Storico: William Wirt

William Wirt

Nome: William Wirt

Vissuto: 1772-1834

Nazionalità: Americano

Professione (s): Avvocato, politico, procuratore generale degli Stati Uniti, scrittore

Libri: Schizzi della vita e del personaggio di Patrick Henry (1817)

Prospettiva: Whig, biografo

William Wirt era uno scrittore e biografo americano dell'inizio del XIX secolo, sebbene fosse meglio conosciuto nella storia americana come politico e statista.

Nato nel Maryland, Wirt rimase orfano all'età di otto anni dopo la morte prematura dei suoi genitori. È stato cresciuto da uno zio, che ha finanziato la sua istruzione, e alla 18, ha iniziato la formazione in legge.

Alla fine del 1700, Wirt aveva il proprio studio in Virginia, combinando il suo lavoro legale con l'altra sua grande passione, la scrittura. Ha servito come procuratore nel processo per tradimento dell'ex vice presidente Aaron Burr (1807) ed è stato eletto alla camera bassa dell'assemblea statale della Virginia (1808).

In 1817, Wirt è stato nominato Procuratore Generale degli Stati Uniti da James Monroe. Rimase in questo ruolo per più di 11 anni, prestando servizio sotto le presidenze di Monroe e John Quincy Adams.

Wirt pubblicò diversi libri ma uno, in particolare, ebbe un profondo effetto sul folklore popolare. Wirt's Schizzi della vita e del personaggio di Patrick Henry era un resoconto brillante ed esagerato della vita, della carriera e del coinvolgimento dello statista della Virginia nella Rivoluzione americana.

Sebbene sia più biografo che storico, Wirt ha trascorso 12 anni cercando di individuare fonti documentarie di o su Henry, con scarso successo. Sebbene Wirt stesse ricercando una figura nota per i suoi discorsi e commenti provocatori, si potevano trovare poche trascrizioni accurate dei discorsi di Henry.

La risposta di Wirt è stata quella di ricostruire i discorsi di Henry sulla base dei ricordi di coloro che li hanno ascoltati e di qualsiasi documento giustificativo che potesse trovare. Alcuni di questi, come il suo discorso “Se questo è tradimento, approfittane” (1765) e la sua richiesta di “Libertà o morte” (1774), sono passati alla memoria storica come resoconti letterali di ciò che disse Henry. Wirt era un abile avvocato e un diligente ricercatore, ma queste ricostruzioni di discorsi 30-40 anni dopo che furono fatti sono dubbie.

Citazioni

"Fu nel mezzo di questo magnifico dibattito, mentre [Enrico] discendeva sulla tirannia dell'atto odioso, che esclamò con voce di tuono e con lo sguardo di un dio: 'Cesare ha il suo Bruto, Carlo il primo il suo Cromwell, e George il terzo ... "-" Tradimento! " gridò il Portavoce: "Tradimento, tradimento!" echeggiava da ogni parte della casa. È stato uno di quei momenti difficili che sono decisivi per il carattere. Ma Henry non esitò per un istante. Ma assumendo un atteggiamento più elevato e fissando sull'Oratore un occhio del fuoco più determinato, terminò la sua frase ... '... può trarre profitto dal loro esempio. Se questo è un tradimento, approfittane ".

"Avevo sentito spesso l'aneddoto sopra del grido di tradimento, ma con tali variazioni delle parole conclusive che iniziai a dubitare che l'intera potesse non essere una finzione ... L'ho quindi sottoposto al signor Jefferson ... e questa è la sua risposta: ' bene ricordare il grido di tradimento, la pausa del signor Henry e il nome di Giorgio III ... "L'incidente, quindi, diventa storia autentica."

«Potrei essere stato guidato dalle prove su cui si fondava il mio racconto per assegnare al signor Henry un rango troppo alto nella gloria della rivoluzione americana. Ma se l'ho fatto, posso affermare con la verità più solenne che non ho peccato intenzionalmente ".

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Storico: William Wirt"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/americanrevolution/historian-william-wirt/
Data di pubblicazione: 20 Marzo 2015
Data di accesso: 29 Novembre 2021
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.