa due anni prima. Da allora si era comportata molto male, “facendo smorfie” e “sfacciatamente con i suoi anziani”. I tentativi di trattenerla e disciplinarla erano falliti.

In breve, Edith si comportava come una bambina, non a caso da quando aveva 15 anni:

“Non è stato in grado di controllare sua moglie. Così l'ha trascinata, fede nuziale d'oro, voti matrimoniali e tutto il resto, davanti al giudice De Lacy ... pochi giorni fa, e l'ha accusata di essere incorreggibile ".

Il giudice ha approvato la richiesta di Charles Daly e ha inviato Edith alla House of the Good Shepherd, un riformatorio per ragazze e giovani donne a Burleith.

Fonte: Washington Times, 19 gennaio 1911. Il contenuto di questa pagina è © Alpha History 2016. Il contenuto non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni fare riferimento al nostro Condizioni d'uso or contatta Alpha History.

1958: la nuova bandiera nazionale degli Stati Uniti guadagna un B meno

Nel 1958, gli Stati Uniti erano sul punto di ammettere Alaska e Hawaii come 49 ° e 50 ° stato. In Ohio, uno scolaro di 16 anni, Robert G. Heft, ha ricevuto un progetto scolastico di studi sociali con un obiettivo ampio: progettare un artefatto visivo originale connesso alla storia degli Stati Uniti.

Consapevole che due stati stavano per essere aggiunti all'unione, Heft decise di disegnare una nuova bandiera nazionale. Nel suo grande magazzino locale, ha speso $ 2.87 per un pezzo di stoffa blu, insieme a un po 'di nastro adesivo bianco. Lavorando al tavolo da pranzo a casa, Heft tagliò una bandiera esistente, qualcosa che fece inorridire sua madre. Ha quindi iniziato a progettare una nuova configurazione contenente 50 stelle anziché 48.

Heft ha presentato la sua bandiera aggiornata al suo insegnante - il Sig. Pratt, dal nome appropriato - che era tutt'altro che impressionato e l'ha valutato severamente: un B-meno. Secondo Heft, Pratt gli ha detto:

“Perché hai troppe stelle? Non sai nemmeno quanti stati abbiamo ... Se non ti piace il voto, fallo accettare a Washington e poi vieni a trovarmi. Potrei considerare di cambiare il voto. "

Determinato a dimostrare che il suo insegnante si sbagliava, Heft inviò il suo progetto alla Casa Bianca. Nei due anni successivi, ha seguito la sua presentazione con 21 lettere e numerose telefonate. Il presidente Dwight D. Eisenhower ha approvato il progetto di Heft alla fine del 1959 e il 4 luglio 1960 è diventata la nuova bandiera nazionale degli Stati Uniti.

Il signor Pratt ha successivamente accettato di cambiare il grado di Heft da un B-meno ad un A, sebbene a quel punto Heft si fosse diplomato al liceo.

Fonte: intervista WBUR con Robert G. Heft, 3 luglio 2009. Il contenuto di questa pagina è © Alpha History 2016. Il contenuto non può essere ripubblicato senza la nostra esplicita autorizzazione. Per ulteriori informazioni fare riferimento al nostro Condizioni d'uso or contatta Alpha History.

1544: rimedi di Phaer per uno scarso controllo della vescica

Thomas Phaer (anche ortografato Phaire) era un medico inglese del periodo Tudor. Phaer ha studiato legge a Oxford ed è diventato un avvocato e un membro del Parlamento. Aveva anche una redditizia attività secondaria nella consulenza e nei trattamenti medici. Nel 1544, Phaer pubblicò The Boke of Chyldren, ritenuto il primo testo specialistico in pediatria.

In questo estratto, Phaer offre consigli su come affrontare l'enuresi notturna e l'incontinenza:

“I vecchi ei bambini sono spesso infastiditi quando la loro urina fuoriesce, sia nel sonno che durante il risveglio contro la loro volontà, non avendo il potere di trattenerla quando esce. [Per mitigare questo] devono evitare tutte le carni grasse finché la virtù della ritenzione non sia ripristinata di nuovo, e per usare queste polveri nelle loro carni e bevande: prendi la trachea di un gallo e spennala, quindi bruciale in polvere e usala due volte o tre volte al giorno. Le pietre [testicoli] di un riccio, in polvere, sono della stessa virtù. [Così è] gli artigli di una capra, ridotti in polvere, bevuti o mangiati in minestra. "

Fonte: Thomas Phaer, The Boke of Chlydren (1544). Il contenuto di questa pagina è © Alpha History 2016. Il contenuto non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni fare riferimento al nostro Condizioni d'uso or contatta Alpha History.

1900: Harry Potter - bullo, ladro, cavaliere amatoriale

Nel gennaio 1900, un magistrato di Chester Castle sentì un'accusa di furto contro Harry Potter, descritto come "un rispettabile ragazzo di undici anni". Secondo l'accusa, Harry Potter si era avvicinato e aveva derubato un ragazzo molto più piccolo di nome Joseph Goodwin:

"Goodwin, che aveva solo sette anni, è stato mandato giovedì da sua madre a fare la spesa, e gli è stato dato [tre scellini e sei pence] per pagarli ... Potter gli ha chiesto se aveva dei soldi [e] senza ulteriori parley mise la mano nella tasca di Goodwin, tirando fuori due scellini d'argento. Con il suo bottino Potter se ne andò ... spendendo i soldi in bottiglie di birra allo zenzero e viaggi su cavalli per hobby, ecc. "

Harry Potter si è dichiarato colpevole dell'accusa e il magistrato lo ha condannato a "sei colpi di verga di betulla", esprimendo la sua speranza che questo avrebbe "un effetto salutare" sul ragazzo ribelle.

Fonte: The Cheshire Observer, 13 gennaio 1900. Il contenuto di questa pagina è © Alpha History 2016. Il contenuto non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni fare riferimento al nostro Condizioni d'uso or contatta Alpha History.