Francois Hanriot

Hanriot

Francois Hanriot (1761-1794) era un parigino senza culotte che è diventato un influente Guardia Nazionale comandante.

Nato a Parigi da una famiglia di servi, i primi anni di vita di Hanriot furono insignificanti e miserabili: tentò molti lavori, fallì quasi tutti e di solito era senza un soldo.

Nei primi 1790, Hanriot trovò una certa fama come oratore pubblico che batteva le vasche nelle sezioni di Parigi, dove si scagliò contro la monarchia, l'aristocrazia e i moderati nell'Assemblea Nazionale. Secondo quanto riferito, Hanriot è stato coinvolto in diverse azioni della folla in città, tra cui il Proteste di 1791 a Champ de Mars, le Presa 1792 delle Tuileries e Massacri di settembre.

In 1792, Hanriot si unì alla Guardia Nazionale di recente repubblicanizzazione, salendo al grado di capitano. Nel maggio dell'anno successivo, ricevette il comando dell'intera divisione della Guardia di Parigi, una posizione di notevole influenza.

Settimane dopo aver assunto questo incarico, Hanriot ha portato i suoi uomini al Convenzione nazionale e ha chiesto l'espulsione e arresto dei deputati Girondin. È diventato un notevole sostenitore di Jean-Paul Marat e poi Maximilien Robespierre.

Hanriot fu arrestato e ghigliottinato nel luglio 1794. Secondo un resoconto, ha cercato di evitare la ghigliottina e suicidarsi saltando da una finestra, solo per atterrare in un mucchio di letame di cavallo.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Francois Hanriot"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/frenchrevolution/francois-hanriot/
Data di pubblicazione: 29 Maggio 2017
Data di accesso: 30 Novembre 2022
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.