Cronologia della rivoluzione francese - 1790-91

Questa cronologia della Rivoluzione francese elenca eventi e sviluppi significativi negli anni 1790 e 1791. Questa cronologia è stata scritta e compilata dagli autori di Alpha History. Se desideri suggerire un evento da includere in questa sequenza temporale, per favore contatta Alpha History.

1790

Gennaio: La prima versione di assignats è distribuito. L'Assemblea costituente nazionale approva ulteriori stampe.
Gennaio 4th: Il re assiste e si rivolge all'Assemblea costituente nazionale ed è accolto con incoraggiamento e giuramenti di affetto.
Gennaio 28th: Le restrizioni legali e commerciali agli ebrei sono state ufficialmente revocate.
Febbraio: Il parlamentare britannico Edmund Burke tiene un discorso alla Camera dei Comuni, condannando la rivoluzione francese.
febbraio 19th: Il Marchese de Favras viene dichiarato colpevole di aver complottato per organizzare una forza armata, salvare il re e avviare una controrivoluzione realista. Viene eseguito per impiccagione.
marzo 8th: Su iniziativa di Barnave, l'Assemblea costituente nazionale approva l'autogoverno per le colonie francesi, ma interrompe l'abolizione della schiavitù.
marzo 16th: Lettres de cachet sono formalmente aboliti.
marzo 21st: Il gabella l'imposta sul sale è sospesa.
Maggio 17th: L'astronomo francese Jérôme Lalande propone l'introduzione di un calendario decimale.
Maggio 21st: Il governo locale di Parigi è stato riorganizzato in sezioni 48.
Maggio 28th: Un gruppo di piantatrici nella colonia francese di Saint-Domingue si riuniscono per dichiarare la loro indipendenza dalla Francia.
19 Giugno : L'Assemblea costituente nazionale decreta l'abolizione di tutti i gradi e titoli nobili.
Luglio 12th: L'Assemblea costituente nazionale approva la Costituzione civile del clero.
Luglio 14th: Il Festa della Federazione, una celebrazione della rivoluzione e il primo anniversario della caduta della Bastiglia, si svolge a Parigi.
Agosto 18th: Realisti e emigrati riuniti a Jales, nel sud della Francia, formano la prima assemblea controrivoluzionaria.
Settembre 6th: Il parlements sono formalmente aboliti.
Novembre: La prima edizione di Edmund Burke's Riflessioni sulla rivoluzione in Francia è pubblicato a Londra.
Novembre: Nella città di Lione scoppiano numerose rivolte controrivoluzionarie.
Novembre 27th: Un decreto dell'Assemblea costituente nazionale richiede a tutti i sacerdoti di prestare giuramento alla Costituzione civile del clero.

1791

Gennaio 30th: Honore Mirabeau è eletto presidente dell'Assemblea costituente nazionale.
febbraio 5th: I sacerdoti giuranti sono eletti come primi vescovi nella nuova "Chiesa costituzionale".
febbraio 28th: Il "Giorno dei pugnali" o "Cospirazione di Poignard": un gruppo di 400 nobili armati invade le Tuileries per proteggere il re. I nobili furono disarmati da Lafayette e dalla Guardia Nazionale.
2 marzo: L'Assemblea costituente nazionale sopprime tutte le corporazioni e i monopoli commerciali.
marzo 10th: Papa Pio condanna sia la Costituzione civile del clero che la Dichiarazione dei diritti dell'uomo. Successivamente il governo sospende le relazioni diplomatiche con il Vaticano.
aprile 2nd: La morte di Honore Mirabeau.
Aprile 18th: La famiglia reale tenta di lasciare Parigi per un palazzo estivo a Saint-Cloud, ma il suo viaggio è impedito da una folla di Parigi.
Maggio 7th: L'Assemblea costituente nazionale consente ai sacerdoti non juring di svolgere servizi religiosi.
Maggio 15th: In mezzo alla crescente ribellione nelle colonie, l'Assemblea Nazionale Costituente dà ai neri nati da genitori liberi l'uguaglianza con i coloni bianchi.
Maggio 16th: L'Assemblea nazionale costituente approva l'ordinanza di abnegazione di Robespierre, impedendo ai suoi deputati di candidarsi alle elezioni per l'Assemblea legislativa.
14 Giugno : L'Assemblea nazionale approva la legge Le Chapelier, che vieta i sindacati dei lavoratori, le associazioni e gli scioperi.
20 Giugno : La famiglia reale tenta di fuggire da Parigi in una roccaforte lealista a Montmedy, prima di essere intercettata e arrestata a Varennes.
Giugno 21st: In risposta al volo per Varennes, l'Assemblea costituente nazionale sospende il re.
25 Giugno : Il re e la famiglia reale vengono restituiti a Parigi sotto scorta.
Luglio 10th: L'imperatore austriaco Leopoldo II emette la circolare di Padova, invitando tutti i monarchi europei a proteggere la famiglia reale francese.
Luglio 16th: Dopo tre giorni di dibattito, l'Assemblea nazionale stabilisce che il re è stato rapito e ripristina il suo status e i suoi privilegi, a condizione che approvi la nuova costituzione. Questa decisione provoca indignazione nei club Jacobin e Cordelier.
Luglio 16th: Il club giacobino decide di protestare contro il re al Champ de Mars. Questa decisione provoca una scissione nei ranghi giacobini, spingendo i monarchici 250 a formare il club Feuillant.
Luglio 17th: Il massacro di Champ de Mars. Giacobini e Cordeliers si radunano sul Campo di Marte, per costruire una petizione che chiede l'abolizione della monarchia. La Guardia Nazionale apre il fuoco su un gruppo chiassoso, uccidendo tra le 20 e le 50 persone.
Luglio 18th: L'Assemblea nazionale costituente critica i manifestanti Champ de Mars. Nei prossimi giorni ordina la soppressione di giornali radicali, vieta incontri sediziosi e riorganizza la Guardia Nazionale.
Agosto: L'inizio delle elezioni per l'Assemblea legislativa, l'organo che sostituirà l'Assemblea nazionale. Solo i "cittadini attivi" possono partecipare.
Agosto 8th: L'Assemblea nazionale inizia a deliberare sul progetto di costituzione.
Agosto 14th: Insurrezioni di schiavi scoppiano nella colonia caraibica francese di Saint Domingue (Haiti).
Agosto 15th: L'Assemblea costituente nazionale vieta di indossare abiti religiosi in pubblico.
Agosto 27th: I sovrani di Prussia e Austria rilasciano la Dichiarazione di Pillnitz, confermando il loro sostegno a Luigi XVI.
Agosto 29th: Sono iniziate le elezioni per l'Assemblea legislativa.
Settembre 14th: Il re ratifica formalmente la Costituzione di 1791 e giura un giuramento di fedeltà al nuovo stato.
Settembre 28th: L'Assemblea costituente nazionale emana un decreto che abolisce la schiavitù in Francia, sebbene non nelle sue colonie.
Settembre 30th: L'Assemblea costituente nazionale si riunisce per l'ultima volta e vota per sciogliersi.
1 ottobre: L'Assemblea legislativa si riunisce per la prima volta.
Novembre 9th: L'Assemblea legislativa ordina tutto emigrati tornare in Francia “sotto pena di morte”. Coloro che non torneranno vedranno le loro terre confiscate dallo Stato.
Novembre 9th: L'Assemblea legislativa introduce procedure per il matrimonio civile e il divorzio.
Novembre 11th: Il re pone il veto al decreto del 9 novembre dell'Assemblea legislativa emigrati.
Novembre 16th: L'avvocato e riformatore radicale Jérôme Pétion viene eletto per succedere a Bailly come sindaco di Parigi.
Novembre 29th: L'Assemblea legislativa ordina l'arresto di tutti i sacerdoti non giuranti.
Dicembre 19th: Il re pone il veto all'ordine dell'Assemblea legislativa per l'arresto di preti non giurati.


© Alpha History 2015. Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato o distribuito senza autorizzazione. Per ulteriori informazioni, consultare il nostro Condizioni d'uso.
Questa pagina è stata scritta da Jennifer Llewellyn e Steve Thompson. Per fare riferimento a questa pagina, usa la seguente citazione:
J. Llewellyn e S. Thompson, "French Revolution timeline 1790-91", Alpha History, consultato [data odierna], https://alphahistory.com/frenchrevolution/french-revolution-timeline-1790-91/.