Storico: Alexis de Tocqueville

alexis de tocqueville

Nome: Alexis de Tocqueville

Vissuto: 1805-1859

Nazionalità: Francese

Professione (s): Scrittore, filosofo, storico

Libri: Titoli

Prospettiva: Liberale-conservatore

Alexis de Tocqueville era uno storico francese del XIX secolo, famoso per la sua affermazione che il mondo accetterà più prontamente una "semplice bugia" che una "verità complessa".

Scrivere dentro Il regime antico e la rivoluzione francese (1856), Tocqueville adottò una linea liberale-conservatrice, non dissimile da Simon Schama alcuni 130 anni dopo. Suggerisce che la Francia pre-rivoluzionaria era una società vivace sostenuta da un'economia modernizzante; sostiene anche che i monarchi francesi avevano concesso troppa libertà, cosa che ha minato la loro autorità e capacità di governo.

Come altri storici liberali, Tocqueville è critico nei confronti dell'aristocrazia, che credeva fossero sabotatori politici indolenti e senza scopo. Vede gli eventi del 1789 non come una risposta a fattori immediati, ma un momento culminante che ha seguito una lunga catena di insoddisfazioni, controversie e tensioni. “Mai prima d'ora un evento così inevitabile è stato così imprevisto”, ha scritto della violenza a Parigi.

Citazioni

“La Rivoluzione ha avuto due fasi distinte: una durante la quale i francesi sembravano voler distruggere ogni residuo del passato, un'altra durante la quale hanno cercato di riguadagnare una parte di ciò che avevano buttato via. Molte delle leggi e degli usi politici del vecchio regime scomparso nel 1789 riapparvero alcuni anni dopo ".

"Mentre la nobiltà come ordine perdeva il suo potere politico, gli uomini di rango acquisivano nuovi privilegi e aumentavano i loro vecchi".

"Le classi medie hanno escogitato per rendere estranei e nemici delle classi inferiori nelle città ... La caratteristica più sorprendente delle classi medie era la loro paura di essere confusi con la gente e il loro desiderio violento di sfuggire al controllo popolare."

“Gli inglesi, illuminati dall'esperienza della loro stessa storia e allenati da un lungo godimento della libertà politica, videro attraverso una fitta nebbia i progressi costanti di una grande rivoluzione; ma non potevano discernere la sua forma, o prevedere l'influenza che era destinata ad esercitare sul mondo e sui propri interessi ".

"Quando i principali sovrani della Germania proclamarono a Pillnitz nel 1791 che tutte le potenze europee erano minacciate dal pericolo che minacciava i reali in Francia, dissero ciò che era vero, ma in fondo erano ben lungi dal pensarlo".

Informazioni sulla citazione
Titolo: "Storico: Alexis de Tocqueville"
Autori: Jennifer Llewellyn, Steve Thompson
Editore: Alpha History
URL: https://alphahistory.com/frenchrevolution/historian-alexis-de-tocqueville/
Data di pubblicazione: October 20, 2018
Data di accesso: October 11, 2021
Copyright: Il contenuto di questa pagina non può essere ripubblicato senza la nostra espressa autorizzazione. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo, consultare il nostro Condizioni d'uso.