Thomas Hutchinson

Thomas Hutchinson (1711-1780) era un lealista di origine americana che divenne oggetto di derisione e odio per gli americani durante il periodo rivoluzionario.

Thomas Hutchinson
Thomas Hutchinson

Nato a Boston e istruito ad Harvard, Hutchinson entrò in politica coloniale alla fine degli anni '1730 del XNUMX e ricoprì una serie di posizioni importanti.

Nel 1754, Hutchinson partecipò a una conferenza intercoloniale ad Albany, New York, dove, insieme a Benjamin Franklin, sostenne che le 13 colonie avrebbero dovuto formare un'unione continentale, in gran parte autonoma ma ancora sotto il controllo imperiale britannico.

In 1758, Hutchinson fu nominato luogotenente governatore del Massachusetts. Due anni dopo è stato nominato capo della giustizia del Massachusetts, nonostante non abbia alcun background legale o formazione.

Per tutta la sua carriera, Hutchinson fu un fedele servitore della corona che era determinato a rispettare le leggi britanniche e ad applicare le istruzioni britanniche alla lettera.

Il lealismo di Hutchinson, per non parlare della sua disponibilità a emettere ordini di assistenza, indignò le confraternite legali e commerciali di Boston. Hutchinson divenne una figura di scherno e, dall'inizio degli anni '1760 del XNUMX, fu spesso ridicolizzato dalla stampa, dalle bordate e dalle caricature. Una buona parte di questo materiale proveniva dal recinto avvelenato del nemico di Hutchinson, Samuel Adams.

Hutchinson era privatamente contrario a una tassa di bollo coloniale, sconsigliandola nel 1764. Tuttavia, dopo che il parlamento approvò lo Stamp Act l'anno successivo, Hutchinson lo accettò senza dubbio.

Quando lo Stamp Act suscitò disordini pubblici a metà del 1765 a Boston, Hutchinson divenne il capro espiatorio di una politica britannica impopolare. Le tensioni sono scoppiate ad agosto, quando una folla inferocita ha saccheggiato e distrutto la sua casa.

Nonostante questi attacchi a Hutchinson, ha continuato a servire come capo della giustizia e luogotenente governatore. Quando Francis Bernard tornò in Gran Bretagna nell'agosto 1769, Hutchinson divenne governatore ad interim del Massachusetts. Gli fu assegnata ufficialmente la posizione nel 1771. La continua determinazione di Hutchinson a far rispettare la politica britannica contribuì al Boston Tea Party nel dicembre 1773.

Hutchinson fu sostituito come governatore dal generale Thomas Gage nel maggio 1774 e salpò per l'Inghilterra per informare il governo. Lo scoppio della guerra rivoluzionaria trasformò il viaggio di Hutchinson in un esilio e non vide mai più il paese in cui era nato.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Thomas Hutchinson"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/americanrevolution/thomas-hutchinson/
Data di pubblicazione: Gennaio 26, 2015
Data di accesso: 27 Novembre 2022
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.