François-Noël Babeuf

François-Noël Babeuf (1760-97) era un giornalista radicale e attivista politico durante le fasi successive della Rivoluzione francese. È noto per aver guidato un complotto fallito contro il governo della Directory in 1796.

Babeuf è nato a St Quentin, nella provincia settentrionale di Aisne, figlio di un soldato. Nonostante abbia ricevuto poca istruzione, da adolescente ha ottenuto un impiego come impiegato. Successivamente è stato apprendista di un feudista (un esperto in legge signorile) e si è qualificato in quel campo.

Nonostante si guadagnasse da vivere dal feudalesimo, Babeuf era un radicale politico che litigava contro di esso. All'inizio di 1789, ha redatto a cahier per il Terza proprietà a Roye che chiedeva l'abolizione dei diritti feudali. Babeuf visse a Parigi al culmine della rivoluzione a metà 1789, chiedendo ampie riforme politiche ed economiche.

Babeuf tornò nella Francia settentrionale nell'ottobre 1789 ma due anni dopo era di nuovo a Parigi. Divenne uno scrittore prolifico e attivista politico, noto per il suo radicalismo. Ha ripetutamente commesso fallo sul governo rivoluzionario, subendo l'arresto e la detenzione.

Dopo la caduta di Robespierre, Babeuf ha iniziato un giornale radicale chiamato Il Tribun du Peuple e usò lo pseudonimo di "Gracchus" per attaccare i moderati ei capitalisti termidoriani. Ha intensificato i suoi attacchi al governo dopo che l'abolizione dei prezzi fissi da parte del Direttorio ha peggiorato le condizioni a Parigi. Ha difeso gli obiettivi del Terrore (sebbene non necessariamente i metodi) e attaccò i Termidoriani e il Direttorio per proteggere gli interessi fondiari e capitalistici.

Babeuf ha anche promosso idee che oggi potrebbero costituire il socialismo o il comunismo, tra cui la proprietà comune della proprietà, l'eguale distribuzione dei beni, la guerra di classe e l'uguaglianza assoluta delle donne. 

Con l'aggravarsi della crisi alimentare a Parigi all'inizio del 1796, questi scritti divennero più estremi. Un'edizione di febbraio del suo articolo ha indignato molti, compresi i giacobini sopravvissuti, chiedendo un altro "2 settembre" (un riferimento al Massacri di settembre) contro il governo e i suoi sostenitori. Babeuf attaccò i Termidoriani e il Direttorio per proteggere gli interessi capitalisti e ignorare i bisogni dei parigini comuni.

Ad aprile era a capo di un gruppo che si autodefiniva il Evocazione des Égaux ("Cospirazione di uguali"). Cominciarono a circolare voci che Babeuf ei suoi seguaci, supportati da soldati scontenti, avrebbero presto lanciato un colpo di stato per rovesciare il Direttorio.

Il governo ha deciso di agire, arrestando Babeuf e altri Egaux il maggio 10th. Sono stati detenuti per un anno prima di essere processati. Molti furono assolti o fuggiti con pene detentive o espulsioni, tuttavia Babeuf fu ghigliottinato il maggio 27th 1797.

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Francois Babeuf"
Autori: John Rae, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/frenchrevolution/francois-babeuf/
Data di pubblicazione: 2 Maggio 2019
Data di accesso: Giugno 27, 2022
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.