Storico: Albert Mathiez

Mathiez

Nome: Albert Mathiez

Vissuto: 1874-1932

Nazionalità: Francese

Professione (s): Accademico, storico

Libri: Le Bolchevisme e le Jacobinisme (1920) La Révolution Française (1924)

Prospettiva: Marxista

Albert Mathiez, uno storico prolifico tra le due guerre mondiali, abbracciò un'interpretazione marxista della rivoluzione francese.

Nata nella Francia orientale, la famiglia di Mathiez era contadina. La sua educazione e le lotte della sua famiglia avrebbero plasmato le prospettive politiche di Mathiez.

Il giovane Mathiez si è dimostrato uno studente eccezionale e ha mostrato un vivo interesse per la storia. Ha insegnato al liceo per un po 'prima di studiare con Alphonse Aulard, probabilmente il principale esperto francese della Rivoluzione francese all'inizio del XX secolo.

Mathiez era combattivo, irascibile e sfacciatamente marxista. La sua posizione politica è stata rafforzata dalla tragedia della prima guerra mondiale, che ha condannato come una guerra imperialista e reazionaria, non diversamente dalle guerre rivoluzionarie degli 1790.

Era uno scrittore prolifico ma è ricordato soprattutto per la sua storia in tre volumi La Révolution Française (1922-1924). In questo lavoro, Mathiez ha elogiato la leadership di Robespierre, il suo impegno per la rivoluzione e la sua volontà di adottare misure estreme per proteggerla. Ha paragonato Robespierre al dittatore bolscevico Vladimir Lenin, descrivendoli come dittatori che hanno usato gli stessi obiettivi per raggiungere obiettivi simili.

Si complimentò con le politiche del terrore, sostenendo che il costo della vita per i parigini ordinari era diminuito più durante 1793-1794 che in qualsiasi altro momento. Robespierre e i giacobini alla fine furono rovesciati dal borghesia, Ha sostenuto Mathiez, una volta minacciati i loro diritti di proprietà.

Le opinioni di Mathiez su Robespierre si dimostrarono controverse, anche tra gli altri storici di sinistra, ma le difese energicamente. L'autore Romain Rolland lo ha successivamente ribattezzato “arciprete del culto di Robespierre”.

Mathiez morì improvvisamente in 1932 ma le sue interpretazioni della rivoluzione ebbero una certa influenza su uno dei suoi contemporanei, Georges Lefebvre.

Citazioni

“La dittatura di un partito o di una classe è di regola stabilita solo con la forza, e in tempo di guerra è necessariamente così. Il governo rivoluzionario ha avuto come inevitabile accompagnamento il Terrore ".

"La Francia rivoluzionaria non avrebbe accettato il Terrore se non fosse stata convinta che la vittoria era impossibile senza la sospensione delle libertà".

“La paura e l'immoralità dividevano i membri dei comitati. Non tutti i membri del Comitato di Pubblica Sicurezza condividevano le dottrine di Robespierre e molti guardavano con gelosia all'ascesa che la sua virtù gli dava sulle persone ".

"Robespierre e il suo partito sono morti principalmente per aver voluto rendere il Terrore strumentale in un nuovo sconvolgimento della proprietà."

“Robespierre personificava due cose ugualmente essenziali in una repubblica che vuole vivere: il culto dei principi e la devozione al bene pubblico. Chi direbbe che il suo esempio non ha più bisogno di essere ricordato, che non ci sono lezioni da trarre dalla sua vita o dalla sua politica? "

“Giacobinismo e bolscevismo sono dittature dello stesso tipo. Entrambi sono nati da guerre civili e straniere; entrambe sono dittature di classe che utilizzano gli stessi mezzi: terrore, requisizione e controllo dei prezzi. Ed entrambi alla fine perseguono lo stesso obiettivo: la trasformazione della società. E non solo la società russa e francese, ma della società in generale ".

“I rivoluzionari russi stanno imitando intenzionalmente e consapevolmente i rivoluzionari francesi. Sono animati dallo stesso spirito. Si muovono lungo gli stessi problemi in un'atmosfera analoga. "

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Storico: Albert Mathiez"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/frenchrevolution/historian-albert-mathiez/
Data di pubblicazione: October 13, 2018
Data di accesso: October 07, 2021
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.