Conte Rochambeau

conte rochambeau

Conte Rochambeau (1725-1807) era un generale francese che ha comandato le forze di terra francesi negli Stati Uniti negli ultimi tre anni della guerra rivoluzionaria. Nato Jean-Baptiste Vimeur nella Francia centrale, ha ricevuto un'istruzione gesuita prima di intraprendere la carriera militare. Vimeur prestò servizio con distinzione nella guerra di successione austriaca e nella guerra dei sette anni, raggiungendo il grado di colonnello. Nel 1780 Rochambeau fu promosso tenente generale, ricevette il comando di un esercito forte di 5,000 e inviato in Nord America. Il contingente francese arrivò nel luglio 1780 e sbarcò a Newport, Rhode Island, prima di marciare verso sud per collegarsi con l'esercito continentale.

I tratti distintivi della campagna americana di Rochambeau erano i buoni rapporti e la cooperazione con George Washington. Nonostante superasse Washington e possedesse una maggiore esperienza militare, Rochambeau si mise a disposizione del comandante americano. I due uomini non hanno sempre guardato negli occhi sulla strategia, ma hanno comunicato in modo efficace e sono riusciti a coordinare i loro sforzi. Questa collaborazione fu più visibile durante l'assedio di Yorktown (settembre-ottobre 1781), quando le forze di terra francesi e americane, tornate dalla marina francese, costrinsero la resa delle forze britanniche sotto Lord Cornwallis. Rochambeau è diventato un eroe sia in America che nel suo paese d'origine. Dopo il suo ritorno in Francia, fu coinvolto nella Rivoluzione francese, sostenendo la riforma politica e guidando l'azione militare nelle province settentrionali. Fu imprigionato durante il regno del terrore ma sfuggì all'esecuzione.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Conte Rochambeau"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/americanrevolution/count-rochambeau/
Data di pubblicazione: Febbraio 12, 2015
Data di accesso: Luglio 03, 2022
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.