Glossario della Rivoluzione francese LZ

Questo glossario della rivoluzione francese contiene definizioni di parole, termini e concetti importanti relativi alla rivoluzione in Francia tra 1781 e 1795. È stato scritto e compilato dagli autori di Alpha History. Parole e termini dalla L alla Z. Se desideri suggerire una parola o un termine da includere in questo glossario, per favore contatta Alpha History.

L | M | N | P | R | S | T | V | W

La Patrie in pericolo
(Francese per "La patria in pericolo") La Patrie in pericolo era uno slogan usato dall'Assemblea legislativa nel luglio 1792, per raccogliere il sostegno pubblico allo sforzo bellico.

Legge del Frimaire (o Legge di 14 Frimaire)
La Legge del Frimaire è stata approvata dalla Convenzione Nazionale il 4 X XUMX di dicembre. Ha aumentato l'autorità del comitato di pubblica sicurezza (CPS), portando il regno del terrore sotto un controllo più centralizzato.

Legge del massimo (o 'Grano massimo''Il massimo')
La Legge del Massimo era un decreto della Convenzione nazionale di maggio 4 1793 che aveva lo scopo di migliorare l'offerta di pane a prezzi più bassi. Il decreto stabiliva un prezzo massimo per grano e farina e autorizzava i funzionari provinciali a sequestrare i negozi per garantire l'approvvigionamento.

Assemblea legislativa
L'Assemblea legislativa era l'assemblea governativa della Francia tra ottobre 1791 e settembre 1792. Ha sostituito l'Assemblea nazionale ed è stato sostituito dalla Convenzione nazionale.

Le Marsigliese
Le Marsigliese era un inno militare scritto da de Lisle in 1792. Divenne una canzone popolare rivoluzionaria e, più tardi, l'inno nazionale della repubblica francese.

lettre de cachet
(Francese per "lettera stampata") A lettre de cachet era un ordine reale arbitrario, firmato dal re. Era legalmente insindacabile e non poteva essere bloccato o appellato. Lettres de cachet ha assunto diverse forme, la più nota che ordina la detenzione di persone senza processo o revisione legale.

levée in masse
I levée in masse era un ordine di coscrizione di massa, emesso dalla Convenzione nazionale di agosto 1792.

libelle
(Francese per "piccola offesa") A libelle era un opuscolo, una sceneggiatura o altra pubblicazione che ridicolizzava o diffamava una o più figure politiche. La produzione del francese libelles aumentato durante gli 1780, così come la loro crudeltà. Luigi XVI, Maria Antonietta e i ministri reali furono gli obiettivi più popolari di libelles.

libertà
La libertà è uno stato di libertà individuale, di solito dall'oppressione o dall'intervento del governo.

cappello liberty (Anche Berretto di Phryigan)
Il berretto liberty era un cofano conico morbido, solitamente fatto di feltro e di colore rosso. Era indossato nei tempi antichi per distinguere gli uomini liberati dagli schiavi. È diventato un simbolo di libertà durante la Rivoluzione francese.

lit de Justice
(Francese per "letto di giustizia") A lit de Justice era un'apparizione del re prima di a parlamento, di solito per forzare la registrazione di un ordine reale. Il nome deriva da simili incontri nella camera da letto del re.

libero
I libero era un'unità di valuta nel Antico Regime. Era sostanzialmente equivalente a una sterlina inglese. Un livre conteneva 20 sous.

lealista (Anche realista)
Nelle rivoluzioni, un lealista è colui che continua a sostenere il vecchio regime.

Madame Deficit
(Francese per 'Mrs Debt') Madame Deficit era un termine di abuso usato nei confronti di Maria Antonietta, il che implica che la sua spesa stravagante era responsabile del debito nazionale della Francia. Signor Deficit ("Mr Debt") veniva usato per riferirsi a Luigi XVI, anche se meno frequentemente.

Marsiglia (Vedi Le Marseillaise)

sistema metrico
Un sistema decimale di pesi e misure, cioè un sistema che impiega il numero 10 come unità base. L'Assemblea costituente nazionale ha accettato il sistema metrico in linea di principio a marzo 1791. Le prime unità metriche di misura sono state approvate dalla Convenzione nazionale di aprile 1795.

moderata
Un moderato è un individuo, un gruppo o un'idea che supporta un cambiamento limitato o graduale, piuttosto che un cambiamento radicale.

fase moderata (Vedi borghese fase)

Monarchiens
I Monarchiens furono una prima fazione nell'assemblea costituente nazionale. Favorirono una monarchia costituzionale secondo le linee inglesi e furono guidati da Jean-Joseph Mounier.

monarchia
La monarchia è un sistema di governo in cui parte o tutto il potere esecutivo è esercitato da un re o una regina ereditaria, che agisce come capo di stato.

montagna (o Montagnard)
(Francese per "montagna" o "gente di montagna") Montagnard o "Montagna" erano una fazione di repubblicani radicali nella Convenzione Nazionale. Montagnard i deputati occupavano i banchi rialzati sul lato sinistro della Convenzione.

Muscadins (Vedi jeunesse dorée)

Assemblea Nazionale
(In francese, Assemblea Nazionale) L'Assemblea nazionale era un organo rivoluzionario, composto principalmente da rappresentanti della Terza Proprietà. Si formò a Versailles il 13th di giugno durante le tenute generali, e fu responsabile del giuramento del campo da tennis e costrinse il re ad accettare le riforme politiche. Il luglio 9, quattro settimane dopo la sua formazione, l'Assemblea nazionale si ribattezzò Assemblea costituente nazionale.

Assemblea costituente nazionale
(In francese, Assemblée Nationale Constituante) L'Assemblea costituente nazionale fu l'assemblea governativa della Francia nei primi due anni della rivoluzione. È stato formato dall'Assemblea nazionale il 9th 1789 di luglio e sciolto il 30th 1791 di settembre, per essere sostituito dall'Assemblea legislativa.

Convenzione nazionale
(In francese, Convenzione Nazionale) La Convenzione nazionale è stata la legislatura nazionale di governo della Francia da settembre 1792, quando ha sostituito l'Assemblea legislativa, fino ad agosto 1795. La Convenzione nazionale ha supervisionato la fase più radicale della rivoluzione, incluso il Regno del terrore.

Guardia Nazionale
(In francese, La Garde Nationale) La Guardia Nazionale era una milizia rivoluzionaria, formata a Parigi e in altre città francesi nel luglio 1789. La sua funzione principale era mantenere l'ordine, prevenire saccheggi e danni alla proprietà e proteggere le conquiste della rivoluzione.

rasoio nazionale
Il "rasoio nazionale" era un termine gergale per indicare la ghigliottina.

Notte del delirio patriottico
(In francese, Nuit ou le Delire Patriotique) La "Notte del delirio patriottico" è un termine colloquiale per la sessione notturna dell'Assemblea nazionale del 4 agosto 1789, in cui i delegati cedettero quote e privilegi feudali, impegnandosi ad abolire il feudalesimo in Francia.

nobiltà
La nobiltà è una classe sociale che possiede titoli o pari, sia per diritto di nascita, servizio militare, servizio amministrativo o venalità.

nobili della veste
(In francese, nobiltà du robe) "Nobili della veste" erano coloro che guadagnavano i loro titoli tramite cariche pubbliche o servizi alla corona. Coloro che acquistavano titoli venali erano anche nobili della veste.

nobili della spada
(In francese, noblesse d'epee) "Nobili della spada" erano coloro che guadagnavano titoli ereditari attraverso il servizio militare alla corona.

clero non lusinghiero (Vedi clero refrattario)

Pantheon
I Pantheon era una chiesa parigina che fu rivendicata durante la rivoluzione e utilizzata come tomba e memoriale per importanti cittadini francesi. Tra le figure rivoluzionarie sepolte nel Pantheon erano Mirabeau, Marat (entrambi successivamente rimossi) e Voltaire.

Comune di Parigi
La Comune di Parigi era il governo locale della città, formato nel luglio 1789.

parrocchia
Una parrocchia è il villaggio o la comunità serviti da una chiesa particolare. È supervisionato da un parroco o cura.

parlamento 
I parlements erano i tribunali più alti del Antico Regime. Hanno agito come corti d'appello e hanno registrato decreti reali, trasformandoli così in legge.

cittadini passivi
(In francese, citoyens passivi) I cittadini passivi furono definiti nella Costituzione del 1791. Non avevano diritto di voto perché non pagavano una quantità sufficiente di tasse (vedi cittadini attivi).

paese (o pays d'états)
I paese erano divisioni amministrative e fiscali nella Francia pre-rivoluzionaria. Esistevano accanto al generale.

contadino
Un contadino è un contadino o bracciante agricolo, in particolare un soggetto soggetto a quote feudali.

piccola borghesia
(Francese per "piccola classe media") piccola borghesia erano lavoratori istruiti, professionisti e proprietari di piccole imprese che costituivano le classi medie e medio-basse.

philosophe
(Francese per "filosofo") A philosphe è uno scrittore o intellettuale nella Francia pre-rivoluzionaria, in particolare uno che sostiene le idee dell'Illuminismo.

pornografia politica
La pornografia politica è una forma grezza di propaganda. Contiene critiche politiche, personali o sessuali offensive nei confronti di individui importanti, in particolare reali e membri del governo.

tassa di voto (Vedi testatico)

Berretto frigio (Vedi cappello liberty)

fase radicale (o Fase giacobina)
La "fase radicale" è un termine usato da alcuni storici per descrivere la nuova società dopo l'agosto 1792. Durante questo periodo il governo francese e la Comune di Parigi furono dominati dai giacobini e Montagnard e fortemente influenzato dal senza culottes.

clero refrattario (o clero non lusinghiero, non juror)
Il clero refrattario era il clero che si rifiutava di prestare giuramento di fedeltà allo Stato, come richiesto loro dalla Costituzione Civile del Clero. Più di due terzi dei 130,000 sacerdoti francesi erano refrattari.

Il regno del terrore (o Il Terrore)
(In francese, Règne de la Terreur) Il regno del terrore è stato un periodo di isteria politica, persecuzioni, violenze sanzionate dallo stato ed esecuzioni di massa tra settembre 1793 e la caduta di Robespierre nel luglio 1794. Più di 40,000 furono ghigliottinati come nemici della rivoluzione durante il Regno del Terrore.

rimostranza
(Francese per "protesta") A rimostranza è una dichiarazione esplicativa rilasciata da a parlamento dopo che ha rifiutato di registrare una legge reale. rimostranze sono stati spesso interpretati come critiche alla politica e / o all'autorità reale.

Tribunale rivoluzionario
(In francese, Tribunale Rivoluzionario) I tribunali rivoluzionari erano tribunali penali di emergenza, istituiti dalla Convenzione nazionale di marzo 1793. Furono specificamente incaricati di consegnare alla giustizia i controrivoluzionari. I tribunali rivoluzionari dovevano trattare i sospettati in modo rapido e brutale, senza ritardi procedurali o ricorsi. Altri tribunali rivoluzionari più piccoli, con base locale, operarono durante il regno del terrore.

Santo Domingo
Una colonia francese nelle Indie occidentali, oggi moderna Haiti. Saint-Domingue fu soggetta a ribellioni di piantatrici e schiavi tra 1792 e 1795.

Saloni
(Francese per "salotti") Nella Francia del XVIII secolo a salone è stato un incontro di persone selezionate ai fini della discussione e del dibattito. saloni erano ospitati da notevoli cittadini in una stanza della loro casa privata. Questi incontri potrebbero concentrarsi su argomenti come la filosofia, la politica o le critiche letterarie. saloni divenne un mezzo per condividere e far circolare idee politiche e rivoluzionarie.

senza culottes
(Francese per "senza calzoni") Sans culottes erano membri meno abbienti della Terza Tenuta, in particolare quelli nelle città. Il loro nome colloquiale si riferiva ai loro pantaloni lunghi (pantaloni), che erano distinti dai pantaloni al ginocchio (mutandine) favorito dalla nobiltà e borghesia. Da 1792 il termine senza culottes di solito si riferisce alle classi operaie radicali di Parigi.

Seance Royale
(Francese per "sessione reale") Un incontro alla presenza del re. Di solito si riferisce al raduno degli Stati Generali del 23 giugno 1789, dove Luigi XVI tentò di suggerire una costituzione che affermasse la continuazione dei Tre Stati.

Seconda tenuta
(In francese, Deuxieme Etat) La Seconda Tenuta era l'ordine sociale che conteneva tutte le persone con titoli nobili.

sezioni
Le sezioni erano divisioni amministrative di Parigi. Durante la Rivoluzione Francese le Sezioni facevano riferimento a 48 assemblee suburbane che si riunivano regolarmente dal 1792. Le Sezioni erano dominate dal senza culottes e divenne un'importante fonte di radicalismo in 1793-94.

ordinanza di negazione di sé
L'ordinanza di abnegazione era una risoluzione dell'Assemblea nazionale costituente, proposta da Robespierre nel settembre 1791. In base alle sue disposizioni, nessun membro in carica dell'Assemblea nazionale costituente poteva candidarsi alle elezioni del suo organo sostitutivo, l'Assemblea legislativa.

seigneur
A seigneur era un proprietario terriero feudale nella Francia del 18 secolo. Seigneurs

seigneurialism (Anche feudalesimo signorile)
Il signorismo era una forma diluita di feudalesimo praticata nella Francia dell'18 secolo. In questo sistema la terra è stata affittata da a seigneur (signore) in cambio di affitti e quote feudali, come le tasse (Champart or CENS), pagamenti per l'uso di determinati articoli (banalités) e manodopera non retribuita (corvée).

Massacri di settembre
I massacri di settembre furono un'ondata di rivolte pubbliche e violenze nel settembre 1792. Questa violenza prese di mira i sospetti controrivoluzionari, in particolare quelli detenuti nelle carceri di Parigi. I massacri di settembre sono stati innescati dai timori di un'invasione straniera, insieme al materiale provocatorio pubblicato da Jean-Paul Marat. La conseguente violenza ha causato circa 1,200 morti.

sinecura
(Latino per "senza cura") Un sinecure è un ufficio o una posizione che richiede poco o nessun lavoro, ma porta ricompensa finanziaria e / o influenza politica. Nella Francia pre-rivoluzionaria le sinecure venivano spesso vendute a ricchi nobili o borghesia, come mezzo per aumentare le entrate per lo stato.

contratto sociale
Il contratto sociale era un concetto politico emanato dall'Illuminismo. È stato ideato dallo scrittore inglese John Locke e ulteriormente ampliato da Jean-Jacques Rousseau. Secondo Rousseau il contratto sociale era un accordo non espresso tra singoli cittadini e lo stato. I cittadini cedono alcuni dei loro diritti e libertà al governo, che in cambio protegge i loro altri diritti e fa rispettare la volontà pubblica.

Società dei Trenta
La Society of Thirty era un gruppo a favore delle riforme che si riuniva per la prima volta a Parigi nel novembre 1788. I suoi membri erano nobili di larghe vedute che sostenevano le riforme politiche basate sui principi dell'Illuminismo. La maggior parte degli storici considera la Società un precursore del Breton Club.

sous
sotto erano unità di valuta in Antico Regime Francia. C'erano 20 sous in a libero. sotto erano l'equivalente generale degli scellini inglesi.

veto sospensivo
Il veto sospensivo era un potere esecutivo contenuto nella Costituzione di 1791. Ha dato al re la possibilità di porre il veto o bloccare una legge approvata dall'Assemblea legislativa, anche se solo per la vita dell'assemblea. Luigi XVI ha usato il suo potere di veto più volte in 1791-92, in particolare per quanto riguarda la legislazione in materia emigrati e sacerdoti non juring.

Guardia Svizzera
La Guardia Svizzera era un reggimento di mercenari stranieri, impiegato dal re di Francia. Hanno servito come guardia del corpo reale e sono stati massacrati notoriamente durante l'attacco al Palazzo delle Tuileries di agosto 10th 1792.

taille
I taille era un'imposta fondiaria, riscossa in proporzione alla quantità di terra posseduta. Fu riscosso solo sulla Terza Proprietà, essendo la chiesa e la nobiltà esenti.

agricoltori fiscali
(In francese, agricoltori generali) Gli agricoltori delle tasse erano individui incaricati di riscuotere le tasse per conto del governo reale. Il sistema di "tax farming" era noto per la sua inefficienza e corruzione e privava il governo di considerevoli entrate.

Reazione termidoriana
La reazione termidoriana fu un periodo della rivoluzione che iniziò con la rimozione e l'esecuzione di Robespierre (luglio 1794) e si concluse con lo scioglimento della Convenzione nazionale e la formazione del Direttorio (novembre 1795). Durante la reazione termidoriana il terrore fu abbattuto, vi fu una campagna di repressione contro i giacobini, borghese le politiche economiche sono state ripristinate e la libertà di culto religioso è stata ripristinata.

Terza proprietà
(In francese, Livelli di stato) Il Terzo Stato era una classe sociale che comprendeva tutti i comuni cittadini della Francia. Chiunque non fosse stato ordinato in un ordine religioso o non possedesse un titolo nobile era considerato un membro della Terza Proprietà. Più dello 97 per cento della popolazione apparteneva alla Terza Tenuta, che conteneva molta diversità socio-economica: da estremamente ricchi borghesia fino ai contadini senza terra.

decima
La decima era un contributo obbligatorio alla chiesa, solitamente riscosso a un decimo del reddito o della produzione di una persona. La decima era destinata a finanziare le parrocchie locali, tuttavia veniva spesso deviata e utilizzata altrove nella chiesa.

tricolore
La bandiera a tre colori della Francia. È stato formato in 1789 come unione di rosso e blu (i colori di Parigi) e bianco (il colore della monarchia borbonica).

Tuileries
Un palazzo reale a Parigi, situato sulle rive della Senna. Luigi XVI e la famiglia reale risiedettero qui dopo il loro trasferimento a Parigi l'ottobre 1789.

Varennes
Varennes è una città nell'estremo nord-est della Francia. Fu qui che Luigi XVI e la sua famiglia furono riconosciuti e arrestati durante il loro tentativo del 1791 di giugno di fuggire dalla rivoluzione.

venalità
Venality è la pratica di vendere titoli o uffici. Nel contesto della Rivoluzione francese si riferisce alla vendita di titoli nobiliari da parte della corona, al fine di generare entrate per lo stato, o alla vendita di alti uffici nella chiesa. Le vendite venali hanno permesso ai membri benestanti del borghesia per entrare nella Seconda Tenuta.

Compratore
La Vandea è una provincia della Francia occidentale, situata a sud di Nantes e con una costa che confina con l'Oceano Atlantico. I suoi abitanti erano per lo più conservatori e devotamente cattolici. La Vandea fu il luogo di una rivolta antigovernativa, a partire dalla primavera di 1793.

Leggi di Ventôse (o Decreti Ventôse)
Decreti proposti nella Convenzione nazionale da Louis Saint-Just nel febbraio 1794. Le leggi di Ventôse miravano a impadronirsi della proprietà degli indagati e ridistribuirla ai poveri bisognosi. Le leggi erano troppo radicali e non godevano del sostegno della maggioranza nella Convenzione, quindi non furono mai attuate.

Versailles
Versailles era il palazzo reale dei monarchi borbonici, situato 12 miglia a sud-ovest di Parigi. Una delle più grandi dimore in Europa, Versailles conteneva più di sale 2,000 e impiegava più di servitori 4,000. Ospitava la famiglia reale e molti nobili di corte e le loro retinues.

veto (Vedi anche veto sospensivo)
Un veto è un potere esecutivo, di solito detenuto da un monarca o un presidente. Un veto consente al monarca di bloccare, sospendere o respingere le leggi approvate dal legislatore. La questione se il re dovesse avere un veto era una questione controversa in 1790-91.

vingtième
(Francese per "ventesimo") vingtième era un'imposta sul reddito introdotta in Francia a metà degli 1700 e pagabile da tutti i cittadini. Come suggerisce il nome vingtième è stato riscosso l'uno o il venti per cento del reddito personale.

Qual è la terza proprietà?
(In francese, Qu'est ce que le Tiers état?Qual è la terza proprietà? era un opuscolo politico, scritto e pubblicato dall'abate Sieyes nel gennaio 1789. Sosteneva che il Terzo Stato fosse responsabile della maggior parte della produzione e della prosperità della nazione, quindi aveva diritto a un livello proporzionato di rappresentanza politica.


© Alpha History 2015. Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato o distribuito senza autorizzazione. Per ulteriori informazioni, consultare il nostro Condizioni d'uso.
Questa pagina è stata scritta da Jennifer Llewellyn e Steve Thompson. Per fare riferimento a questa pagina, usa la seguente citazione:
J. Llewellyn e S. Thompson, "French Revolution glossary LZ", Alpha History, consultato [data odierna], https://alphahistory.com/frenchrevolution/french-revolution-glossary-lz/.