L'esercito continentale

esercito continentale
Una rappresentazione idealizzata dell'esercito continentale

L'esercito continentale era un esercito nazionale formato dagli americani allo scoppio della guerra rivoluzionaria.

sfondo

La firma della Dichiarazione di Indipendenza ha presentato ai rivoluzionari americani molto più che semplici sfide politiche. Significava anche che la guerra con l'Inghilterra doveva essere portata a termine.

Questa era una situazione preoccupante per i coloni americani. Non solo la guerra rivoluzionaria era una guerra contro la "madre patria", ma gli americani erano drasticamente impreparati per un conflitto importante, per non parlare di uno contro la potenza militare dominante del mondo. Non avevano un esercito nazionale, solo una manciata di milizie statali mal addestrate e disorganizzate. Queste milizie avevano armi leggere ma praticamente nessuna artiglieria. Con le restrizioni all'industria pesante, non c'era quasi nessuna produzione di armi o munizioni all'interno dell'America. C'erano pochi ufficiali esperti o competenti ... alcuni coloni avevano esperienza militare dalla guerra franco-indiana (1754-1763) e da altri conflitti minori, ma furono gli ufficiali britannici a fornire la leadership e il comando tattico in quelle guerre; pochi americani avevano molta esperienza nel guidare o comandare.

Il 14 giugno 1775 il Congresso continentale "adottò" le milizie del New England, che si erano radunate intorno a Boston sin dalla battaglia di Lexington, come il suo nascente esercito continentale. Il giorno successivo, ha nominato George Washington comandante in capo. Dopo aver accettato la posizione, Washington si è recato nel Massachusetts per assumere le sue funzioni. Trovò che l '"esercito" non fosse una cosa del genere: la disciplina militare era praticamente inesistente, la maggior parte dei soldati non aveva un'arma, molti erano solo contadini e ragazzi adolescenti. I primi soldati americani avevano poca comprensione di come funzionava un esercito o delle procedure e delle discipline della vita militare. A peggiorare le cose, gli uomini praticavano uno spirito democratico che Washington trovava sgradevole: gli ufficiali erano stati eletti sulla base della popolarità piuttosto che delle capacità o dell'esperienza, ei soldati votavano spesso sugli ordini per decidere se eseguirli. Washington, sia un militare elitario che esperto, non fu colpito. In una lettera affermò che gli uomini dell'esercito continentale erano soldati potenzialmente capaci ma erano essenzialmente "persone cattive". Nei mesi successivi, ha implementato misure per rimettere in sesto l'esercito in erba. La disciplina militare è stata applicata rigidamente, al punto che ci sono state diverse fustigazioni quotidiane. Washington ha anche assunto diversi compiti minori che di solito erano svolti da ufficiali di rango inferiore, come organizzare esercitazioni o emettere ordini giornalieri; questa leadership pratica si è guadagnata il rispetto degli uomini e ha assicurato una certa coesione iniziale in un esercito che non sembrava durare.

Il punto di vista di uno storico:
“La mancanza di pianificazione e una catena di reazioni ad hoc alla necessità militare erano [le] caratteristiche più salienti ... dell'amministrazione di guerra del Congresso. Il risultato è stato un sistema non sistematico e mal gestito che divideva la responsabilità del mantenimento dell'esercito tra comitati, autorità statali, comandanti militari, ufficiali e civili. [Questo] era in netto contrasto con il sistema medico e di approvvigionamento organizzato con maggiore successo dell'esercito britannico ".
E. Wayne Carp

Nel frattempo, mentre Washington e il principale esercito continentale si stavano radunando nel New England, altre campagne erano già in corso. Una forza americana del generale Montgomery invase il Canada, credendo che le forze britanniche fossero deboli, tuttavia, un attacco al Quebec si rivelò infruttuoso con Montgomery ucciso. Gli americani catturarono Fort Ticonderoga nel nord di New York, principalmente per rubare i suoi cannoni da usare negli attacchi alle forze britanniche a Boston (gli americani soffrirono di una grave carenza di artiglieria nei primi anni di guerra). L'esercito di Washington si trasferì a New York ma fu sconfitto in battaglie a Long Island e Manhattan, e alla fine fu cacciato da quello stato dagli eserciti di Howe e Cornwallis. Nel dicembre 1776 l'esercito continentale era accampato al confine con la Pennsylvania, attraverso il fiume Delaware, da una guarnigione anglo-tedesca a Trenton, nel New Jersey. La situazione di Washington era disperata: una serie di sconfitte attirava critiche personali sia dall'opinione pubblica che dal Congresso, sembrava che sarebbe stato sostituito nel nuovo anno. A peggiorare le cose, un numero considerevole dei suoi soldati aveva firmato arruolamenti di un anno, e questi stavano per scadere; Washington potrebbe presto diventare un generale con un piccolo esercito, o addirittura nessun esercito.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "L'esercito continentale"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/americanrevolution/continental-army/
Data di pubblicazione: Febbraio 8, 2015
Data di accesso: 28 Novembre 2021
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.