Storico: Thomas Carlyle

thomas carlyle

Nome: Thomas Carlyle

Vissuto: 1795-1881

Nazionalità: Scozzese-britannico

Professione (s): Scrittore, storico, satirista

Libri: La rivoluzione francese: una storia (1837)

Prospettiva: Liberale

Thomas Carlyle era un saggista e storico di origini scozzesi del 19 secolo. 

Il testo storico del seminario di Carlyle, La rivoluzione francese: una storia apparve in tre volumi nel 1837. Era scritto in un modo vivido e spesso stilizzato che assomigliava alla narrativa poetica piuttosto che alla narrativa storica.

In questo racconto, Carlyle comprende, trascura e persino critica gli aspetti ideologici della rivoluzione. In effetti, sembra vedere la rivoluzione non come un evento ideologico ma un caotico mix di speranze e paure individuali, aggravato da situazioni impreviste.

Fondamentalmente Whig-liberale nella sua attenzione, Carlyle è meno interessata a condizioni, forze e movimenti che con persone significative. Sembra suggerire che le azioni di eroi e personaggi imperfetti hanno guidato la rivoluzione, molto più che astratti e desideri.

Carlyle dipinge Luigi XVI e Maria Antonietta come ben intenzionati e innocui ma fondamentalmente incompetenti. Loda i moderati come Mirabeau e Danton, ma detesta Robespierre “verde mare incorruttibile”.

La storiografia moderna tende a dipingere Carlyle come un progressista liberale, o addirittura un utopista. Anche se questo può essere vero per la sua storia della Rivoluzione francese, gli scritti successivi di Carlyle divennero più reazionari - infatti già nel 1849 scriveva saggi in difesa della schiavitù.

Citazioni

"La Francia è stata a lungo un dispotismo temperato dagli epigrammi."

“L'attuale governo irrazionale di Versailles? Ahimè, questo è un governo che esiste lì solo per conto proprio: senza diritto, tranne il possesso; e ora anche senza forza. Non prevede niente, non vede niente; non ha nemmeno uno scopo, ma ha solo scopi e l'istinto per cui tutto ciò che esiste lotterà per continuare a esistere. Tutto un vortice; in cui turbinano vani consigli, allucinazioni, falsità, intrighi e imbecilli; come spazzatura appassita nell'incontro dei venti! "

“Abbastanza sciocco! Queste classi privilegiate sono state utilizzate per tassare; imporre pedaggi, tributi e consuetudini, a tutti i costi, mentre un penny era rimasto: ma per essere tassati? Di tali persone privilegiate, nel frattempo, questi Notabili, tutti tranne la minima frazione, consistono ".

«Povera Maria Antonietta sconsiderata; con la veemenza di una donna, non con la lungimiranza di un sovrano! "

"La miseria che, per lunghe ere, non ha avuto portavoce, nessun aiuto, ora sarà il suo aiuto e parlerà da sé."

“Non fare nulla, continua ad agitarti, a discutere; e le cose si autodistruggeranno ".

“Quell'individuo di colore verdastro è un avvocato di Arras; il suo nome è Maximilien Robespierre. Con una mente severa e dolorosa, un'intesa piccola ma chiara e pronta, è cresciuto in favore di persone ufficiali, che potevano prevedere in lui un eccellente uomo d'affari, felicemente del tutto libero dal genio ".

“Verso le otto del sabato mattina, [Corday] acquista un grosso coltello a guaina al Palais Royal, poi subito, in Place des Victoires, prende una carrozza: è la residenza del Citoyen Marat! La Citoyen Marat è malata e non può essere vista, il che sembra deluderla molto. I suoi affari sono con Marat, allora? La sfortunata bella Charlotte; sfortunata squallida Marat! "

«E le prigioni si riempiono ancora di più, e ancora la ghigliottina va più veloce. Su tutte le strade principali marciano voli di Prigionieri diretti a Parigi. Non per sempre; no. Tutta l'anarchia, tutto il male, l'ingiustizia, per sua natura, sono denti di drago; suicida e non può sopportare ".

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Storico: Thomas Carlyle"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/frenchrevolution/historian-thomas-carlyle/
Data di pubblicazione: October 6, 2018
Data di accesso: October 20, 2021
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.