James Otis

James otis

James Otis (1725-1783) era un avvocato e politico del Massachusetts, noto soprattutto per aver coniato lo slogan "la tassazione senza rappresentanza è tirannia".

Nato a Cape Cod, Otis era il figlio di un noto avvocato e il fratello di Mercy Otis Warren, un futuro cronista della rivoluzione. Ha studiato a Harvard, si è laureato in 1743 e ha iniziato uno studio legale a Boston.

Nel 1760, Otis divenne un funzionario reale, rappresentando la corona nella Vice Admiralty Court di Boston. In pochi mesi "cambiò schieramento" per rappresentare i mercanti coloniali contro gli odiati ordini di assistenza (mandati di perquisizione).

Durante questi casi, Otis ha tenuto lunghi ma eloquenti discorsi in aula, sfidando la legalità degli atti di assistenza e descrivendoli come il "peggior strumento di potere arbitrario".

A metà degli anni Sessanta del Settecento Otis scrisse diversi volantini che rivendicavano i diritti dei coloni americani di opporsi alla tassazione e alle misure intrusive decise a Londra. Ciò ha reso Otis uno dei primi dei rivoluzionari (uno storico lo ha soprannominato un "pre-rivoluzionario") - ma Otis era meno radicale delle figure successive, sollecitando la riforma e la purificazione del status quo piuttosto che l'indipendenza americana. Otis era anche membro della legislatura del Massachusetts, era coinvolto con i Figli della Libertà ed era delegato al Stamp Act Congress. In 1769 Otis è stato aggredito da un funzionario doganale e colpito alla testa. Il colpo ha provocato attacchi di malattie mentali tendenti alla follia, costringendo Otis a ritirarsi dalla vita pubblica e politica. Non ha avuto un ruolo nella Rivoluzione, ma ha vissuto abbastanza a lungo per vedere una vittoria americana. Otis è morto in 1783 dopo essere stato colpito da un fulmine mentre si trovava su una porta.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "James Otis"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/americanrevolution/james-otis/
Data di pubblicazione: Febbraio 6, 2015
Data di accesso: Giugno 28, 2022
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.