Un record del Tennis Court Oath (1789)

Un record del giuramento del campo da tennis, giurato a Versailles nel giugno 1789:

“Bailly: non ho bisogno di dirti in quale grave situazione si trovi l'Assemblea; Propongo di deliberare su quale azione intraprendere in tali circostanze tumultuose.

M. Mounier offre un parere, seguito da Messieurs Target, Chapelier e Barnave; sottolinea quanto sia strano che la sala delle Tenute generali sia occupata da uomini armati; che nessun altro locale è stato offerto all'Assemblea nazionale; che il suo presidente non era stato avvisato con mezzi diversi dalle lettere del Marchese di Brezé e dai rappresentanti nazionali solo con manifesti pubblici; che, infine, furono obbligati a incontrarsi nel campo da tennis della vecchia strada di Versailles, per non interrompere il loro lavoro; feriti nei loro diritti e nella loro dignità, avvertiti dell'intensità dell'intrigo e della determinazione con cui il re è spinto a misure disastrose, i rappresentanti della nazione si legano al bene pubblico e agli interessi della patria con un solenne giuramento.

Questa proposta è approvata con unanime applauso. L'Assemblea decreta rapidamente quanto segue:

L'Assemblea Nazionale, considerato che è stata chiamata a stabilire la costituzione del regno, a favorire la rigenerazione dell'ordine pubblico e a mantenere i veri principi della monarchia; nulla può impedirgli di continuare le sue deliberazioni in qualsiasi luogo sia costretto a stabilirsi.

Infine, l'Assemblea nazionale esiste ovunque i suoi membri siano riuniti. Decide che tutti i membri di questa assemblea prestino immediatamente un solenne giuramento di non separarsi mai e di riunirsi ove le circostanze lo richiedano, finché la costituzione del regno non sarà stabilita e fissata su solide basi; e che detto giuramento è stato prestato, tutti i membri e ciascuno individualmente confermano questa risoluzione incrollabile con la sua firma ".