Citazioni: morte della repubblica

Questa pagina contiene una serie di citazioni della Repubblica di Weimar relative alla Grande Depressione, all'ascesa del nazismo e alla morte della repubblica. Queste citazioni sono state ricercate, curate e compilate da autori di Alpha History. Se desideri suggerire un preventivo da includere in questa pagina, per favore CONTATTARCI.

La grande Depressione

“Stanno cominciando le corse sulle rive. I risparmiatori sono stati presi dal panico. Sono certi che il loro denaro, per il quale hanno risparmiato e reso schiavo, è perso. Stanno in piedi già a mezzanotte in file interminabili per essere i primi quando si aprono i cassetti della cassa… La vita ordinata delle banche viene distrutta. Tutto il personale deve essere mobilitato per erogare i pagamenti. Nessuno effettua depositi. Tutto il credito viene richiamato ... E poi, le banche iniziano a crollare perché non possono effettuare i pagamenti ... Le piccole banche crollano prima. I più grandi se la cavano, limitando l'orario bancario prima a due ore, poi a una. Poi le banche più grandi iniziano a crollare ".
The White Rose, Berlin, 1929

"Sarei felice se potessi provvedere adeguatamente alla mia famiglia e ai miei figli, ma dei 25 marchi a settimana [che ricevo dal lavoro], un voto e mezzo va per il trasporto, sei marchi per la cura dei bambini ... e perché tutto è così disuguale. "
Una lavoratrice tessile, 1930

“Una catena quasi ininterrotta di senzatetto si estende per l'intera lunghezza della grande autostrada Amburgo-Berlino. È la stessa scena per tutte le 200 miglia ... Camminavano separatamente o in piccoli gruppi con gli occhi a terra. E avevano la strana andatura inciampante delle persone a piedi nudi, perché le loro scarpe erano appese alle spalle ... Questa è stata l'impressione più forte che l'anno 1932 mi ha lasciato ".
Heinrich Hauser, scrittore tedesco

"Non ti facilitano la cena e un letto in un alloggio comunale ... Lunghe file di uomini erano appoggiati ai muri di legno, aspettavano in silenzio e fissavano ... La casa d'accoglienza comunale significa aspettare, aspettare, stare in piedi ... Mio l'impressione è l'impotenza degli uomini. Otto uomini su dieci sono giovani e circa un terzo di questi sono solo ragazzi ".
Heinrich Hauser sui rifugi per uomini disoccupati di Berlino

“Siamo seduti al letto malato del capitalismo - non come medici che vogliono curare il malato, ma anche come allegri eredi che non possono aspettare la fine e vorrebbero affrettarla con il veleno.
Fritz Tarnow, sindacalista e membro della SPD, 1931

L'ascesa dei nazisti

“Invece di lavorare per ottenere il potere con un colpo di stato armato, dovremo tapparci il naso ed entrare nel Reichstag contro membri cattolici e marxisti. Se superarli richiede più tempo che batterli, almeno il risultato sarà garantito dalla loro stessa costituzione. Prima o poi avremo la maggioranza ... "
Adolf Hitler, scrivendo in prigione alla fine di 1923

“Lui [Adolf Hitler] è l'unico uomo ... che ha un senso politico. Andate ad ascoltarlo un giorno. "
Attribuito a Erich Ludendorff, generale tedesco

“Non ci devono essere decisioni a maggioranza. Le decisioni saranno prese da un uomo, solo lui solo può possedere l'autorità e il diritto di comandare ".
Adolf Hitler in Mein Kampf, 1924

“Abbiamo riconosciuto che il disagio dell'agricoltura è inseparabilmente legato alla miseria politica del popolo tedesco. Eliminiamo questo sistema di estorsione marxista-capitalista che ha reso la Germania, la nostra patria, impotente, senza onore, indifesa ... e ha trasformato gli agricoltori tedeschi liberi in poveri schiavi abusati della borsa mondiale ".
Una risoluzione del partito nazista rurale, gennaio 1928

"Hindenburg mi ha detto che avrebbe servito un altro mandato come presidente, ma l'ufficio deve essere affidato alle sue mani come un fatto compiuto, perché non è propenso o in grado di intraprendere una nuova campagna elettorale".
Heinrich Bruning, cancelliere tedesco agli inizi di 1932

"Devo licenziarti, per amore del mio nome e del mio onore."
Il presidente Hindenburg a Heinrich Bruning, maggio 1932

“È [Franz von Papen] il preferito, il favorito del maresciallo [Hindenburg]. Distoglie il vecchio con la sua vivacità, la sua giocosità. Lo lusinga mostrando rispetto e devozione. Lo seduce con la sua audacia. È, agli occhi del maresciallo, il perfetto gentiluomo. "
Andre Francois-Poncet, diplomatico francese, 1932

"Un gabinetto presidenziale guidato da Hitler si trasformerebbe in una dittatura di partito, con tutte le sue conseguenze per un estremo aggravamento dei conflitti all'interno del popolo tedesco".
Presidente Paul von Hindenburg, novembre 1932

"Signori, spero che non mi riterrete in grado di nominare questo caporale austriaco come cancelliere del Reich."
Presidente Paul von Hindenburg, gennaio 1933

“È stata una grande fortuna per noi che il golpe [di Monaco di Baviera del 1923] fallì… La cooperazione con il generale Ludendorff sarebbe stata assolutamente impossibile. L'improvvisa presa del potere in tutta la Germania avrebbe comportato le maggiori difficoltà perché i preparativi essenziali non erano stati avviati dal partito nazionalsocialista. [E] gli eventi del 9 novembre 1923, con il loro sacrificio di sangue, si sono dimostrati la propaganda più efficace ... "
Adolf Hitler, parlando in 1933

“Mai in vita mia sono stato così ben disposto e interiormente contento come in questi giorni. La dura realtà ha aperto gli occhi a milioni di tedeschi su truffe, menzogne ​​e tradimenti senza precedenti degli ingannatori marxisti del popolo ".
Adolf Hitler, scrivendo durante la Grande Depressione