Jacques Necker

collo jacquesJacques Necker (1732-1804) fu un ministro delle finanze francese e un partecipante fondamentale alla rivoluzione in atto nel 1789. Nato a Ginevra, Necker era figlio di un professore di diritto svizzero ma rifuggiva la legge e si formò invece come banchiere. Fondò la propria banca nel 1750 e divenne ricco in modo indipendente, in parte attraverso prestiti ai francesi governo reale. Verso la metà degli anni Settanta del Settecento Necker era semi-in pensione e viveva a Parigi. Dedicava gran parte del suo tempo alla lettura e alla scrittura, in particolare di economia, mentre sua moglie (Suzanne) e sua figlia (Madame de Stael) ospitavano noti Saloni. Nel 1776 Necker fu reclutato da Luigi XVI, che rimase colpito dalla sua reputazione finanziaria e dai suoi contatti. Nel giugno 1777 fu nominato direttore generale delle finanze, dandogli il controllo virtuale dell'economia francese. Scoprendo che la nazione era quasi in bancarotta, Necker tentò alcune riforme minori, ma per la maggior parte cercò di mantenere a galla l'economia attraverso prestiti esteri, che dovevano essere costantemente manipolati e rifinanziati. Nel febbraio 1781 Necker pubblicò Compute Rendu au Roi sur les Finances, un rapporto finanziario che suggeriva che la Francia avesse un debito significativamente inferiore a quello in realtà. Necker fu licenziato dall'incarico tre mesi dopo, a causa delle manipolazioni e degli intrighi di coloro che lo detestavano. Ma il re sarebbe tornato a Necker dopo i fallimenti di Calonne e Brienne, reintegrandolo come ministro delle finanze nel 1788. Necker apparve al Proprietà generali ma non riuscì a offrire un chiaro programma di riforma fiscale o politica, né fornì un resoconto accurato del pericoloso debito della Francia. Eppure, nonostante i suoi fallimenti politici, Necker fu acclamato come un riformatore progressista dal popolo, che fu spinto alla rivolta quando fu nuovamente licenziato l'11 luglio 1789. Necker fu richiamato una settimana dopo e rimase in carica fino alla metà del 1790, ma fallì. avere un impatto significativo sulla nuova società.


Le informazioni e le risorse in questa pagina sono © Alpha History 2018. Il contenuto di questa pagina non può essere copiato, ripubblicato o ridistribuito senza l'espressa autorizzazione di Alpha History. Per ulteriori informazioni, consultare il nostro Condizioni d'uso.