L'USPD risponde ai ministri SPD (1918)

Ai primi di ottobre 1918, Principe Max von Baden è stato nominato cancelliere della Germania. Il gabinetto di Baden ne conteneva due Partito socialdemocratico (SDP) membri, Philipp Scheidemann e Gustav Bauer. Il radicale Partito socialdemocratico indipendente (USPD) ha risposto attaccando l'SPD, accusandolo di diventare obbedienti "socialisti di governo":

Ai lavoratori della Germania!

Il sistema militarista ha ricevuto un colpo dal quale non si riprenderà mai ... 

La politica del Partito socialista [SPD] degli Scheidemann e degli Eberts, dei Davids e dei Lensches, è crollata, proprio come quella delle classi dirigenti ...

In un momento in cui la società borghese sta creando in ogni comune, diversi socialdemocratici, compresi Scheidemann e Bauer, sono stati nominati ministri. I socialdemocratici sono stati quindi ufficialmente etichettati come "socialisti di governo".

Il Partito socialista è stato chiamato al governo dopo il crollo dell'imperialismo per sostenere la società borghese. Ha assunto il compito di organizzare la difesa nazionale e di proteggere l'ordine borghese ...

Il programma portato avanti dal Partito socialista [SPD] come condizione per il suo ingresso al governo era così modesto che anche agli occhi di vari giornali borghesi non è andato abbastanza lontano ".